Manuali Cianotipia

Disussioni sulle tecniche alternative come l'infrarosso od il foro stenopeico

Moderatori: Silverprint, chromemax

Scarpa79
fotografo
Messaggi: 85
Iscritto il: 25/03/2016, 14:32
Reputation:

Manuali Cianotipia

Messaggioda Scarpa79 » 02/08/2018, 12:59

Buongiorno, qualcuno può consigliarmi dei testi (anche in lingua straniera) inerenti la Cianotipia? Zona Veneto/Trentino qualche Cianotipista che può introdurmi a questa tecnica? Grazie



Advertisement
Avatar utente
Marco Leoncino II°
guru
Messaggi: 322
Iscritto il: 04/01/2016, 16:17
Reputation:
Contatta:

Re: Manuali Cianotipia

Messaggioda Marco Leoncino II° » 02/08/2018, 13:30

Cyanotype: Historical and alternative photography by Peter Mrhar
The Book of Alternative Photographic Processes by Christopher James
Jill Enfield's Guide to Photographic Alternative Processes: Popular Historical and Contemporary Techniques (Alternative Process Photography)
Dell'Eta' del Ferro (e di altri metalli preziosi) by Giorgio Bordin



Scarpa79
fotografo
Messaggi: 85
Iscritto il: 25/03/2016, 14:32
Reputation:

Re: Manuali Cianotipia

Messaggioda Scarpa79 » 02/08/2018, 21:52

Grazie mille!



Avatar utente
max38
appassionato
Messaggi: 1
Iscritto il: 22/08/2018, 12:46
Reputation:

Re: Manuali Cianotipia

Messaggioda max38 » 22/08/2018, 12:48

cerca su FB salvatore abate, è un mago in quei procedimenti



Advertisement
Scarpa79
fotografo
Messaggi: 85
Iscritto il: 25/03/2016, 14:32
Reputation:

Re: Manuali Cianotipia

Messaggioda Scarpa79 » 22/08/2018, 12:49

Grazie!



Avatar utente
Aderamo
appassionato
Messaggi: 2
Iscritto il: 14/02/2019, 23:58
Reputation:

Re: Manuali Cianotipia

Messaggioda Aderamo » 15/02/2019, 14:09

Sono un vecchio appassionato di fotografia che dopo averla trattata, per alcuni lustri, nell'epoca dell'analogico con le mie Olimpus OM1 e OM2, oltre che con la favolosa Hasselbland 500C e minox 35GL (da cui non ho mai voluto staccarmi vendendole) sono stato costretto ad allontanarmi dalla mia passione per motivi di lavoro. Oggi, in pensione, ho ripreso da alcuni anni il mio vecchio amore, ma "adattandomi" si fa per dire, al digitale.
Da qualche mese, con amici, ci stiamo cimentando nella via dello sviluppo d'altri tempi. Cominciando dalla Cianotipia, stiamo per passare anche alla Gomma Bicromatata.
Da appassionati sperimentatori abbiamo cercato di sviscerare, per il nostro gusto e piacre, la Cianotipia. Mi spiego meglio. Abbiamo seguito la strada standard con il Ferricianuro ma anche confrontando i risultati con l'uso del ferrocianuro e verificando le differenze anche su varie tipologie di carte. Eccomi al problema:
Con l'uso del FerrOcianuro i risultati sono stati migliori di quelli ottenuti con il FerrIcianuro. Strano a dirsi forse, ma la gradazione tonale, verificata con test di scale di grigio, è più estesa anche se è vero che i bianchi sono meno brillanti di quelli ottenuti con il ferricianuro trivalente e la tonalità del blu di prussia è leggermente meno decisa (non sottoesposta). Insomma siamo sconcertanti al punto da stare per decidere di abbandonare la strada canonica del ferricianuto e tornare sul collaudato ferrocianuto.
Mi piacerebbe aprire un dialogo con chi stampa da tempo per confrontarci sull'argomento. Sottolineo anche che abbiamo provato varie concentrazione di chimica stabilizzandoci con l'originale dettato di Herschel.
Resto in attesa di conoscere altri appassionati.





  • Advertisement

Torna a “Tecniche alternative”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite