Nikon Ais vs. Carl Zeiss T* (C/Y)

Discussioni sugli accessori per il formato 35mm

Moderatori: etrusco, isos1977

Avatar utente
gfirmani
esperto
Messaggi: 265
Iscritto il: 16/02/2010, 13:00
Reputation:
Località: viterbo
Contatta:

Re: Nikon Ais vs. Carl Zeiss T* (C/Y)

Messaggio da gfirmani »

graic ha scritto:Non è che la differenza da soluzioni Pentax o Olympus o Minolta o etc etc sia maggiore. La vera "differenza" sulla qualità delle foto la fa il fotografo
ovvio



Avatar utente
UpsideDown
appassionato
Messaggi: 14
Iscritto il: 17/01/2019, 18:39
Reputation:

Re: Nikon Ais vs. Carl Zeiss T* (C/Y)

Messaggio da UpsideDown »

graic ha scritto:Non è che la differenza da soluzioni Pentax o Olympus o Minolta o etc etc sia maggiore. La vera "differenza" sulla qualità delle foto la fa il fotografo
Sono assolutamte d'accordo.
Lo stesso per il fatto che la macchinetta non faccia differenza rispetto alle lenti ed alle pellicole.

La comparazione sul controluce, come sulla nitidezza, è interessante.

Avatar utente
Maucas69
guru
Messaggi: 391
Iscritto il: 05/04/2012, 18:53
Reputation:
Località: Cosenza/Napoli

Re: Nikon Ais vs. Carl Zeiss T* (C/Y)

Messaggio da Maucas69 »

R8 con elmarit 28 e Summicron 50.
Ho avuto Nikon F3/F3HP con 50/1,2 ; 50/1,4 e 35/1,4 . Contax RX ;ST; RTSIII con 18/4 ; 28/2,8 ; 50/1,4 ed 1,7 ; 85/1,4 ; 135/2,8 ; 200/3,5.... Tutto bellissimo....ma il feeling che ho trovato con la Leica R8 e le sue ottiche e' altra storia! Imho.
Chi guarda una mia fotografia sta guardando i miei pensieri.(Mimmo Iodice)
Un negativo e' per sempre. (Kodak?! :-))

Avatar utente
SweetCake84
esperto
Messaggi: 164
Iscritto il: 09/02/2018, 8:52
Reputation:

Re: Nikon Ais vs. Carl Zeiss T* (C/Y)

Messaggio da SweetCake84 »

Ciao,
che dire..?
Come sottolineato da altri utenti sono entrambi due sistemi ottimi e sai con uno che con l'altro si possono fare grandi cose!
Se consideri le stampe poi devi anche ragionare sulle variabili dell'ingrandimento, della carta ecc.
Io mi sento di consigliarti il sistema Contax unicamente perché lo posseggo e soprattutto perché non per forza devi andare a buttarti su un RTS III o su una AX (entrambe bellissime), così come sugli Zeiss T* più blasonati.
Attualmente scatto con l'Aria e come secondi corpi ho due 139Q (ho anche un RTS ma preferisco le macchine piccole e compatte), non ti nascondo che il problema dell'assistenza Contax è vero, poiché la importava Fowa e se li chiami adesso per una riparazione non ti sanno nemmeno dare un contatto a cui chiedere.
Detto questo non ho mai avuto problemi così gravi da non sapermeli risolvere (su 139Q) e in ogni caso se non vuoi un corpo con scatto elettromagnetico ma completamente meccanico puoi sempre ripiegare su una Yashica (o su una Contax S2, ma costerà un po').
Ti posso garantire comunque che prima di arrivare agli obiettivi Contax sono passato dalla serie ML Yashica (che ho tutt'ora) e con i prezzi che ha raggiunto l'usato della fotografia analogica (mi riferisco a certi sistemi tipo Canon FD, Yashica ML, Minolta/Rokkor MD, Zuiko, Pentax SMC) si trovano a pochissimo e hanno una qualità notevole. Tutt'ora utilizzo il 135 2.8 ML e ti posso garantire va alla grande :D
Infine aggiungo due commenti personali:
il primo è che delle Contax adoro i mirini che sono incredibilmente luminosi e quando passo ad altri sistemi faccio fatica a mettere a fuoco talmente sono abituato bene :D
il secondo è che troppe volte ci facciamo influenzare dal sentito dire, dalle recensioni e da tante altre cose: se punti a utilizzare tutti gli obiettivi a TA, in controluce e in generale in situazioni "estreme" è più facile cogliere pregi e difetti...ma se fotografi un paesaggio con una luce normale a f/8 o f/11 ti sfido a capire dalla stampa se si tratta di un Distagon 28 f/2.8 o di uno Yashica ML :)

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi