Cosa significa tirare la pellicola

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
dannyvec75
fotografo
Messaggi: 44
Iscritto il: 22/02/2017, 21:26
Reputation:

Cosa significa tirare la pellicola

Messaggioda dannyvec75 » 02/01/2018, 22:36

Ciao , forse è già stato fatto questo tipo di domanda ma volevo sapere cosa significa che una pellicola da 400 asa per esempio è stata tirata fino a 1600, sempre per esempio. Oppure che la stessa pellicola da 400 è stata esposta a 200 . Volevo sapere come si fa grazie



Advertisement
Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11126
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Cosa significa tirare la pellicola

Messaggioda Silverprint » 02/01/2018, 23:14

Nel primo caso, modificando l'indice di esposizione (IE) da 400 a 1600, stai semplicemente facendo una sotto-esposizione di 2 stop.
Puoi farla in vari modi, il più semplice è quello di impostare sull'esposimetro 1600 iso invece che 400.

Se si sottoespone è possibile un recupero delle informazioni dei toni medi operando un sovra-sviluppo.
L'unione di sotto-esposizione e sovra-sviluppo si chiama tiraggio.
La sotto-esposizione produce una perdita di dettaglio dei toni scuri, e il sovra-sviluppo può produrre una perdita di dettaglio di quelli chiari. Il risultato dei negativi tirati sono immagini dal contrasto forte con mancanza di dettaglio nei toni scuri e, in misura variabile, anche in quelli chiari.
Il sovra-sviluppo produce un aumento di contrasto che viene nel caso usato (impropriamente) per schiarire i toni medi che la sotto-esposizione renderebbe troppo scuri. Purtroppo non è possibile recuperare il dettaglio nei toni scuri e molto spesso l'aumento di contrasto è tale da pregiudicare la resa di quelli più chiari.
Bisogna fare attenzione anche al fatto che operando con un sistema ad alto contrasto ogni ulteriore errore di esposizione verrà amplificato, per cui sarà necessario fare molta più attenzione in fase di ripresa.

Nel secondo caso, viceversa, stai facendo una sovra-esposizione (da 400 a 200). Una leggera sovra-esposizione non produce perdita di dettaglio, né sui toni scuri, né su quelli chiari.
La tecnica di esposizione è di solito molto trascurata e raramente i fotografi senza molta esperienza riescono ad esporre abbastanza bene la maggioranza delle immagini, per cui molto spesso impostare un IE inferiore al suggerito è un buon sistema per ridurre gli errori ed ottenere negativi più facili da stampare, specialmente se alla leggera sovra-esposizione si accompagna una riduzione del tempo di sviluppo.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
dannyvec75
fotografo
Messaggi: 44
Iscritto il: 22/02/2017, 21:26
Reputation:

Re: Cosa significa tirare la pellicola

Messaggioda dannyvec75 » 02/01/2018, 23:39

Grazie mille per la spiegazione. Però se ho una fotocamera nella quale non posso impostare il valore iso, perché lo legge in automatico, nel secondo caso devo tenere in considerazione x quale valore iso voglio esporre, 200 per esempio, e sovraesporre di uno stop giusto?



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11126
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Cosa significa tirare la pellicola

Messaggioda Silverprint » 02/01/2018, 23:42

Puoi lavorare in manuale e sovra/sottoesporre, oppure usare il correttore fisso, oppure modificare il codice dx dei rulli.
Che macchina hai?


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
dannyvec75
fotografo
Messaggi: 44
Iscritto il: 22/02/2017, 21:26
Reputation:

Re: Cosa significa tirare la pellicola

Messaggioda dannyvec75 » 02/01/2018, 23:57

Ho una Pentax p3n e una Spotmatic. Ma la p3n la uso domani ad un matrimonio e vorrei cercare di usarla in modo più produttivo del normale.



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11126
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Cosa significa tirare la pellicola

Messaggioda Silverprint » 03/01/2018, 0:03

Ok. Un matrimonio non è posto da tiraggi. Lo sposo nero pece e la sposa bianco carta di solito non sono un granché.
I difetti della pelle esaltati, le luci dure, idem.

Per cui prova a lavorare a 200. La P3n dovrai usarla in manuale, non ci sono né il correttore fisso, né gli Iso regolabili,


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
dannyvec75
fotografo
Messaggi: 44
Iscritto il: 22/02/2017, 21:26
Reputation:

Re: Cosa significa tirare la pellicola

Messaggioda dannyvec75 » 03/01/2018, 9:19

Infatti ho modificato il codice dx per portarloa 200. Ho fatto una prova prima e dopo la modifica per vedere che tempi mi dava e sembra corretto. Nel senso che senza modifica per esempio mi dava il tempo a 1/125 e con a 1/60 ovviamente puntavo lo stesso soggetto con stesso diaframma e focale. Vediamo un po'.





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti