Veloxprinter, what is this?

Discussioni sui vari accessori necessari in camera oscura (tank, termometri, marginatori, taglierine, focometri, timer, esposimetri, etc..)

Moderatori: etrusco, isos1977

Avatar utente
mitsui85
fotografo
Messaggi: 48
Iscritto il: 18/10/2015, 10:58
Reputation:

Veloxprinter, what is this?

Messaggio da mitsui85 »

Riordinando la soffitta ho ritrovato questo "aggeggio", sembra un simil-esposimetro per camera oscura, qualcuno può aiutarmi ad identificarlo??

inoltre ho un po' di confezione di agfachrome speed 312, che tipo di carta è??
DSC_0197_rid.jpg



Avatar utente
kiodo
guru
Messaggi: 1156
Iscritto il: 21/09/2016, 17:07
Reputation:
Località: Bologna

Re: Veloxprinter, what is this?

Messaggio da kiodo »

L'aggeggio non lo conosco, ma la "carta" la ricordo bene: iniziai a stampare proprio a causa dell'uscita sul mercato di Agfachrome speed. Era un sistema per stampare direttamente da diapositiva, richiedeva un trattamento rapido e semplicissimo, se ben ricordo uno sviluppo di 30 secondi a circa 24° in un singolo bagno specifico, seguito da un lavaggio in acqua. Le premesse erano interessanti, ma i risultati... scarsissimi: funzionava, ma le stampe avevano un contrasto elevatissimo, una saturazione elevata, una nitidezza pessima (andava esposta dal dorso del foglio, l'immagine appariva sul lato opposto, e ciò comportava l'impossibilità di ottenere nitidezza precisa). Inoltre il materiale non aveva un aspetto piacevole, non trattandosi di carta, ma di un foglio di plastica verde scuro. Se ne tenevi in mano un foglio, il calore della mano bastava a farlo arricciare.
Io utilizzai gli ultimi fogli in ripresa, all'interno di una fotocamera costruita con una scatola da scarpe ed una lente da ingrandimento, per ottenere positivi diretti, ed era abbastanza divertente. Ma come prodotto generico, per chi cercava qualità e fedeltà, era lontano anni luce dai risultati forniti dal cibachrome.

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk
Please, please!
Immagine
PaTerson, una sola T! :wall: :wall: :wall: =))

Avatar utente
tonyrigo
guru
Messaggi: 772
Iscritto il: 24/04/2017, 12:43
Reputation:

Re: Veloxprinter, what is this?

Messaggio da tonyrigo »

Dovrebbe essere effettivamente un esposimetro da stampa, magari forse con collegato anche il timer.

Qui:

http://www.flickr.com/groups/[email protected] ... 066099384/

Ai miei tempi usavo anche io qualcosa di simile.

Ma non mi ricordo più come si chiama.
Sarà probabilmente ancora in qualche armadio ...
Sa chi sa che nulla sa, ne sa più di chi ne sa, perchè sa che nulla sa.
Socrate 470 b.c – 399 b.c.

Avatar utente
mitsui85
fotografo
Messaggi: 48
Iscritto il: 18/10/2015, 10:58
Reputation:

Re: Veloxprinter, what is this?

Messaggio da mitsui85 »

tonyrigo ha scritto:Dovrebbe essere effettivamente un esposimetro da stampa, magari forse con collegato anche il timer.

Qui:

http://www.flickr.com/groups/[email protected] ... 066099384/

Ai miei tempi usavo anche io qualcosa di simile.

Ma non mi ricordo più come si chiama.
Sarà probabilmente ancora in qualche armadio ...
Grazie tony, ma come funzionerebbe??io non l'ho mai usato...

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 10330
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Veloxprinter, what is this?

Messaggio da chromemax »

Legge la luce che attraversa la carta da stampa (legge cioè sotto il foglio), per cui va tarato a seconda della carta usata (mi pare di capire che abbia 5 canali diversi quindi cinque tipi di carta). Come fare per tararlo non saprei in genere si deve fare una stampa corretta e poi si azzera l'esposimetro di stampa sul quel valore. Come avrai capito l'eposimetro da stampa, leggendo l'area del foglio funziona come un esposimetro per la reflex con lettura media quindi più è preciso tanto più si stampano immagini simili a quella con cui è stato tarato.
Ammesso e non concesso che funzioni ancora bene e la cellula non sia esaurita è in ogni caso un aggeggio abbastanza inutile.

Avatar utente
mitsui85
fotografo
Messaggi: 48
Iscritto il: 18/10/2015, 10:58
Reputation:

Re: Veloxprinter, what is this?

Messaggio da mitsui85 »

grazie mille a tutti!!

Avatar utente
tonyrigo
guru
Messaggi: 772
Iscritto il: 24/04/2017, 12:43
Reputation:

Re: Veloxprinter, what is this?

Messaggio da tonyrigo »

Il mio mi pare funzionasse in modo diverso: leggeva da quanto ricordo (sono passati più di 40 anni) la luce riflessa dalla carta.
Non si metteva sotto la carta, che ritengo faccia passare ben poca luce, invero.

Il mio per la luce riflessa aveva (quello mi ricordo) un piedistallo e per la luce riflessa faceva solo alcuni formati non troppo grandi (ma non mi ricordo quanto).

C'erano forse anche delle tabelle in funzione del tipo di carta (e del suo coefficiente di riflessione) ed uno o più negativi da mettere nell'ingranditore per tararlo.

Mi sembra di ricordare che funzionasse sia in automatico, regolando automaticamente il timer, che in manuale.

Era insomma una specie di esposimetro della M7: automatico a priorità dei diaframmi ... ma la M7 dovevano ancora inventarla ...

:)

C''era - sempre a memoria - anche un accessorio per leggere la luce incidente e poi fare la media (stile ADAMS) che mi pare usassi per i 40X60 e più, per non buttare via la carta.
Era un sensore piccolino che si metteva sopra la carta.
Anche perchè come ho detto per quei formati il sistema a riflessione non funzionava bene.

Non dovrebbe essere difficile capire come funziona quello che hai trovato, questo perchè alla fine è un sistema che da o meno consenso al passaggio di corrente, in funzione della luce (in modo automatico o manuale).
Quindi dovrebbe bastare fare un pò di esperimenti, magari con un buon esposimetro manuale a fianco e spot per aiutarsi nella prove.
Sa chi sa che nulla sa, ne sa più di chi ne sa, perchè sa che nulla sa.
Socrate 470 b.c – 399 b.c.

Avatar utente
elimatilde
guru
Messaggi: 739
Iscritto il: 16/11/2012, 15:49
Reputation:

Re: Veloxprinter, what is this?

Messaggio da elimatilde »

Ciao
rispolvero vecchio post

adesso l'aggeggio lo ho IO
io caso qualcuno avesse le istruzioni sarebbero ben gradite
Comunque in questi giorni dovrei riuscire a fare delle prove, a occhio accendendolo calcola l'esposizione in base alla luce che attraversa la carta.
Per foto di livello sicuramente inutile, ( anche se non ho la competenza oer giudicare foto !"!)
Pero per foto diciamo "ricordo" dovrebbe andare bene
Penso sia nato per uso piccolo laboratorio fotografico, dove contava un risultato onesto per foto ricordo
Saluti
Elia
.. Sbagliando s'impara....
........... Spero !!!!!....

Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 5427
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Veloxprinter, what is this?

Messaggio da graic »

No il sistema di misurare l'esposizione attraverso la carta era utilizzato e come, era alla base di molti di quegli accrocchi che venivano chiamati "marginatori elettronici" (è vero che ve ne erano alcuni che avevano una testina di lettura che guardava il foglio dall'alto. Questo veloxprint sarà uno di questi
Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
elimatilde
guru
Messaggi: 739
Iscritto il: 16/11/2012, 15:49
Reputation:

Re: Veloxprinter, what is this?

Messaggio da elimatilde »

Ciao
aggiornamento:
visto che ero in camera a stampare due foto , al margine del lavoro ho provato lo strumento.
In effetti sembrerebbe funzionare, al variare del negativo (piu chiaro o piu scuro) varia il tempo di esposizione.
Lo strumento è da tarare a seconda della carta che si usa, in effetti ha dei fori con all'interno dei trimmer, 1 ogni valore di gradazioendella carta, piu ha una rotella per la sensibilità della carta. ha anchew una sezione che tiene in memoria un valore per stampe ripetute.
Comunque con piu calma vedo di approfondire, se si riesce ad usare per " stampa foto ricordo"
sicuramente per stampe fine-art non è il massimo !!!!!
resta valida la richiesta di istruzioni.
Elia
.. Sbagliando s'impara....
........... Spero !!!!!....

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi