Ars imago delusione totale

Spazio Aperto a qualunque tipo di discussione, idea o proposta non necessariamente legata alla fotografia

Moderatore: DanieleLucarelli

Avatar utente
herma
guru
Messaggi: 308
Iscritto il: 16/10/2016, 22:11
Reputation:

Re: Ars imago delusione totale

Messaggioda herma » 20/01/2018, 15:35

Max Albo ha scritto:Da oltre due anni compro esclusivamente su ars imago, e faccio ordini piuttosto sostanziosi di carta e prodotti chimici, e devo dire che non ho mai riscontrato le situazioni che avete riportato sopra: le scatole mi sono sempre arrivate robuste e ben imballate, i chimici sempre sigillati in sacchetti di plastica per evitare sversamenti. ...
Confermo la loro disponibilità e cortesia, spero di non avere sorprese al prossimo ordine !!


Mi trovo concorde con questo commento, anche a me è successo una sola volta che si sono dimenticati un pacco di carta ma due giorni dopo mi è arrivato senza ovviamente spese aggiuntive. Quanto leggo mi sconcerta e spero come Max Albo di non avere sorprese al prossimo ordine!

Brivido lungo la schiena ... ho una confezione di FD presa per una prova e mai aperta, etichetta b&n fotocopiata e fissata con nastro trasparente ... cosa ci sarà dentro??



Advertisement
YuZa DFAAS
guru
Messaggi: 696
Iscritto il: 04/03/2015, 22:15
Reputation:

Re: Ars imago delusione totale

Messaggioda YuZa DFAAS » 20/01/2018, 15:57

Ars Imago nella figura di Chiara mi ha contattato telefonicamente.
Estremamente gentili e disponibili, come per altro mi aspettavo.
Problema packaging, dicono di aver "redarguito" il responsabile di essere meno sbrigativo nella preparazione dei pacchi, anche se mi ha confessato che l'aumento dei volumi di spedizione, a volte, li mette in difficoltà con imballi e tempo di preparazione dei pacchi.
Però mi sento di dire che che se gli affari gli vanno così bene sarebbe il caso anche di attrezzarsi per mantenere un buono standard indipendentemente da quanti pacchi devono spedire.
Problematica sviluppo, mi han detto che gli sarà successo un 3 volte e che faranno dei controlli a campione per verificare che non ci siano altre bocce fallate.
Mi ha spiegato che le confezioni arrivano a loro imballate e sigillate dal produttore ( penso Bellini ) e che loro poi attaccano le etichette. Ho fatto allora presente che l'errore è quasi sicuramente in fase di etichettatura.
Mi ha detto che loro non aprono le bocce sigillate per non far partire l'ossidazione dei liquidi, ma che ora faranno una verifica a campione per vedere se ci sono altre confezioni problematiche.
Siccome mi ha chiesto se il fissaggio era apposto, mi sento di consigliare a chi acquista chimici ars imago la verifica, almeno per questo periodo, dei preparati con una coda di pellicola prima dell'utilizzo.



YuZa DFAAS
guru
Messaggi: 696
Iscritto il: 04/03/2015, 22:15
Reputation:

Re: Ars imago delusione totale

Messaggioda YuZa DFAAS » 20/01/2018, 16:07

herma ha scritto:
Brivido lungo la schiena ... ho una confezione di FD presa per una prova e mai aperta, etichetta b&n fotocopiata e fissata con nastro trasparente ... cosa ci sarà dentro??


vai sereno, ci sta qui Yuzzino tuo che l'ha preso in quel posto perchè voi poi diligentemente facciate un minimo di test con una ghoccia di sviluppo su un pezzetto di pellicola per vedere se è sviluppo ;)



Avatar utente
herma
guru
Messaggi: 308
Iscritto il: 16/10/2016, 22:11
Reputation:

Re: Ars imago delusione totale

Messaggioda herma » 20/01/2018, 16:26

YuZa DFAAS ha scritto:
herma ha scritto:
Brivido lungo la schiena ... ho una confezione di FD presa per una prova e mai aperta, etichetta b&n fotocopiata e fissata con nastro trasparente ... cosa ci sarà dentro??


vai sereno, ci sta qui Yuzzino tuo che l'ha preso in quel posto perchè voi poi diligentemente facciate un minimo di test con una ghoccia di sviluppo su un pezzetto di pellicola per vedere se è sviluppo ;)


Spiace sempre quando qualcuno "lo prende in quel posto" e butta via un rullino (mi immagino come mi girerebbero succedesse a me...) ma penso che un forum serva anche a questo: a far girare info ... grazie Analogica per esserci e grazie a YuZa DFAAS per averci fatto partecipi della sua disavventura.



Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2357
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Ars imago delusione totale

Messaggioda Elmar Lang » 23/01/2018, 21:45

E se Ars Imago affidasse le etichette al produttore, che provvederà lui direttamente ad applicarle, evitando così il rischio di confondere sviluppi con fissaggi?


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 4902
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Ars imago delusione totale

Messaggioda -Sandro- » 23/01/2018, 21:57

Elmar Lang ha scritto:E se Ars Imago affidasse le etichette al produttore, che provvederà lui direttamente ad applicarle, evitando così il rischio di confondere sviluppi con fissaggi?


A che prezzo?

Un conto è comprare fusti da 50 litri di sviluppo/fissaggio/arresto e travasarli autonomamente, un'altro conto è comprare 50 confezioni dal produttore. E' probabile che il costo dell'operazione ricada pesantemente sul prezzo di vendita. Come è pure probabile che il produttore non fornisca bottiglie personalizzate col marchio del venditore.
Se hanno deciso di fare così ci saranno ottimi motivi.



YuZa DFAAS
guru
Messaggi: 696
Iscritto il: 04/03/2015, 22:15
Reputation:

Re: Ars imago delusione totale

Messaggioda YuZa DFAAS » 23/01/2018, 23:29

Da Facebook staseraImmagine

Inviato dal mio ASUS_Z017D utilizzando Tapatalk



Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2357
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Ars imago delusione totale

Messaggioda Elmar Lang » 24/01/2018, 8:04

Pareva di capire che il fabbricante fornisce ad ars imago le boccette già piene, e poi quest'ultima le etichettasse.

Una pellicola completamente trasparente, vuol dire che è stata da subito fissata anziché sviluppata. Sembra quindi che sul fissaggio siano state applicate etichette destinate allo sviluppo.

Se il fabbricante abbia inviato fusti di liquido che poi ars imago ha travasato in boccette e già i fusti fossero errata ente etichettati... Insomma, una bella confusione.


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

YuZa DFAAS
guru
Messaggi: 696
Iscritto il: 04/03/2015, 22:15
Reputation:

Re: Ars imago delusione totale

Messaggioda YuZa DFAAS » 24/01/2018, 10:01

Da quello che mi han detto al telefono le confezioni arrivano sigillate e non le aprono per non far partire l'ossidazione con l'aria. Guardando il catalogo sviluppo fd e arresto esistono in confezione da 300ml, ora è facile immaginarsi un tavolo con 30 confezioni sopra da 300ml, un po' di confusione, e l'etichetta sbagliata che viene apposta su una boccetta di arresto.

Inviato dal mio ASUS_Z017D utilizzando Tapatalk



Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2357
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Ars imago delusione totale

Messaggioda Elmar Lang » 24/01/2018, 12:21

Quindi, meglio farebbe Ars-Imago ad affidare al produttore le necessarie etichette che questi direttamente applicherà all'ordinativo, evitando così all'origine errori del genere.


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)



  • Advertisement

Torna a “Open Space”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite