Castilioncello

Racconta un tuo scatto, le scelte prese, l'inquadratura, il soggetto, la tecnica di sviluppo e la metodologia di stampa...

Moderatore: etrusco

Avatar utente
Nazario
fotografo
Messaggi: 38
Iscritto il: 26/03/2017, 18:24
Reputation:

Castilioncello

Messaggioda Nazario » 18/03/2018, 18:20

Roccette a Castilioncello in Toscana
Foto eseguita con 4X5 Tachihara e Rodenstock Amo-Ronar 240 f/9 chiuso a f/90.
Pellicola Fp4 esposta a 64 iso e sviluppata in HC 110 per 5 minuti.
Questo è un negativo scansito con imacon.
Vorrei condividere questo scatto che a me piace tanto, anche se ho sbagliato il tempo di sviluppo, troppo alto, dovevo fare 4,5 minuti.
Allegati
2018-02-21_Fp4.esposta.a.64iso_RodenstoK_Apo-Ronar240.002.jpg



Advertisement
Avatar utente
Maluce55
appassionato
Messaggi: 16
Iscritto il: 17/03/2018, 22:48
Reputation:
Località: Genova

Re: Castilioncello

Messaggioda Maluce55 » 19/03/2018, 11:56

La composizione è buona, forse potresti riprovare a scattare con un tempo più lungo per rendere l'acqua più "nebulosa". Mah, è solo un'idea. Ciao



Avatar utente
Nazario
fotografo
Messaggi: 38
Iscritto il: 26/03/2017, 18:24
Reputation:

Re: Castilioncello

Messaggioda Nazario » 19/03/2018, 21:38

Grazie molte per l’apprezzamento



Avatar utente
Maluce55
appassionato
Messaggi: 16
Iscritto il: 17/03/2018, 22:48
Reputation:
Località: Genova

Re: Castilioncello

Messaggioda Maluce55 » 19/03/2018, 22:05

E' la solita questione. Più facile scattare belle foto nei luoghi dove viviamo, dove possiamo tornare più volte, anche a distanza di anni per migliorarci e scoprire l'attimo magico... Durante un viaggio ci dobbiamo affidare soprattutto alla fortuna, certamente non disgiunta da una buona pratica, ma lo scatto che faremo sarà comunque il migliore che ci è stato reso possibile dal tempo, quello meteorologico e quello temporale, dal posizionamento, dalle condizioni di luce e da tante variabili che si possono facilmente immaginare.



Advertisement
Avatar utente
Nazario
fotografo
Messaggi: 38
Iscritto il: 26/03/2017, 18:24
Reputation:

Re: Castilioncello

Messaggioda Nazario » 19/03/2018, 22:23

Esatto, concordo con quello che dici, infatti dove vivo o dove vado più spesso ho una percezione della luce diversa perché conosco il posto e di conseguenza posso aspettare il momento migliore per fare la foto.
A me la fotografia a pellicola mi insegna a rallentare, a dialogare mentalmente con il soggetto, qualunque esso sia, tecnicamente mi diverto un sacco!
Nella foto digitale tutto questo non accade, e onestamente non so spiegarlo...



Avatar utente
Maluce55
appassionato
Messaggi: 16
Iscritto il: 17/03/2018, 22:48
Reputation:
Località: Genova

Re: Castilioncello

Messaggioda Maluce55 » 19/03/2018, 22:45

Ma sai, io che ho qualche anno sul groppone e sono nato con la pellicola, anche se giro con una digitale faccio pochi scatti, se non sono convinto mi astengo. Mio genero vedo che, nelle mie stesse condizioni fa un casino di foto !!!





  • Advertisement

Torna a “Racconta uno scatto”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite