La mia esperienza col dry down.

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
Lollipop
guru
Messaggi: 692
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: La mia esperienza col dry down.

Messaggioda Lollipop » 19/07/2018, 21:27

impressionando ha scritto:Il calcolo preventivo del dd come sistema è controproducente perchè costringe a usare sempre la stessa carta e non è detto che comunque la variazione non interessa solo l'esposizione ma anche il contrasto; quindi togliendo un empirico 7% si risolve a metà.
Il sistema di Andrea FUNZIONA basta applicarsi ad imparare ad usarlo....
Diversamente basta avere la pazienza di asciugare i provini o le stampe di lavoro. La valutazione successiva su asciutto ha l'indubbio vantaggio di una valutazione globale della stampa a mente fredda..... Spesso l'attesa porta ottimi consigli.

Mai detto che non funzioni il sistema di Andrea, ho portato solo un mia esperienza che mi sono fatto in queste settimane e con la quale oggi mi trovo bene.


Lorenzo.

Advertisement


  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti