Perché scattate se non avete niente da dire?

Discussioni sull'etica e sulla filosofia applicata alla fotografia

Moderatore: etrusco

Avatar utente
NNNN_AAAA
esperto
Messaggi: 199
Iscritto il: 04/08/2017, 16:53
Reputation:

Re: Perché scattate se non avete niente da dire?

Messaggioda NNNN_AAAA » 01/09/2017, 16:56

https://saramunari.blog/2017/08/07/tre- ... -spiaggia/

Un amico neofita ma di cui mi fido ha letto quello sul portfolio. Dalla sua ignoranza il commento è stato pressapoco quello del Conte Mascetti sul suo seminterrato alla giapponese: pare che c'è tutto e invece 'un c'è nulla!


(La ricerca ha trovato 3069 risultati: rodinal; la ricerca ha trovato 7 risultati: terry richardson).

Advertisement
Avatar utente
guerié
guru
Messaggi: 445
Iscritto il: 04/02/2013, 16:21
Reputation:
Località: san miniato pisa

Re: Perché scattate se non avete niente da dire?

Messaggioda guerié » 18/10/2017, 10:16

Comunque blog o non blog la fotografia digitale e internt hanno facilitato una pratica.Anche un insegnamento. I suoi soggetti(della fotografia) sono diventati banali e insignificanti. L'ammatimento del analogico si presta per le fotografare cose a me care. Non dico che debbano durare nel tempo ma le voglio toccare e sapere dove sono fisocamente come cose non come files. Preferisco una dritta alitata sul viso a un blog asettico di conseguenza.


marco guerriero

Avatar utente
duesudue
appassionato
Messaggi: 3
Iscritto il: 13/09/2018, 10:43
Reputation:

Re: Perché scattate se non avete niente da dire?

Messaggioda duesudue » 13/09/2018, 10:49

articolo bello e interessante, brava sara!



Avatar utente
rickeyunholy
fotografo
Messaggi: 33
Iscritto il: 28/04/2018, 20:06
Reputation:
Contatta:

Re: Perché scattate se non avete niente da dire?

Messaggioda rickeyunholy » 15/05/2019, 1:48

La vera domanda é:
Perché giudicare la necessità o la volontà di scattare?



Advertisement
Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2801
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Perché scattate se non avete niente da dire?

Messaggioda Elmar Lang » 15/05/2019, 6:39

Credo che l'uomo munito di fotocamera (come in passato di strumenti per disegnare e plasmare), esegua il suo atto figurale, come una sorta di ancestrale totemismo riappropriativo.


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
Softbox
esperto
Messaggi: 145
Iscritto il: 26/04/2017, 17:18
Reputation:

Re: Perché scattate se non avete niente da dire?

Messaggioda Softbox » 15/05/2019, 16:31

Elmar Lang ha scritto:esegua il suo atto figurale, come una sorta di ancestrale totemismo riappropriativo.


Ed io che pensavo di fare solo "click".



Avatar utente
areabis
guru
Messaggi: 708
Iscritto il: 21/03/2014, 15:20
Reputation:
Località: Cervia

Re: Perché scattate se non avete niente da dire?

Messaggioda areabis » 15/05/2019, 17:11

Elmar Lang ha scritto:Credo che l'uomo munito di fotocamera (come in passato di strumenti per disegnare e plasmare), esegua il suo atto figurale, come una sorta di ancestrale totemismo riappropriativo.



mo mo o segno!


Stefano da Cervia

la passione tinge con i propri colori ciò che tocca ...

https://www.flickr.com/photos/[email protected]/

Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 1523
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: Perché scattate se non avete niente da dire?

Messaggioda Lollipop » 15/05/2019, 17:17

rickeyunholy ha scritto:La vera domanda é:
Perché giudicare la necessità o la volontà di scattare?

Perché l'uomo, per natura, è pettegolo.


Lorenzo.

Avatar utente
rickeyunholy
fotografo
Messaggi: 33
Iscritto il: 28/04/2018, 20:06
Reputation:
Contatta:

Re: Perché scattate se non avete niente da dire?

Messaggioda rickeyunholy » 15/05/2019, 17:20

Elmar Lang ha scritto:Credo che l'uomo munito di fotocamera (come in passato di strumenti per disegnare e plasmare), esegua il suo atto figurale, come una sorta di ancestrale totemismo riappropriativo.


io ho sempre pensato che la fotografia come medium abbia una forza più violenta ed aggressiva rispetto a mezzi come la pittura e la scultura, nonostante possa condividerne molte accezioni.
la fotografia riesce a congelare, a strappare l'imago/immagine dalla realtà. sono convinto sia proprio questo potere ad affascinare l'uomo più o meno inconsciamente.

Lollipop ha scritto:Perché l'uomo, per natura, è pettegolo.


vero.



Avatar utente
Gabryel76
fotografo
Messaggi: 92
Iscritto il: 17/02/2018, 23:14
Reputation:

Re: Perché scattate se non avete niente da dire?

Messaggioda Gabryel76 » 15/05/2019, 23:57

rickeyunholy ha scritto:La vera domanda é:
Perché giudicare la necessità o la volontà di scattare?

La mia domanda é:
Cosa aspetti di un blog dove la autrice si fa chiamare Musa ??? :-?





  • Advertisement

Torna a “Etica e filosofia”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti