Di luce non ce n'è (mai) abbastanza...

Discussioni su tecniche fotografiche, esposizione, sistema zonale, post produzione digitale ed altro

Moderatore: etrusco

Avatar utente
-MarcoN-
esperto
Messaggi: 171
Iscritto il: 09/08/2017, 19:54
Reputation:
Località: Padova

Di luce non ce n'è (mai) abbastanza...

Messaggioda -MarcoN- » 15/12/2017, 17:18

Ciao a tutti,

nei prossimi giorni devo fare qualche foto in una scuola di danza. Ho a disposizione qualche rullo di Fuji PRO 400H, una pellicola che non ho mai utilizzato prima. Non sviluppo colore, e dovrei farle sviluppare in laboratorio. Userò la mia Hasselblad, per la quale ho a disposizione solamente il Planar 80 (escludendo l'uso del mio ottimo Tele-tessar...), ma con un minimo di faccia tosta potrei chiedere in prestito ad un amico il 150.

Vorrei qualche consiglio in proposito. Avrò a disposizione molto poca luce, e pensavo di tirare la fuji a 800, ma mi chiedo se non mi convenga invece procurarmi un'altra pellicola, tipo Portra 800. Non uso quasi mai il colore, e non mi intendo di eventuali differenze tra le diverse pellicole.
Avrò a disposizione naturalmente poca luce, il cavalletto e dei soggetti quasi mai fermi, quindi pensavo di affidarmi sia al tiraggio che al diaframma spalancato. Il Sonnar potrebbe eventualmente essere consigliabile per il ritratto, suppongo (rispetto al Planar), oltre che permettermi di non avvicinarmi troppo alla scena, ma mi chiedo se non mi farebbe soffrire per il diaframma meno luminoso.
Oppure dovrei usare il flash? Ho a disposizione un flash di cui non sono assolutamente esperto, motivo per il quale sono piuttosto restìo ad usarlo; però potendolo sincronizzare su tutti i tempi, mi lascerebbe una buona libertà nel lavoro coi diaframmi. Le (poche) volte che l'ho utilizzato, non ho ottenuto risultati tremendi come invece temevo, potendolo anche orientare, ma dal b/n al colore credo che le differenze potrebbero essere importanti.

Lavorare senza flash in queste situazioni è un'utopia?? Se avete esperienza di questo genere di situazioni, e avete voglia di dare un consiglio, ve ne sarò riconoscente!


M. N.

Advertisement
Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5042
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Di luce non ce n'è (mai) abbastanza...

Messaggioda -Sandro- » 15/12/2017, 20:48

Il flash lo eviterei, sarebbe un gran disturbo, disturberebbe la concentrazione dei ballerini e infastidirebbe il pubblico.

Personalmente ti consiglio di tirare la Portra 800 sino a 3200. Sarà piuttosto granulosa, ma d'atmosfera.

Mandala però a chi sappia trattarla, altrimenti sarà uno scempio.

Scattai questa foto ad un concerto di Nina Zilli nel 2012, usando appunto la portra 800 a 3200.

IMG036_900.jpg



Avatar utente
NikMik
superstar
Messaggi: 1721
Iscritto il: 08/11/2012, 21:10
Reputation:
Località: Firenze

Re: Di luce non ce n'è (mai) abbastanza...

Messaggioda NikMik » 15/12/2017, 22:25

il 05/05/2015 alle 19:17 postasti quella foto, ma dicesti che era una Portra 400 (non 800)... Ero attento, che ti credi! :)) :ymhug:



Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5042
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Di luce non ce n'è (mai) abbastanza...

Messaggioda -Sandro- » 15/12/2017, 22:31

E mi sbagliai allora. E' una portra 800, l'ho presa in mano oggi perché voglio farne una stampa.



Advertisement
Avatar utente
NikMik
superstar
Messaggi: 1721
Iscritto il: 08/11/2012, 21:10
Reputation:
Località: Firenze

Re: Di luce non ce n'è (mai) abbastanza...

Messaggioda NikMik » 15/12/2017, 22:35

Con la 400 sarebbe impossibile tentare una cosa del genere?



Avatar utente
-MarcoN-
esperto
Messaggi: 171
Iscritto il: 09/08/2017, 19:54
Reputation:
Località: Padova

Re: Di luce non ce n'è (mai) abbastanza...

Messaggioda -MarcoN- » 15/12/2017, 22:52

Grazie Sandro e NikMik. Giustissima l'osservazione per il flash. Proverò a procurarmi delle portra 800 e tirarle. Non credevo che tirando di 2 stop una pellicola già così "estrema" si potessero avere dei risultati così soddisfacenti, con la possibilità di avere tempi onestamente veloci.
Credo che proverò con il 2.8, e in caso croppare in stampa. Il laboratorio a cui mi affido non è una catena da supermercato o da franchising commerciale, sono sicuro che per eventuali risultati indecenti, sarà il fotografo l'unico indiziato...

Mi interessa anche molto la questione di NikMik, perchè non sarà facile procurarmi delle portra 800 nel giro di pochi giorni, e in questo caso dovrei usare le 400, ed eventualmente tirarle a 1600.


M. N.

Avatar utente
lucsax
guru
Messaggi: 310
Iscritto il: 09/02/2016, 9:49
Reputation:

Re: Di luce non ce n'è (mai) abbastanza...

Messaggioda lucsax » 16/12/2017, 11:10

-Sandro- ha scritto:E mi sbagliai allora. E' una portra 800, l'ho presa in mano oggi perché voglio farne una stampa.

Poi ci fai vedere la stampa? Davvero curiosissimo.



Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5042
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Di luce non ce n'è (mai) abbastanza...

Messaggioda -Sandro- » 16/12/2017, 11:16

Si può tirare anche la 400, ma il risultato sarà peggiore, molta più granulosità ed ombre di colore inaccettabile.

lucsax ha scritto:
-Sandro- ha scritto:E mi sbagliai allora. E' una portra 800, l'ho presa in mano oggi perché voglio farne una stampa.

Poi ci fai vedere la stampa? Davvero curiosissimo.


Appena mi arriva l'apo-componon hm ne faccio un bel 12X da piccolo formato :)





  • Advertisement

Torna a “Tecniche fotografiche”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti