ODE alla FED 5

Discussioni sugli accessori per il formato 35mm

Moderatore: isos1977

Avatar utente
tonyrigo
guru
Messaggi: 772
Iscritto il: 24/04/2017, 12:43
Reputation:

Re: ODE alla FED 5

Messaggioda tonyrigo » 05/09/2018, 20:56

Ma la FED 2, che io sappia, non ha la leva, ma il nottolino come le LEICA a vite.

A meno che non sia una FED 2E, che ha introdotto la leva rapida ed è l'ultima della serie 2.

Se Ti piace la tanta robusta ferraglia, però, devi prendere una LEICA a vite.

Danno una sensazione straordinaria di robustezza e precisione.

E' la fotocamera che forse mi piace di più, tra quelle della mia collezione, al momento dello scatto ed utilizzo, salvo che devo mettermi gli occhiali per regolare tempi e diaframmi ...
Ma questo accade con tutte le analogiche di un tempo, salvo HASSY che gli ha scritti belli grandi e forse anche le TEXAS LEICA, ma non mi ricordo bene.
Ecco un altro vantaggio delle digitali: gli occhiali non servono mai, neppure ai vecchietti!

Io ho una LEICA III° b del 39' che pare abbia fatto lo sbarco in Normandia.

Non so se è vero (lo sbarco), ma è semplicemente affascinante il suo utilizzo.

E' davvero un orologio svizzero, a 80 anni di distanza.

E' affascinante anche la complicata ZEISS SUPER IKONTA degli anni 30', ma non da la sensazione di meccanica di precisione della mia LEICA III° b.


Sa chi sa che nulla sa, ne sa più di chi ne sa, perchè sa che nulla sa.
Socrate 470 b.c – 399 b.c.

Advertisement
Jack123
fotografo
Messaggi: 35
Iscritto il: 28/08/2018, 13:30
Reputation:

Re: ODE alla FED 5

Messaggioda Jack123 » 05/09/2018, 21:08

A me della Fed 2 piace il fatto che la cinghia si attacchi alla macchina e non alla custodia a differenza delle Zorki e delle altre Fed successive.

O, almeno, così mi pare di ricordare



Avatar utente
tonyrigo
guru
Messaggi: 772
Iscritto il: 24/04/2017, 12:43
Reputation:

Re: ODE alla FED 5

Messaggioda tonyrigo » 05/09/2018, 21:38

Personalmente non uso da tempo la cinghietta, salvo sulla M6, ma perchè mi piace l'accoppiata pelle della cinghietta e pelle della protezione fatta a mano.

Uso con tutte le camere vecchie e nuove il sistema BLACKRAPID.

Se volete posto il LINK del loro sito, ma non ho capito se si possono postare LINK.

Si può?


Sa chi sa che nulla sa, ne sa più di chi ne sa, perchè sa che nulla sa.
Socrate 470 b.c – 399 b.c.

Jack123
fotografo
Messaggi: 35
Iscritto il: 28/08/2018, 13:30
Reputation:

Re: ODE alla FED 5

Messaggioda Jack123 » 05/09/2018, 21:57

Non lo so, però basta una rapida ricerca e si trova anche così ;)



Advertisement
Avatar utente
tonyrigo
guru
Messaggi: 772
Iscritto il: 24/04/2017, 12:43
Reputation:

Re: ODE alla FED 5

Messaggioda tonyrigo » 05/09/2018, 23:01

Ho provato a controllare sul regolamento e mi pare che si possa fare riferimento ad un link esterno, nel senso che non vedo divieti nel regolamento (se ho letto bene).

Attendo comunque il via libera da parte degli amministratori, prima di procedere.


Sa chi sa che nulla sa, ne sa più di chi ne sa, perchè sa che nulla sa.
Socrate 470 b.c – 399 b.c.

Avatar utente
Softbox
esperto
Messaggi: 179
Iscritto il: 26/04/2017, 17:18
Reputation:

Re: ODE alla FED 5

Messaggioda Softbox » 06/09/2018, 18:15

tonyrigo ha scritto:Ho anche la ZORKI 4 (la FED 2 no) ed è in assoluto e di gran lunga la peggiore delle fotocamere che ho!
Non ha neppure la leva di carica rapida (che compare nella 4K)....


Si, Tony intendevo la Zorki 4k.
La leva di carica é essenziale.



Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2836
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: ODE alla FED 5

Messaggioda Elmar Lang » 06/09/2018, 18:43

Interessante discussione, visto che tocca argomenti a me cari.

Vorrei precisare che tutte le ottiche con attacco a vite 39x1 della serie Jupiter, sono utilizzabili anche sulla FED. Eventuali differenze nella messa a fuoco, potrebbero essere dovute a non corretta taratura dell'ottica o del corpo macchina.

Io preferisco di gran lunga le Kiev a telemetro, però le Zorki sono pure ottimi apparecchi, se vogliamo, con un otturatore più semplice e meno soggetto all'incognita delle famose fettucce di scorrimento delle tendine nel sistema Kiev-Contax.

Il pomello della Zorki-4 non è peggio o più scomodo, di quello che si incontrerebbe su una Leica a vite; anzi, le Zorki-4 sono solitamente meglio rifinite delle 4K. La leva, personalmente la trovo utile, ma non essenziale.

A presto,

E.L.


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
tonyrigo
guru
Messaggi: 772
Iscritto il: 24/04/2017, 12:43
Reputation:

Re: ODE alla FED 5

Messaggioda tonyrigo » 06/09/2018, 23:10

Caro ELMAR,

discussione molto interessante davvero!

Purtroppo non amo i nottolini (anche quello della mia LEICA III°b, che peraltro mi commuove ogni volta per il suo essere "orologio svizzero").
Abituato ai 10-12 FPS delle mie digitali, mi sento un pò a disagio con la velocità del nottolino ...

Devo riprenderla la KIEV, che ho avuto ma è durata forse un giorno: poi si è rotta la solita tendina (le cinghie) tanto da rendere antieconomica la riparazione.
Devo riprenderla perchè non è una copia della CONTAX (II° o III° che sia): è l'originale!
Infatti i russi hanno trasferito gli stabilimenti completi della Germania dell'est ed hanno non riprodotto copiando, ma prodotto di nuovo la stessa camera di prima (con gli stessi difetti, tipo quello delle cinghie delle tendine metalliche).
Per un anno, forse meno, hanno prodotto meno di 1.000 esemplari in Germani Est denominati proprio CONTAX ZEISS JENA, ma poi la ragion di stato ha prevalso, gli stabilimenti sono stati spostati nella grande madre Russia ed è nata la KIEV ...
Non copia della CONTAX, ma proprio CONTAX costruita di nuovo.

La FED 2 invece - francamente - non mi fa morire.


Sa chi sa che nulla sa, ne sa più di chi ne sa, perchè sa che nulla sa.
Socrate 470 b.c – 399 b.c.

Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2836
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: ODE alla FED 5

Messaggioda Elmar Lang » 06/09/2018, 23:42

La storia della Contax rinata in URSS, è interessante e complessa.

Lo stabilimento Zeiss era gravemente danneggiato, ma ancora in grado di produrre.

Giunti i russi a Dresda, essi smontarono le linee di produzione e le spedirono in patria. Purtroppo, durante il tragitto, gran parte del materiale fu danneggiato e divenne inservibile.

I Russi chiesero ed ottennero dalla Zeiss, che essa ricostruisse le linee di montaggio: mancando i disegni e tutto, si ricostruirono i macchinari, partendo dalla… macchina stessa: in tempi incredibilmente rapidi, le nuove apparecchiature, furono pronte.

A Saalfeld, fu messa alla prova e lì nacquero le Contax note come "Jena Contax". Contemporanemente, maestranze e tecnici sovietici, furono addestrati in Germania a produrre la Contax e lì, nacque la "Kiev-1947".

I nuovi macchinari, preparati per il trasferimento da tecnici tedeschi e russi, giunsero a Kiev, assieme a numerosi specialisti germanici e dal 1948, la Contax "rinacque in URSS, prendendo il nome dalla capitale Ucraina.

Da notare, che i sovietici pagarono le nuove linee di montaggio in quanto, quelle originali, asportate quali danni di guerra, furono danneggiate per loro colpa. Il danaro giunto dall'URSS, fu importante alla Zeiss di Jena, per poter "ripartire" e proseguire la progettazione della "loro" Contax, ovvero la reflex monobbiettivo Contax-S.

Ma questa è un'altra storia...


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
tonyrigo
guru
Messaggi: 772
Iscritto il: 24/04/2017, 12:43
Reputation:

Re: ODE alla FED 5

Messaggioda tonyrigo » 07/09/2018, 7:36

Proprio vero Elmar!

Quella che Tu hai narrato è l'affascinante storia di una delle icone della fotografia degli anni 30-40': la CONTAX ZEISS e la sua erede KIEV.


Sa chi sa che nulla sa, ne sa più di chi ne sa, perchè sa che nulla sa.
Socrate 470 b.c – 399 b.c.



  • Advertisement

Torna a “35mm”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti