Sekonic L-208

Discussioni sugli accessori per il formato 35mm

Moderatore: isos1977

Avatar utente
EmanueleS
fotografo
Messaggi: 97
Iscritto il: 16/02/2017, 11:23
Reputation:
Contatta:

Re: Sekonic L-208

Messaggioda EmanueleS » 03/01/2018, 16:45

Ivan ha scritto:Concordo con tutti i pareri e consigli che ti sono stati dati e ti riporto una mia esperienza personale, avevo (ed ho) un Sekonic L328 da parecchi anni, lo scorso anno ho deciso di regalarmi un Sekonic L408 arrivato ho fatto lo stesso che hai fatto tu, valori diversi fra i due esposimetri e diversi sia dalla CL che dalla R5 usata in modalità Spot. Poche chiacchiere ho caricato un rullo nella mia IIIf e sono uscito, per tutto il giorno mi ha dato risultati che a me sembravano assurdi, tornato a casa i risultati erano perfetti, provato anche con Velvia 50 (praticamente nessuna latitudine di posa) risultati perfetti quindi il problema dove è? Probabilmente minuscole differenze di lettura, unica prova vera ed attendibile è quella sul campo


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


Ciao Ivan, sì difatti ci faccio un rullo e vedo come va, in caso restituisco... Dio benedica Amazon!



Advertisement
Avatar utente
EmanueleS
fotografo
Messaggi: 97
Iscritto il: 16/02/2017, 11:23
Reputation:
Contatta:

Re: Sekonic L-208

Messaggioda EmanueleS » 03/01/2018, 16:48

vngncl61 II° ha scritto:
EmanueleS ha scritto:. Ma da quel che vedo questo L-208 sovraespone perchè ha un angolo di lettura molto ampio.


L'angolo di lettura non incide sulla precisione, in caso di superficie di colore uniforme ed uniformemente illuminata. In condizioni di uso su strada tendono a sottoesporre, in quanto spesso inquadrano anche il cielo.
Sembrerò scocciante, ma ti ripeto di eseguire il test con le modalità che t'ho descritto, cartoncino posto in condizioni di illuminazione uniforme, e facendo attenzione ad effettuare la misura solo su di esso.
Io un L-208 l'ho usato a lungo, l'ho pure provato con sorgente di luce calibrata, sottoesponeva di circa 1/2 stop, ma in maniera molto lineare, le differenze ad i vari livelli erano una frazione di stop, assolutamente non influente ai fini della corretta esposizione.


Ciao, no figurati anzi sei stato molto disponibile tutta oggi!! Ma ho già provato, non col cartoncino (che non ho in questo momento) ma con una parete bianca. Adesso sto facendo delle prove e concordo con quanto stai dicendo: è un esposimetro molto sensibile alla luce, dunque tende a sottoesporre. Una volta capite quelle 2.3 cose è abbastanza utilizzabile. Non mi interessava un Lunasix, che a malapena sta in due mani... volevo qualcosa di piccino e abbastanza versatile. Il tempo di capire come sfruttarlo al bene e ci può stare... Grazie ancora!!



Avatar utente
Tomash
guru
Messaggi: 445
Iscritto il: 21/04/2010, 22:02
Reputation:
Località: Bologna

Re: Sekonic L-208

Messaggioda Tomash » 03/01/2018, 18:02

Emanuele, sarò stato sfortunato ma la mia Leica CL mi ha fatto letteralmente impazzire, aveva una risposta non lineare aĺle variazioni di luce.
Il Leicameter invece a volte va e a volte no, è volte la lancetta comincia a ballare.
L'esposimetro della M5 invece è un vero strumento di precisione, ed è l'unico che uso con le moderne PX625 da 1,5v.

Inviato dal mio SM-G530FZ utilizzando Tapatalk



Avatar utente
richiscan
appassionato
Messaggi: 24
Iscritto il: 20/10/2014, 18:22
Reputation:
Località: Ancona

Re: Sekonic L-208

Messaggioda richiscan » 03/01/2018, 19:39

Scusatemi se dico una boiata. Per verificare i miei esposimetri uso la "regola del 16": puntando l'esposimetro o la macchina fotografica verso il cielo sereno i valori dovrebbero essere 100 Iso, 1/100 di secondo e diaframma 16. Naturalmente è una prova molto empirica che, tra l'altro, ho effettuato d'estate, quindi non so se gli stessi valori sono validi con un cielo invernale e non ho fatto una prova analoga misurando le ombre. Con differenze minime quasi tutte le macchine e gli esposimetri che ho hanno dato valori simili.
Gli esposimetri erano Sekonic L358, Olympus Om 10, Nikon D300, Nikon D600.



Advertisement
Avatar utente
EmanueleS
fotografo
Messaggi: 97
Iscritto il: 16/02/2017, 11:23
Reputation:
Contatta:

Re: Sekonic L-208

Messaggioda EmanueleS » 03/01/2018, 20:07

Tomash ha scritto:Emanuele, sarò stato sfortunato ma la mia Leica CL mi ha fatto letteralmente impazzire, aveva una risposta non lineare aĺle variazioni di luce.
Il Leicameter invece a volte va e a volte no, è volte la lancetta comincia a ballare.
L'esposimetro della M5 invece è un vero strumento di precisione, ed è l'unico che uso con le moderne PX625 da 1,5v.

Inviato dal mio SM-G530FZ utilizzando Tapatalk


Il problema della CL è che non sempre si trova quella con 'esposimetro messo bene. La mia va da dio, e la utilizzo spesso al posto della M3 quando mi serve maggior discrezione. Il Leicameter MR4, quello che ho io, va molto bene ed è preciso. Probabilmente sono stato molto fortunato e ho trovato esemplari funzionanti, ma non si può far di tutta l'erba un fascio a causa della propria esperienza personale. Ti do ragione sul fatto che è snervante quando una cosa non funziona!!



Avatar utente
EmanueleS
fotografo
Messaggi: 97
Iscritto il: 16/02/2017, 11:23
Reputation:
Contatta:

Re: Sekonic L-208

Messaggioda EmanueleS » 03/01/2018, 20:10

richiscan ha scritto:Scusatemi se dico una boiata. Per verificare i miei esposimetri uso la "regola del 16": puntando l'esposimetro o la macchina fotografica verso il cielo sereno i valori dovrebbero essere 100 Iso, 1/100 di secondo e diaframma 16. Naturalmente è una prova molto empirica che, tra l'altro, ho effettuato d'estate, quindi non so se gli stessi valori sono validi con un cielo invernale e non ho fatto una prova analoga misurando le ombre. Con differenze minime quasi tutte le macchine e gli esposimetri che ho hanno dato valori simili.
Gli esposimetri erano Sekonic L358, Olympus Om 10, Nikon D300, Nikon D600.


Diciamo che è il modo peggiore dato che la regola del 16 serve per arrangiarsi quando si è senza esposimetro. Inoltre le prove a me interessa farle in svariate condizioni di luce, in interni ed esterni, con luce costante o con forti contrasti. Questo Sekonic ha i suoi limiti, senza dubbio, ma è praticamente inutilizzabile. Adesso sviluppo un rullo scattato seguendo le sue misurazione e poi vediamo cosa è venuto fuori!



Avatar utente
EmanueleS
fotografo
Messaggi: 97
Iscritto il: 16/02/2017, 11:23
Reputation:
Contatta:

Re: Sekonic L-208

Messaggioda EmanueleS » 04/01/2018, 0:21

Per la cronaca... domani rendo questo Sekonic L-208: tutte le foto scattate seguendo la sua esposizione sono cannate, sottoesposte pesantemente, e non perché non so utilizzare un esposimetro. Ad occhio mi rendevo conto che stava dando valori sballati... mah! E non è questione di sensibilità maggiore verso le luci, ma di inadeguatezza dello strumento... Peccato perché era piccino.



vngncl61 II°
superstar
Messaggi: 2044
Iscritto il: 26/12/2015, 14:32
Reputation:

Re: Sekonic L-208

Messaggioda vngncl61 II° » 04/01/2018, 0:32

Nel tuo primo post sovraesponeva, adesso sottoespone, se lo scuoti senti "rumori molesti"?


Nicola


Meglio farlo, e poi pentirsi, che rimpiangere di non averlo fatto.

Avatar utente
EmanueleS
fotografo
Messaggi: 97
Iscritto il: 16/02/2017, 11:23
Reputation:
Contatta:

Re: Sekonic L-208

Messaggioda EmanueleS » 04/01/2018, 7:45

vngncl61 II° ha scritto:Nel tuo primo post sovraesponeva, adesso sottoespone, se lo scuoti senti "rumori molesti"?


Ho scritto sbagliato, intendevo che le foto sono tutte sottoesposte di un paio di stop... Questo esposimetro è inutilizzabile. Può anche essere che mi sia arrivato un esemplare difettoso... Ma ho provato tutto il giorno ieri, e non è possibile che non ne abbia azzeccata una di foto. Non si può puntare per terra per esporre perché la cellula altrimenti legge tutte le luci presenti. Come ti dicevo il Leicameter ha lo stesso campo di lettura ed è perfettamente affidabile...



vngncl61 II°
superstar
Messaggi: 2044
Iscritto il: 26/12/2015, 14:32
Reputation:

Re: Sekonic L-208

Messaggioda vngncl61 II° » 04/01/2018, 9:23

Di sicuro hai preso un esemplare difettoso, magari uno già venduto e poi tornato da mamma amazon :D , mezz'ora fa sono stato da un amico, che ha un negozio di fotografia, ha in vendita il Sekonic L-208, a 99€ nuovo, e va benissimo, confrontato con il mio Pentax digitale, le differenze nelle letture sono irrilevanti.


Nicola


Meglio farlo, e poi pentirsi, che rimpiangere di non averlo fatto.



  • Advertisement

Torna a “35mm”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti