Leica IIIb

Discussioni sugli accessori per il formato 35mm

Moderatore: isos1977

Avatar utente
faber74
esperto
Messaggi: 166
Iscritto il: 14/08/2013, 7:46
Reputation:

Re: Leica IIIb

Messaggio da faber74 »

Trovato! L'ho preso a buon prezzo... speriamo sia in ordine!

Fabrizio



Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2876
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Leica IIIb

Messaggio da Elmar Lang »

...intendi il paraluce originale a serramanico per il Summitar?

Gli accessori che attorniavano i sistemi 35mm. Zeiss Ikon e Leitz sono la croce e delizia di ogni appassionato: per me, che sono un Zeiss-Contax (Kiev)-fan, poche cose sono fotograficamente più divertenti di riprendere i soliti fiorellini in montagna con il "comodissimo" Contaprox o il maneggevole Contameter a telemetro separato e lenti addizionali (per i pigri, il Contatest).

E.L.
"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
faber74
esperto
Messaggi: 166
Iscritto il: 14/08/2013, 7:46
Reputation:

Re: Leica IIIb

Messaggio da faber74 »

Veramente bello girare con al collo la IIIb col summitar e il paraluce soopd!!

Fabrizio

Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2876
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Leica IIIb

Messaggio da Elmar Lang »

Solo girare, o magari anche fare foto?

E.L.
"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
faber74
esperto
Messaggi: 166
Iscritto il: 14/08/2013, 7:46
Reputation:

Re: Leica IIIb

Messaggio da faber74 »

Dopo un po' di anni e qualche metro di pellicola, torno per porre un quesito: mi trovo benissimo con la Leica a vite e con l'Elmar, ma la gran parte delle foto risultano affette da flare o scarsa resa... devo cercare un Elmar con antiriflesso o un Industar, adoro la resa dell'Elmar, sognante alle massime aperture e dettagliato quando chiuso...

Fabrizio

Avatar utente
faber74
esperto
Messaggi: 166
Iscritto il: 14/08/2013, 7:46
Reputation:

Re: Leica IIIb

Messaggio da faber74 »

Probabilmente dovrei seguire questi consigli... http://www.marcocavina.com/millumino_da ... 00_pag.htm

Fabrizio

Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2876
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Leica IIIb

Messaggio da Elmar Lang »

Con quelle ottiche, il paraluce è d'obbligo e soprattutto, se si notano certi scadimenti qualitativi, la cosa migliore sarebbe di controllare che tra le lenti dell'obbiettivo non si sia formato qualche annebbiamento magari anche lieve che però diviene responsabile di difetti che generalmente si attribuiscono all'effetto di flare, che dovrebbe al massimo apparire se la luce fosse radente alla lente frontale o nei controluce quasi diretti.
"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
faber74
esperto
Messaggi: 166
Iscritto il: 14/08/2013, 7:46
Reputation:

Re: Leica IIIb

Messaggio da faber74 »

Una revisione servirebbe??

Fabrizio

Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2876
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Leica IIIb

Messaggio da Elmar Lang »

Potresti già da te controllare lo stato delle lenti, svitando l'obbiettivo dalla fotocamera ed osservando attraverso di esso, in modo da valutare se le lenti siano pulite, senza graffi, o annebbiamenti interni. Questi ultimi, anche se apparentemente lievi, in numerose condizioni, sono responsabili di un sensibile scadimento, che neanche l'uso del paraluce potrà ovviare.
L'intervento di un riparatore, potrà riportare l'ottica a condizioni ottimali.
Per gli obbiettivi con lenti non trattate, ripeto, l'uso del paraluce dovrebbe essere d'obbligo.
"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

user20190605

Re: Leica IIIb

Messaggio da user20190605 »

faber74 ha scritto:Dopo un po' di anni e qualche metro di pellicola, torno per porre un quesito: mi trovo benissimo con la Leica a vite e con l'Elmar, ma la gran parte delle foto risultano affette da flare o scarsa resa... devo cercare un Elmar con antiriflesso o un Industar, adoro la resa dell'Elmar, sognante alle massime aperture e dettagliato quando chiuso...

Fabrizio
Non saprei dirti se ci fossero stati degli Elmar con coating. Mettendo gli Industar sovietici, potresti rilevare delle discrepanze telemetriche, ma di solito non ce ne sono, e sono a pari degli Elmar per la qualità (mi riferisco a quelli rettraibili, mentre quelli rigidi bianchi o neri, sono ancora più performanti)

Per gli Elmar, o Industar, io mi ero tagliato delle fette dalle scatolette nere dei rullini. Si incastrano intorno alla piccola lente frontale. Anche di lamiera nera vanno bene e tengono meglio.

Rispondi