Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia a colori

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
tonyrigo
guru
Messaggi: 772
Iscritto il: 24/04/2017, 12:43
Reputation:

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Messaggio da tonyrigo »

Per la spedizione mi riferivo ai servizi PRIME di AMAZON, ecc., che sono gratuiti.

Ma ovviamente la richiesta è così bassa che lo fanno a pagamento.

Dove si trovano in negozio?
In che città?
Proverò a chiedere in giro, ma qui dalle mie parti (Udine) più di FP4 e HP5 non si trova praticamente nulla, oltre a qualche sconosciuta marca produttrice di negativi a colori ...
Le diapositive poi pensano siano medicine per i sieropositivi! :)) :)) :))

Insomma rimane solo l'acquisto per posta ed AMAZON o ARS IMAGO la fanno da padroni.

@chromemax

Verissimo la proiezione delle DIA è sempre magica.

Infatti sto allestendo nella mia sala HT un proiettore per il 120 ed uno per il 135.
Sarà anche un modo per poter comparare seriamente la miglior tecnologia analogica con quella digitale.

Il problema sarà ovviamente gestire la moglie, che è già sul piede di guerra a seguito della sola notizia del futuro proliferare di proiettori ...

:)


Sa chi sa che nulla sa, ne sa più di chi ne sa, perchè sa che nulla sa.
Socrate 470 b.c – 399 b.c.

Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4821
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Messaggio da impressionando »

Il problema Amazon mi scivola. Piuttosto di comprare chicchessia cosa da amazon faccio senza. Se non la trovi in negozio prendila on-line da arsimago puntofoto o fotomatica. Non vedo il problema di aspettare che venga disponibile in italia.
Il confronto analogico digitale è sempre la solita storia..... Vivi felice con ciò che ti piace.

Avatar utente
Kirk84
esperto
Messaggi: 120
Iscritto il: 03/04/2014, 12:41
Reputation:
Località: Latina

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Messaggio da Kirk84 »

L' ektachrome costa praticamente quanto la provia e meno della velvia (da ars imago). Quindi il prezzo è in linea con il mercato attuale di invertibili. Si trovano negativi a molto meno, certo.... Ma se consideriamo le negative professionali colore di kodak e fuji, comprendendo sviluppo e stampa e prendiamo le dia attualmente in commercio con sviluppo e inteleiatura.... Si noterà che la differenza di prezzo non è così tanta per il prodotto finito. Le diapositive generalmente vengono considerate molto più care perchè confrontate con le varie c200 e colorplus.

Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4821
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Messaggio da impressionando »

Bah....
....usare la pellicola e lamentarsi dei prezzi lo trovo quantomai inopportuno.
Si usi la pellicola per il valore aggiunto che ha; la si usi per il piacere che da; si gioisca per ciò che esiste ancora e per ciò che torna.
Molto discutibile usare pellicola per confronti e paragoni sia con il digitale che con la pittura ecc...

Avatar utente
herma
guru
Messaggi: 462
Iscritto il: 16/10/2016, 22:11
Reputation:

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Messaggio da herma »

impressionando ha scritto:Bah....
....usare la pellicola e lamentarsi dei prezzi lo trovo quantomai inopportuno.
Si usi la pellicola per il valore aggiunto che ha; la si usi per il piacere che da; si gioisca per ciò che esiste ancora e per ciò che torna.
Molto discutibile usare pellicola per confronti e paragoni sia con il digitale che con la pittura ecc...
Sottoscrivo in toto!

Avatar utente
tomiko
guru
Messaggi: 323
Iscritto il: 07/11/2018, 0:19
Reputation:
Località: estremo nord-ovest

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Messaggio da tomiko »

emag ha scritto:
tomiko ha scritto:
emag ha scritto:A me queste prove pratiche via web sembrano un po aleatorie, già il negativo scansionato mi sembra critico da giudicare, la diapositiva poi..
però posson dare delle indicazioni nell'attesa. Ad esempio io ero convinto che eran più sature lle Velvia 50, che non ho più comprato, invece dalle immagini scopro che son più sature le 100. 8-}
mi riferisco proprio a questo ;) ti portano a pensare cose che non hanno fondamento.. come fai a sapere che la loro scansione rispecchia fedelmente il positivo? come fai a sapere che non le abbiano manipolate in qualche modo? come fai a sapere che i colori che vedi tu sul tuo schermo sono uguali a quelli che vedo io sul mio? :ymsmug: probabilmente queste comparative le facevano anche sulle riviste, non so se quel sistema era affidabile o no, comunque penso che se le diapositive sono fatte per la proiezione, si giudicano con la proiezione.. :-?
Tu che proietti la dia x come fai a comparala con la dia Y se è stata sviluppata da diverso laboratorio o dallo stesso con altro bagno, con ottiche differenti?
Ti metti con cavalletto a fotografare stesso soggetto con stessi obiettivi con la stessa luce e curi tutto lo sviluppo da te?

Giudichi dalla proiezione, perfetto, sarà un giudizio riservato a te o ai pochi che assistono alla proiezione, come fai a rendere pubblico i tuo giudizio portando le immagini?

Stiam parlando di un laboratorio americano con esperienza di oltre otto lustri che non credo abbia interesse a favorire un marchio giapponese piuttosto che casalingo.
Le priove delle pellicole fatte sui giornali come Fotografre (estinto) il fotografo (boh) o Tutti fotografi avevan ancora meno affidabilità se uno non si fidava delle parole del recensore, perchè la riproduzione tipografica appiattisce tutto, ben più che una scansione.

Avatar utente
tomiko
guru
Messaggi: 323
Iscritto il: 07/11/2018, 0:19
Reputation:
Località: estremo nord-ovest

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Messaggio da tomiko »

chromemax ha scritto:

Non trovo il prezzo della nuova Ektachrome eccessivo e i prezzi non scenderanno, il mercato è così risicato che non ci sono spazi per "giochetti" commerciali e nessuno produttore mi pare voglia fare il furbo.
Io sulla baia vedo prezzi che vanno da 14 euro a 20, già qui la differenza è notevole, sui noti negozi statunitensi si prenota a 12,99 dollari.

Se vuoi scommetto una birra con pizza con te che io fra due mesi le trovo intorno ai 12 euro, magari pure meno.

Altro esempio, la Agfa ct 100 che è una provia 100f rimarcata che- pare- abbia meno controlli di qualità dell'originale, si trovava fino a un paio di ani fa a 6-7 euro, adesso sparan 18 euro a pezzo. Costa meno la Provia 100f originale. Se non è un giochetto commerciale questo...

Avatar utente
tomiko
guru
Messaggi: 323
Iscritto il: 07/11/2018, 0:19
Reputation:
Località: estremo nord-ovest

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Messaggio da tomiko »

A proposito di Agfa ct 100 Precisa, scopro che è fuori produzione, per questo che chi ancora ce l'ha, parlo anche dei grossi negozi, spara certe cifre:


durata-nel-tempo-agfa-ct-precisa-100-t12967.html

Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4821
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Messaggio da impressionando »

@emag
@tomiko
Le le Velvia 100 siano più sature delle 50 è risaputo e basta prenderle in mano senza proiettarle per vedere la differenza..... ma soprattutto le Velvia 100 sono orrendamente calde.... a mio gusto sono tra le peggiori mai viste.
Le differenze tra le pellicole positive sono impossibili da valutare dalle scansioni ma facilissime da vedere in proiezione.... si può andare in sequenza dalla gioi al disgusto.

Avatar utente
tomiko
guru
Messaggi: 323
Iscritto il: 07/11/2018, 0:19
Reputation:
Località: estremo nord-ovest

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Messaggio da tomiko »

impressionando ha scritto:@emag
@tomiko
Le le Velvia 100 siano più sature delle 50 è risaputo e basta prenderle in mano senza proiettarle per vedere la differenza..... ma soprattutto le Velvia 100 sono orrendamente calde.... a mio gusto sono tra le peggiori mai viste.
Come ho scritto il discorso è soggettivo. Degustibus.

A me le Velvia 100 per certe applicazioni piacciono parecchio.

Dici che è risaputo, sarà, ma io avevo sensazioni diverse e per foto fatte (ma non in condizioni controllate) e forse perchè mi confondo con la vecchia 100F, non più prodotta, poi magari la Velvia 50 ha cambiato formulazione, dopo la sua reintroduzione.

La letteratura delle riviste di settore e anche del web spesso riporta che è la Velvia 50 la più satura, sul sito fujifilm è scritto letteralmente sulla Velvia 50:
Vibrant Color Reproduction/Rich Color Tone Depiction
Vivid skin tone reproduction with the world's highest color saturation equal to that of the current Velvia. Superb color tone depiction for rich color reproduction.

Rispondi