Carta multigrade senza filtri

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia a colori

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
DavideG(83)
esperto
Messaggi: 210
Iscritto il: 13/10/2011, 8:20
Reputation:
Località: Bologna

Re: Carta multigrade senza filtri

Messaggioda DavideG(83) » 04/04/2018, 12:13

Chimico88 ha scritto:
DavideG(83) ha scritto:Sulle formulazioni del rodinal si dibatte da anni... È difficile pensare che i vecchi rodinal siano uguali agli attuali. Per esempio da molti è lamentato il fatto che quello che si compra ora non dura come il vecchio.
L'acuspecial proprio non lo conosco invece!

Non vorrei essere troppo azzardato nel dire ciò ma secondo me il contenitore in vetro gioca un ruolo importante per la conservazione ! Comunque quale è quello ritenuto più vicino all’ originale ?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


Onestamente non saprei. D'altronde l'esatta formulazione non credo sia mai stata rivelata ufficialmente.
Sul contenitore concordo, anche se penso che i fattori più importanti siano la temperatura di conservazione e l'ossigeno presente nella boccetta.



Advertisement
Avatar utente
Chimico88
fotografo
Messaggi: 43
Iscritto il: 17/05/2013, 23:44
Reputation:
Località: Marche

Re: Carta multigrade senza filtri

Messaggioda Chimico88 » 04/04/2018, 12:19

DavideG(83) ha scritto:
Chimico88 ha scritto:
DavideG(83) ha scritto:Sulle formulazioni del rodinal si dibatte da anni... È difficile pensare che i vecchi rodinal siano uguali agli attuali. Per esempio da molti è lamentato il fatto che quello che si compra ora non dura come il vecchio.
L'acuspecial proprio non lo conosco invece!

Non vorrei essere troppo azzardato nel dire ciò ma secondo me il contenitore in vetro gioca un ruolo importante per la conservazione ! Comunque quale è quello ritenuto più vicino all’ originale ?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


Onestamente non saprei. D'altronde l'esatta formulazione non credo sia mai stata rivelata ufficialmente.
Sul contenitore concordo, anche se penso che i fattori più importanti siano la temperatura di conservazione e l'ossigeno presente nella boccetta.

Credo che L ossigeno possa ossidare in parte la soluzione ma, essendo appena il 20% (ad essere ottimisti), apparendo il rodinal una soluzione quasi satura, mi resta difficile credere che la quantità di ossigeno contenuta nella boccetta possa essere stechiometricente sufficiente a rovinarla tutta. Probabilmente nella formulazione sono presenti agenti chelanti che hanno una cinetica di reazione molto lenta con i composti della formula stessa e che porta col tempo a degli agglomerati oppure potrebbero instaurarsi delle reazioni di polimerizzazione ma in questo caso non sarebbero solubili soltanto agitando energeticamente la soluzione. Se trovo tempo voglio analizzarlo e vi farò sapere .


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk



Avatar utente
Framane
fotografo
Messaggi: 80
Iscritto il: 01/03/2018, 21:11
Reputation:

Re: Carta multigrade senza filtri

Messaggioda Framane » 04/04/2018, 13:20

[quote="Chimico88"] ma sinceramente non noto tutte queste differenze con r09 ... anzi ad essere sinceri non ne noto affatto !

Proprio perché immaginavo non le notassi ti chiedevo se eri disposto a scambiarlo, tanto piuttosto che usarlo per stampare.. però se è un ricordo la cosa è diversa!! custodiscilo gelosamente :D



Avatar utente
areabis
guru
Messaggi: 728
Iscritto il: 21/03/2014, 15:20
Reputation:
Località: Cervia
Contatta:

Re: Carta multigrade senza filtri

Messaggioda areabis » 04/04/2018, 13:29

Chimico88 ha scritto:
impressionando ha scritto:Non so che diluizione hai usato per sviluppare carta con il Rodinal ma per stare almeno nella decenza andrebbe usato 1+10. Il Rodinal è un rivelatore per pellicole..... concentrato, ma troppo debole per la carta. A parte il tempo di comparsa che potrebbe pure stare nella norma non immagino che fattoriale usare per arrivare allo sviluppo completo.
La stampa senza filtro raramente coincide con il grado 2.... un riferimento con le gradazioni limitrofe della carta stessa lo si può avere solo inserendo il filtro 2. Il "Senza filtro" è un filtro a se.

Ho usato la diluizione che ho trovato in questa vecchia locandina: Immagine
Il tempo di comparsa è stato su per giù di una quindicina di secondi e comunque non distante da quello che poteva essere il multigrade o il pq universal ( su per giù ...)
Proverò a fare la diluizione che mi hai detto ! È una boccetta trovata in garage di mio padre ( metà anni 70 XD )


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk



alla faccia dei mezzi di fortuna ... m almeno prendi locandine recenti ..... questa penso abbia lameno il doppio dei tuoi anni :)



Advertisement
Avatar utente
areabis
guru
Messaggi: 728
Iscritto il: 21/03/2014, 15:20
Reputation:
Località: Cervia
Contatta:

Re: Carta multigrade senza filtri

Messaggioda areabis » 04/04/2018, 13:30

areabis ha scritto:
Chimico88 ha scritto:
impressionando ha scritto:Non so che diluizione hai usato per sviluppare carta con il Rodinal ma per stare almeno nella decenza andrebbe usato 1+10. Il Rodinal è un rivelatore per pellicole..... concentrato, ma troppo debole per la carta. A parte il tempo di comparsa che potrebbe pure stare nella norma non immagino che fattoriale usare per arrivare allo sviluppo completo.
La stampa senza filtro raramente coincide con il grado 2.... un riferimento con le gradazioni limitrofe della carta stessa lo si può avere solo inserendo il filtro 2. Il "Senza filtro" è un filtro a se.

Ho usato la diluizione che ho trovato in questa vecchia locandina: Immagine
Il tempo di comparsa è stato su per giù di una quindicina di secondi e comunque non distante da quello che poteva essere il multigrade o il pq universal ( su per giù ...)
Proverò a fare la diluizione che mi hai detto ! È una boccetta trovata in garage di mio padre ( metà anni 70 XD )


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk



alla faccia dei mezzi di fortuna ... ma almeno prendi locandine recenti ..... questa penso abbia almeno il doppio dei tuoi anni :)



Avatar utente
Chimico88
fotografo
Messaggi: 43
Iscritto il: 17/05/2013, 23:44
Reputation:
Località: Marche

Re: Carta multigrade senza filtri

Messaggioda Chimico88 » 04/04/2018, 13:33

areabis ha scritto:
areabis ha scritto:
Chimico88 ha scritto:Ho usato la diluizione che ho trovato in questa vecchia locandina: Immagine
Il tempo di comparsa è stato su per giù di una quindicina di secondi e comunque non distante da quello che poteva essere il multigrade o il pq universal ( su per giù ...)
Proverò a fare la diluizione che mi hai detto ! È una boccetta trovata in garage di mio padre ( metà anni 70 XD )


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk



alla faccia dei mezzi di fortuna ... ma almeno prendi locandine recenti ..... questa penso abbia almeno il doppio dei tuoi anni :)

Va beh è stata una curiosità non è che andrò avanti a stampare col Rodinal ahahah ahahah, diciamo che mi è andata bene ! XD


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk



Avatar utente
DavideG(83)
esperto
Messaggi: 210
Iscritto il: 13/10/2011, 8:20
Reputation:
Località: Bologna

Re: Carta multigrade senza filtri

Messaggioda DavideG(83) » 04/04/2018, 14:57

Beh allora ne sai un bel po' di chimica!
Per l'ossigeno dell'aria non so quantificare le mie osservazioni, ma posso riportarti questa osservazione empirica.
Avevo travasato parte del contenuto di una boccia di hc110 in una bottiglietta da soluzione fisiologica (tappo in gomma). Dopo circa 3 anni era del suo colore originale.
Il residuo (circa 200 ml, ad occhio) contento nella bottiglia da un litro in plastica (tappo con guarnizione) è diventato tutto arancione scuro.



Avatar utente
DavideG(83)
esperto
Messaggi: 210
Iscritto il: 13/10/2011, 8:20
Reputation:
Località: Bologna

Re: Carta multigrade senza filtri

Messaggioda DavideG(83) » 04/04/2018, 14:59

Ma avete notato che nella pubblicità si cita lo sviluppo stand?



Avatar utente
kiodo
guru
Messaggi: 801
Iscritto il: 21/09/2016, 17:07
Reputation:
Località: Bologna

Re: Carta multigrade senza filtri

Messaggioda kiodo » 04/04/2018, 16:26

DavideG(83) ha scritto:Ma avete notato che nella pubblicità si cita lo sviluppo stand?
No, qui "stands" è un verbo: "supporta diluizioni..."

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk



Avatar utente
DavideG(83)
esperto
Messaggi: 210
Iscritto il: 13/10/2011, 8:20
Reputation:
Località: Bologna

Re: Carta multigrade senza filtri

Messaggioda DavideG(83) » 04/04/2018, 16:40

kiodo ha scritto:No, qui "stands" è un verbo: "supporta diluizioni..."

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk

Dici?
Però nella colonna centrale è riportata la diluizione (1:100). La riga sopra riporta una diluizione di 1:20 per "for quick developement". Sotto invece riporta 1:100 for stand con virgolette. Le virgolette sottintendono developement.





  • Advertisement

Torna a “Colore - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti