Rollei 35s, anello frontale

Discussioni sugli accessori per il formato 35mm

Moderatore: isos1977

Avatar utente
emag
guru
Messaggi: 368
Iscritto il: 15/12/2017, 21:10
Reputation:
Località: Busto Arsizio

Re: Rollei 35s, anello frontale

Messaggioda emag » 23/11/2018, 23:15

Non è questione di assorbimento della macchina, le zinco aria di consumano naturalmente per via di una reazione chimica.. Confermo che al terzo mese non rimane più nulla. Si parla delle pilette per apparecchi acustici 675 che trovi anche al supermercato in blister da 6, c'è scritto 1,4 oppure 1,45v (non so se lo fanno per abbreviare o perché c'è una piccola differenza) :) comunque la alcalina, una volta che si consuma, eroga meno dei 1,35v del l'adattatore, quindi serve a poco...



Advertisement
Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 1768
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: Rollei 35s, anello frontale

Messaggioda Lollipop » 23/11/2018, 23:18

tomiko ha scritto:
Lollipop ha scritto:
tomiko ha scritto:Occhio che tale macchina impiegava batterie da 1,35 al mercurio, ora devi usare o le wein cell che però una volta aperte durano un anno circa

Per mia esperienza le wincell non vanno oltre i tre mesi.


Dipende molto dall'apparecchio su cui son montate. Vi son macchine fotografiche che hanno bassissimo assorbimento usando le batterie solo per esposizione e usano un galvanometro che assorbe pochissimo. Altre che hanno led a gogo.

La mia esperienza con le wincell si limita all’esposimetro Gossen lunasix e, ancor meno, alla Miranda auto sensorex II. In entrambi casi un disastro di durata. A mio modesto avviso vale la pena provvedere alla ritaratura per le nuove pile quando possibile.


Lorenzo.

Avatar utente
tomiko
guru
Messaggi: 323
Iscritto il: 07/11/2018, 0:19
Reputation:
Località: estremo nord-ovest

Re: Rollei 35s, anello frontale

Messaggioda tomiko » 23/11/2018, 23:38

Lollipop ha scritto:La mia esperienza con le wincell si limita all’esposimetro Gossen lunasix e, ancor meno, alla Miranda auto sensorex II. In entrambi casi un disastro di durata. A mio modesto avviso vale la pena provvedere alla ritaratura per le nuove pile quando possibile.


Probabilmente 1 anno è dichiarazione ottimistica, allora. La m5 che ho è stata ritarata ad 1,5, l'ho presa così. Però quanto costerà ritarare un apparecchio foto? Dipende dall'apparecchio ma sicuramente più di un adattatore che funziona benissimo.



Avatar utente
tomiko
guru
Messaggi: 323
Iscritto il: 07/11/2018, 0:19
Reputation:
Località: estremo nord-ovest

Re: Rollei 35s, anello frontale

Messaggioda tomiko » 23/11/2018, 23:53

emag ha scritto:Non è questione di assorbimento della macchina, le zinco aria di consumano naturalmente per via di una reazione chimica.. Confermo che al terzo mese non rimane più nulla. Si parla delle pilette per apparecchi acustici 675 che trovi anche al supermercato in blister da 6, c'è scritto 1,4 oppure 1,45v (non so se lo fanno per abbreviare o perché c'è una piccola differenza) :) comunque la alcalina, una volta che si consuma, eroga meno dei 1,35v del l'adattatore, quindi serve a poco...


Le reazioni chimiche dipendono anche dal contesto ambientale umidità temperatura ecc. inoltre non credo che non conti l'assorbimento della macchina se no le mettiamo sulle auto elettriche e per due mesi siam a cavallo. :))

Appunto 1,4 o 1,45 volt non è 1,35. Se su vostri apparecchi (non identificati) vanno BENE buon per voi ma non è detto che vadano su altri. Se gli apparecchi acustici funzionano con 1,45v penso sia quella la tensione giusta, basta un tester per misurarla.
Quasi sicuramente se metto una batteria da 1,45 sulla Cl, l'esposimetro sballa, come sballava vistosamente con 1,5.



Advertisement
Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 1768
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: Rollei 35s, anello frontale

Messaggioda Lollipop » 24/11/2018, 6:07

tomiko ha scritto:Probabilmente 1 anno è dichiarazione ottimistica, allora. La m5 che ho è stata ritarata ad 1,5, l'ho presa così. Però quanto costerà ritarare un apparecchio foto? Dipende dall'apparecchio ma sicuramente più di un adattatore che funziona benissimo.

A Milano penso 15-20 euro, non posso essere più preciso perché alla Miranda ho fatto fare una cla completa per 70 euro. Cla che comprendeva anche cambio guarnizioni, battispecchio, riparazione dell’esposimetro (c’era un errore che attribuivo alla necessità di ritaratura della sensibile ma invece era un piccolo guasto al suo selettore) e ritaratura per le pile 1,55.


Lorenzo.

Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 4558
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Rollei 35s, anello frontale

Messaggioda graic » 24/11/2018, 6:39

Allora. Iniziamo a dire che durante la vita operativa la tensione di una pila (qualsiasi pila, escluse le mercurio di buona memoria) diminuisce gradualmente, in alcuni casi anche in modo notevole.
Le pile zinco aria hanno una tensione a vuoto e da nuove su 1.4V che decade abbastanza rapidamente e si mantiene intorno a 1.35V la durata è di qualche mese (dalla rimozione del sigillo) ed è praticamente indipendentemente dall'intensità dell'uso.
Le Weincell, come chiunque può rendersi conto sono delle zinco aria con saldato un anellino per adattare le dimensioni, circa la tensione ci scrivono 1.35 perché le devono vendere per sostituire le mercurio.
Chiunque dice di aver misurato la tensione del MR9 ha detto una fesseria, perché per come è fatto l'adattatore, la tensione non si può misurare, o meglio, siccome essa è basata sulla caduta su un diodo Schottky, dipende fortemente dal carico. L'unica misura che avrebbe senso sarebbe quella "in circuito" cioè montata sulla macchina con l'esposimetro accesso, e il valore misurato vale solo per quella macchina.
Inoltre la tensione del MR9 dipende come in tutte le altre soluzioni dalla "freschezza" della pila che vi è montata, meglio silver oxide che alcalina.
In definitiva tutte le soluzioni, inclusa la ritaratura, sono dei palliativi, che funzinano discretamente bene grazie alla latitudine di posa delle pellicole. Nessuno di questi metodi garantisce la precisione e la costanza delle pile al mercurio, ma vanno comunque tutti bene. Io consiglio la soluzione più economica comunque se uno preferisce farsi prendere per il naso comprando oggetti che costano decine di volte il proprio valore perché dedicate "ai fotografi" padrone.


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Madmaxone
guru
Messaggi: 966
Iscritto il: 08/01/2017, 18:09
Reputation:
Località: Padova

Re: Rollei 35s, anello frontale

Messaggioda Madmaxone » 24/11/2018, 7:47

Io per la mia breve esperienza analogica, iniziata due anni fa appunto con una Rollei35(T), avendo diverse Vecchiette che lavorano con batterie da 1,35 e uscendo spesso con due corpi, ho iniziato con le weincell e poi ho virato sulle normali zincoaria 675. Misurata la tensione con multimetro partono tutte a 1,38V e durano Max due mesi.
Per le macchine che richiedono contatti laterali mi sono prodotto degli anellini di ottone è vivo sereno.
Poi e’ chiaro che ogni uno spende i soldi come meglio crede.
Saluti.
Max



Avatar utente
flottero
guru
Messaggi: 816
Iscritto il: 22/03/2016, 8:40
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Rollei 35s, anello frontale

Messaggioda flottero » 24/11/2018, 13:49

io il Mr9 come ho detto l'ho usato sulle OM1n e mi sono trovato benissimo, le Silver Oxide mi sono durate almeno 2 anni come le mercurio,
ora un Mr9 è dentro il Gossen Lunasix, le foto le faccio con una OM4Ti e le OM1n sono in una vetrina (ma mi ci inchino ogni volta che gli
passo davanti, usate dal 1985 al 2008)



Avatar utente
colonial
esperto
Messaggi: 228
Iscritto il: 06/01/2015, 16:29
Reputation:
Località: Hermosillo Mex

Re: Rollei 35s, anello frontale

Messaggioda colonial » 24/11/2018, 14:30

Anche io ho una rollei 35 T che ho preferito fare ritarare, ora funziona con le ossido di argento;
Pero' vorrei fare una domanda, nella rollei, visto dove si trova l'alloggiamento della pila, da dove entra l'aria necessaria al funzionamento della zincoaria?



Avatar utente
Arbogast
guru
Messaggi: 388
Iscritto il: 22/01/2013, 9:55
Reputation:
Località: Campi Bisenzio

Re: Rollei 35s, anello frontale

Messaggioda Arbogast » 24/11/2018, 14:48

flottero ha scritto:io il Mr9 come ho detto l'ho usato sulle OM1n e mi sono trovato benissimo, le Silver Oxide mi sono durate almeno 2 anni come le mercurio,
ora un Mr9 è dentro il Gossen Lunasix, le foto le faccio con una OM4Ti e le OM1n sono in una vetrina (ma mi ci inchino ogni volta che gli
passo davanti, usate dal 1985 al 2008)

Ciao Flottero, nel godsend Lunas i 3 basta un mr9 solo? Poiché questo esposimetro prevede la presenza di 2 batterie.





  • Advertisement

Torna a “35mm”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti