Medio formato e trasportabilità

Discussioni sugli accessori per il medio formato

Moderatori: etrusco, isos1977

Avatar utente
Ivan
guru
Messaggi: 329
Iscritto il: 08/09/2016, 23:48
Reputation:
Località: Merano (BZ)

Re: Medio formato e trasportabilità

Messaggio da Ivan »

vngncl61 II° ha scritto:Si fa menzione della Mamiya 645, senza suffissi, perciò ritengo sia una delle prime versioni, che non pesano il doppio.
Inoltre, lo dico da motociclista, con la mia vecchia Guzzi sono appena tornato dalla Sicilia, dubito, fortemente, che viaggi con la fotocamera al collo, pertanto, il problema principale resta l'ingombro, non il peso.
Da ex motociclista concordo pienamente, il problema è portarla al collo, se la metti in una borsa o nello zaino non c'è problema ....inoltre se si esce in gruppo il problema è anche il tempo per scattare per questo pur avendo una bellissima Rolleiflex uso quasi sempre il formato 35 mm



Avatar utente
NikMik
superstar
Messaggi: 1980
Iscritto il: 08/11/2012, 21:10
Reputation:
Località: Firenze

Re: Medio formato e trasportabilità

Messaggio da NikMik »

vngncl61 II° ha scritto:Si fa menzione della Mamiya 645, senza suffissi, perciò ritengo sia una delle prime versioni, che non pesano il doppio.
[...]
Hai ragione: i vari modelli, con obiettivo 80mm, pesano fra un chilo e poco e un chilo e mezzo (la Super pesa meno della Pro).
Le telemetro meno di un chilo.
Insomma, è questione di gusti. A me non pare che le biottiche siano lente nell'uso, anzi, ma c'è a chi stanno antipatiche.
Io ho trovato la pace dei sensi con la Pentax 645N, che è pesantina, ma per me ha una grande maneggevolezza e velocità d'uso (rispetto a macchine tipo Hasselblad), oltre che un ottimo esposimetro spot, punto di conferma di messa a fuoco e varie altre cose comode. Il peso però non va sottovalutato, se si va parecchio a piedi e in salita. Forse per avere il massimo della leggerezza e dell'agilità le telemetro 645 della Fuji sono un'ottima scelta (a me sta antipatico il mirino verticale, ma è questione di gusti).

YuZa DFAAS
guru
Messaggi: 773
Iscritto il: 04/03/2015, 22:15
Reputation:

Re: Medio formato e trasportabilità

Messaggio da YuZa DFAAS »

Concordo che l'unica alternativa, a quel prezzo, siano le fuji 645 folding a telemetro. Io in moto ho portato spesso la pentax 67ii e qualche volta anche il banco.

Inviato dal mio ASUS_Z017D utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 1858
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: Medio formato e trasportabilità

Messaggio da Lollipop »

Ingombro e peso della Mamiya 645... boh, io non la trovo mica così difficile da portare appresso. Sia la mia Mamiya 1000s col normale o il 45 che la Hasselblad col 100, stanno nella Cosyspeed (borsa fantastica). La Rollei planar 3.5 permette anche di manette un piccolo scomparto per le pellicole.
Certo, le folding sono il massimo di trasportabilità. Chissà, una bella Mamiya six...
Lorenzo.

vngncl61 II°
superstar
Messaggi: 2044
Iscritto il: 26/12/2015, 14:32
Reputation:

Re: Medio formato e trasportabilità

Messaggio da vngncl61 II° »

NikMik ha scritto: A me non pare che le biottiche siano lente nell'uso, anzi, ma c'è a chi stanno antipatiche.
Ho una C330 ed una C220, non mi stanno antipatiche le biottiche, ma se parliamo di pesi ed ingombri, non sono il massimo, anzi molto più vicine al minimo.
Non sono un fan delle telemetro, ma la fuji GS645, che possiedo ed uso molto, è imbattibile per trasportabilità e qualità, e, nell'uso sul campo, paragonata alle Rolleiflex &Co., è velocissima.
Poi, tenete presente che, se si opta per una biottica, qualsiasi essa sia, si deve, necessariamente, portare appresso anche un esposimetro esterno, altro peso ed ingombro.
Comunque io in Sicilia mi sono portato solo la Fuji... digitale, X100T, e non me pento per niente.
Nicola


Meglio farlo, e poi pentirsi, che rimpiangere di non averlo fatto.

Avatar utente
Ivan
guru
Messaggi: 329
Iscritto il: 08/09/2016, 23:48
Reputation:
Località: Merano (BZ)

Re: Medio formato e trasportabilità

Messaggio da Ivan »

vngncl61 II° ha scritto:
NikMik ha scritto:
................................
Comunque io in Sicilia mi sono portato solo la Fuji... digitale, X100T, e non me pento per niente.
Ho lo stesso problema, in barca, in viaggio, ecc ma per non rinunciare alle mie pellicole e poi divertirmi a sviluppare e stampare mi sono dotato di una Leica IIIf forse anche più piccola di una X100 e come valore non siamo lontani .....a favore della Leica

vngncl61 II°
superstar
Messaggi: 2044
Iscritto il: 26/12/2015, 14:32
Reputation:

Re: Medio formato e trasportabilità

Messaggio da vngncl61 II° »

Non voglio, assolutamente, aprire una diatriba digitale VS analogico, le Leica ltm sono delle gran macchine, è un piacere usarle e lavorarne i risultati prodotti, ma sul fronte della versatilità, e della qualità fotografica, alla X100T nemmeno s'avvicinano.
Il 2/23 Fujinon tiene botta ad ottiche ben più moderne e blasonate, e impressiona un fotogramma che è meno della metà del 24x36.
Nicola


Meglio farlo, e poi pentirsi, che rimpiangere di non averlo fatto.

Avatar utente
Ivan
guru
Messaggi: 329
Iscritto il: 08/09/2016, 23:48
Reputation:
Località: Merano (BZ)

Re: Medio formato e trasportabilità

Messaggio da Ivan »

vngncl61 II° ha scritto:Non voglio, assolutamente, aprire una diatriba digitale VS analogico, le Leica ltm sono delle gran macchine, è un piacere usarle e lavorarne i risultati prodotti, ma sul fronte della versatilità, e della qualità fotografica, alla X100T nemmeno s'avvicinano.
Il 2/23 Fujinon tiene botta ad ottiche ben più moderne e blasonate, e impressiona un fotogramma che è meno della metà del 24x36.
Conosco bene la X100 nelle varie declinazioni per averla avuta già anni fa (sono stato anche tra i cofondatori di un gruppo FB italiano) ......ad oggi ho abbandonato il digitale e le X100 proprio per la vecchia M6 prima e le leichette poi con varie ottiche sia Letiz che VGT ....non c'è bisogno di aggiungere altro .....ad ognuno il suo

vngncl61 II°
superstar
Messaggi: 2044
Iscritto il: 26/12/2015, 14:32
Reputation:

Re: Medio formato e trasportabilità

Messaggio da vngncl61 II° »

Ivan, abbiamo la stessa età, e tante altre cose in comune, io sono uno che ama la fotografia più dei mezzi che la producono, davanti ad una buona foto non mi sono mai chiesto con cosa sia stata prodotta, però sono in grado di valutare, senza problema alcuno, la qualità, tecnica, di una foto, non parlo di aggettivi roboanti e spesso senza significato alcuno, i vecchi Elmar, ma non solo, saranno anche poetici et similia, ma tecnicamente, vicino ad ottiche nate per il digitale, mostrano tutti i loro, enormi, limiti.
Che possano piacere, non lo metto in dubbio, tante volte piacciono anche a me, ma è un'altra storia, è come confrontare una vecchia E type con una XE, il fascino della prima non ha rivali, ma come prestazioni la seconda la seppellisce.
Ultima modifica di vngncl61 II° il 14/01/2018, 16:31, modificato 1 volta in totale.
Nicola


Meglio farlo, e poi pentirsi, che rimpiangere di non averlo fatto.

Avatar utente
adrian
guru
Messaggi: 649
Iscritto il: 12/06/2015, 15:16
Reputation:

Re: Medio formato e trasportabilità

Messaggio da adrian »

vngncl61 II° ha scritto:
NikMik ha scritto: A me non pare che le biottiche siano lente nell'uso, anzi, ma c'è a chi stanno antipatiche.
Ho una C330 ed una C220, non mi stanno antipatiche le biottiche, ma se parliamo di pesi ed ingombri, non sono il massimo, anzi molto più vicine al minimo.
se una rolleicord da 870gr e' il minimo.... dimmi cosa c'e' di piu' leggero in campo 6x6 che la vado a cercare subito.... con la stessa usabilita', non una perkeo con il mirino braile.

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi