Raffreddamento Jobo

Discussioni sui vari accessori necessari in camera oscura (tank, termometri, marginatori, taglierine, focometri, timer, esposimetri, etc..)

Moderatore: isos1977

Avatar utente
gioffry
guru
Messaggi: 334
Iscritto il: 26/04/2016, 9:30
Reputation:
Contatta:

Re: Raffreddamento Jobo

Messaggioda gioffry » 12/01/2018, 19:17




Advertisement
Avatar utente
gaetano
appassionato
Messaggi: 29
Iscritto il: 15/10/2017, 20:08
Reputation:

Re: Raffreddamento Jobo

Messaggioda gaetano » 12/01/2018, 20:52

Buonasera a tutti, scusate se mi intrometto ma essendo il mio campo mi permetto.
Per il raffreddamento (se ho capito bene la problematica) della vasca jobo si potrebbe inserire all'interno della vasca (per intenderci dove è alloggiata la resistenza) una serpentina in rame magari verniciata per evitare l'ossidazione creata ad hoc tipo quella del refrigeratore a colonnina di cui parlava Sandro in modo da avere espansione diretta in vasca. Chiaramente aggiungendo il compressore,il condensatore con la ventola e un capillare per l'espansione del gas ,chiaramente questo apparecchio deve essere fisso quindi unito alla jobo è comandato con un semplice termostato. Comunque sono a disposizione per qualsiasi cosa pur essendo magari distanti da voi. Io sto in Campania. Poi volevo chiedere una cosa. Ma con la vasca simil jobo che ho costruito potrei stampare anche il bianco e nero? Grazie



Avatar utente
gioffry
guru
Messaggi: 334
Iscritto il: 26/04/2016, 9:30
Reputation:
Contatta:

Re: Raffreddamento Jobo

Messaggioda gioffry » 13/01/2018, 6:33

gaetano ha scritto:Buonasera a tutti, scusate se mi intrometto ma essendo il mio campo mi permetto.
Per il raffreddamento (se ho capito bene la problematica) della vasca jobo si potrebbe inserire all'interno della vasca (per intenderci dove è alloggiata la resistenza) una serpentina in rame magari verniciata per evitare l'ossidazione creata ad hoc tipo quella del refrigeratore a colonnina di cui parlava Sandro in modo da avere espansione diretta in vasca. Chiaramente aggiungendo il compressore,il condensatore con la ventola e un capillare per l'espansione del gas ,chiaramente questo apparecchio deve essere fisso quindi unito alla jobo è comandato con un semplice termostato. Comunque sono a disposizione per qualsiasi cosa pur essendo magari distanti da voi. Io sto in Campania. Poi volevo chiedere una cosa. Ma con la vasca simil jobo che ho costruito potrei stampare anche il bianco e nero? Grazie


Gaetano possiamo approfondire meglio la cosa in privato? Poi eventualmente riportiamo qui i vari esperimenti.

Certo che puoi stampare il BN, a velocità minima (ma non troppo)



Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 4849
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Raffreddamento Jobo

Messaggioda -Sandro- » 13/01/2018, 9:48

Le velocità minime si possono rallentare.

Per quanto riguarda la serpentina a bagno ci avevo pensato, la mia difficoltà non sarebbe tanto realizzarla, col castolin sono piuttosto bravo, quanto poi collegare la serpentina al gruppo compressore e caricarla di gas. Sono piuttosto autarchico e non mi piace dipendere da nessuno, ma attrezzarmi per un lavoro che poi non rende non mi interessa. Il problema infatti è che nelle macchine jobo manca lo spazio per installare una serpentina lunga ed efficiente, quindi il problema non si risolve.
Alla fine con sei bottiglie termiche in rastrelliera ho autonomia per tutto il giorno, quindi è inutile ammazzare la mosca col cannone.



Avatar utente
gioffry
guru
Messaggi: 334
Iscritto il: 26/04/2016, 9:30
Reputation:
Contatta:

Re: Raffreddamento Jobo

Messaggioda gioffry » 13/01/2018, 10:16

-Sandro- ha scritto:Alla fine con sei bottiglie termiche in rastrelliera ho autonomia per tutto il giorno

Si ma Dev stop e fix dove li tieni? Dato che in vasca non c’è più spazio



Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 4849
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Raffreddamento Jobo

Messaggioda -Sandro- » 13/01/2018, 12:24

Con la CPP2 che ha sei portabottiglie ne bastavano due, con 4 bottiglie fai tutto. Sulla atl2 uso la rastrelliera posteriore, e davanti ho altre sei bottiglie libere. Eventualmente puoi usare i 4 cilindri da 250 riempiti di acqua ghiacciata e ti resta lo spazio per le bottiglie.



Avatar utente
gaetano
appassionato
Messaggi: 29
Iscritto il: 15/10/2017, 20:08
Reputation:

Re: Raffreddamento Jobo

Messaggioda gaetano » 13/01/2018, 12:33

Buongiorno Sì Sandro in effetti bisogna vedere lo spazio nella vasca ma penso che riusciamo tranquillamente a Inserisci una una serpentina sufficiente ad abbattere la temperatura di circa 15-20 gradi penso non di più perché partendo da un 40 gradi in piena estate dobbiamo abbassarla a 20 gradi Quindi il problema non c'è .Per quanto riguarda le attrezzature Sì mi rendo conto che ci vuole un frigorista quale io sono Perciò per me risulta semplice e sarei a disposizione per eventuali installazioni però se foste in zona stando lontani diventa difficoltoso Comunque sono a disposizione



Avatar utente
gaetano
appassionato
Messaggi: 29
Iscritto il: 15/10/2017, 20:08
Reputation:

Re: Raffreddamento Jobo

Messaggioda gaetano » 13/01/2018, 12:39

Il sistema più o meno è come quello nelle antiche Vasche a salamoia dove si faceva il gelato dove i giri di rame a serpentina raffreddavano la vasca portando le carapine a meno 20 gradi



Avatar utente
fenolo
guru
Messaggi: 509
Iscritto il: 20/10/2014, 12:58
Reputation:

Re: Raffreddamento Jobo

Messaggioda fenolo » 13/01/2018, 12:50

Se ti va puoi in pubblico dare più dettagli del sistema. Potrei essere interessato anche io ma vorrei sapere qualcosa in più anche riguardo i costi!!



Avatar utente
gioffry
guru
Messaggi: 334
Iscritto il: 26/04/2016, 9:30
Reputation:
Contatta:

Re: Raffreddamento Jobo

Messaggioda gioffry » 13/01/2018, 13:05

La cosa si fa interessante





  • Advertisement

Torna a “Accessori vari per camera oscura”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti