provino negativo sottoesposto

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
negativo
esperto
Messaggi: 131
Iscritto il: 10/03/2017, 1:35
Reputation:

Re: provino negativo sottoesposto

Messaggioda negativo » 17/02/2018, 15:26

Si direbbe che il fotogramma è stato fortemente sottoesposto, quindi molto povero di dettagli. Anche alzando il contrasto in fase di stampa risolvi poco o niente, a meno che punti ad un risultato "creativo"... :)



Advertisement
Avatar utente
herma
guru
Messaggi: 365
Iscritto il: 16/10/2016, 22:11
Reputation:

Re: provino negativo sottoesposto

Messaggioda herma » 17/02/2018, 16:25

negativo ha scritto:Si direbbe che il fotogramma è stato fortemente sottoesposto, quindi molto povero di dettagli. Anche alzando il contrasto in fase di stampa risolvi poco o niente, a meno che punti ad un risultato "creativo"... :)


Mi hai fatto venire voglia di buttare qualche foglio di carta ... appena ho un po' di tempo provo a essere "creativo"



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8492
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: provino negativo sottoesposto

Messaggioda chromemax » 17/02/2018, 18:07

Il negativo lo vedi anche da te... prova a fare un provino a scalare sulla soglia del nero, perdi un po' di densità massima ma è l'unico modo per tirare fuori quello che c'è, altrimenti per un risultato migliore ma più difficile, stampi un po' più scuro in modo che B+V siano sul nero pieno, devi stare proprio al limite, e poi sbianca locale per tirare su il contrasto dei pochi dettagli presenti per tirarli fuori dall'appiattimento della spalla della carta, ma è un processo delicato...



Avatar utente
herma
guru
Messaggi: 365
Iscritto il: 16/10/2016, 22:11
Reputation:

Re: provino negativo sottoesposto

Messaggioda herma » 17/02/2018, 19:20

chromemax ha scritto:Il negativo lo vedi anche da te... prova a fare un provino a scalare sulla soglia del nero, perdi un po' di densità massima ma è l'unico modo per tirare fuori quello che c'è, altrimenti per un risultato migliore ma più difficile, stampi un po' più scuro in modo che B+V siano sul nero pieno, devi stare proprio al limite, e poi sbianca locale per tirare su il contrasto dei pochi dettagli presenti per tirarli fuori dall'appiattimento della spalla della carta, ma è un processo delicato...


Per la sbianca locale lasciamo perdere perché non ho la minima idea di come si faccia però il provino scalare sulla soglia del nero se mi dai indicazioni operative posso tentarlo.
Dovrei trovare il minimo tempo di esposizione per il massimo nero facendo il provino di esposizione sulla perforazione e trovando il tempo di esposizione più breve che rende questa parte appena visibile sullo sfondo nero? Giusto? E poi con che gradazione dovrei lavorare?



Advertisement
Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8492
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: provino negativo sottoesposto

Messaggioda chromemax » 17/02/2018, 22:37

Si, è giusto. La gradazione la devi trovare, dipende da come "vedi" la stampa :) Sicuramente non sarà morbida, i grigi scuri sono tutti sul piede della pellicola e quindi con poco contrasto, per seprarli ci si deve affidare al contrasto della carta.



Avatar utente
herma
guru
Messaggi: 365
Iscritto il: 16/10/2016, 22:11
Reputation:

Re: provino negativo sottoesposto

Messaggioda herma » 18/02/2018, 15:27

chromemax ha scritto:Si, è giusto. La gradazione la devi trovare, dipende da come "vedi" la stampa :) Sicuramente non sarà morbida, i grigi scuri sono tutti sul piede della pellicola e quindi con poco contrasto, per seprarli ci si deve affidare al contrasto della carta.


@
Avatar utente
chromemax
solo ora rientro a casa e posso risponderti. Grazie per i consigli, quindi ricapitolando dovrei operare in questo modo:
1 chiudo tutto il diaframma (nel caso i tempi fossero ancora troppo brevi vado di filtri ND)
2 scelgo un contrasto non troppo morbido, diciamo 4
3 con un provino scalare trovo il minimo tempo di esposizione per il massimo nero (come indicato in un post precedente)
4 se "vedo" bene la stampa ho terminato, in caso contrario aumento contrasto (dubito di doverlo ridurre ...) e torno al punto 3

Ho capito bene? Spero in un tuo ok finale



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8492
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: provino negativo sottoesposto

Messaggioda chromemax » 18/02/2018, 15:38

Il procedimento è quello, partirei da una gradazione più morbida a salire eventualmente, non aspettarti miracoli...



Avatar utente
herma
guru
Messaggi: 365
Iscritto il: 16/10/2016, 22:11
Reputation:

Re: provino negativo sottoesposto

Messaggioda herma » 18/02/2018, 15:47

chromemax ha scritto:Il procedimento è quello, partirei da una gradazione più morbida a salire eventualmente, non aspettarti miracoli...


Grazie per tutti i consigli, voglio solo buttare qualche foglio per sperimentare ... pura curiosità, il soggetto non mi interessa più di tanto e non mi aspetto miracoli.





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti