Sviluppo influenza dell'agitazione.

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
Aurelio
appassionato
Messaggi: 23
Iscritto il: 24/06/2017, 13:40
Reputation:

Sviluppo influenza dell'agitazione.

Messaggioda Aurelio » 15/04/2018, 20:53

Buonasera. Un parere.sviluppo TMax 24x36 con TMax per 9 m'. Quando utilizzo pellicola piana 10x12, utilizzo una tank rotante (quindi agitazione continua) per 6 m' . In questo caso il tempo l'ho individuato seguendo il metodo di esposizione e sviluppo suggerito da Ansel Adams nel suo sistema zonale. Adesso se volessi sviluppare il 24x36 in tank rotante credo che dovrei ridurre il tempo di sviluppo e portarlo a 6 m' come per il 10x12. Sbaglio? Che ne pensate? Grazie .



Advertisement
Avatar utente
Aurelio
appassionato
Messaggi: 23
Iscritto il: 24/06/2017, 13:40
Reputation:

Re: Sviluppo influenza dell'agitazione.

Messaggioda Aurelio » 15/04/2018, 21:58

Chiedo scusa, mi accorgo adesso che c'è già pubblicato un ottimo studio sulla influenza della agitazione sul contrasto. Credo che unica cosa sia provare..





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: 28zero e 8 ospiti