P30 - idillio finito

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
Alessandro_Roma
guru
Messaggi: 604
Iscritto il: 06/03/2017, 12:08
Reputation:

P30 - idillio finito

Messaggioda Alessandro_Roma » 03/03/2019, 23:38

Ebbene sì, anche se può non stupire i più, dopo 2 rulli è finito l'idillio con la P30, ammesso che sia mai iniziato… Premesso che i miei soggetti principali sono i miei banini di 6 e 4 anni, l'ho provata a 80 ISO e sviluppata in ID-11 stock e poi a 50, sviluppando sempre in ID-11 stock.
Credevo che l'effetto compensatore del polverone ID-11 potesse aiutare un po', ma le luci se ne vanno via con una facilità quasi "pericolosa"....
Francamente una delusione dietro l'altra. Quello che mi ha deluso (e tanto) è principalmente che è una pellicola da ombra scoperta, qualsiasi altra situazione l'ha messa in seria difficoltà. Nel rullo ad 80 ISO, ma in quello da 50 anche, in stampa ci sono contrasti che ho trovato veramente eccessivi, come c'è un po' di sole in campo sfoggia una "latitudine di posa" strettissima. Le ombre si chiudono con una transizione di densità che trovo brutale.

Magari non sarò stato bravo io a gestirla, sono il primo fattore da mettere in dubbio, però francamente se proprio voglio 50 ISO, con una PANF soffro molto meno… e comunque 50 ISO per me non sono proprio il massimo della comodità con due ragazzini che tutto fanno tranne che stare in posa. Leggendo di dover scendere addirittura a 25, esce totalmente dal mio perimetro di utilizzo

No, sono ben lontano da poter fare recensioni e test a livello di chi è su questo forum, perdonate la mia pochezza che mi permette di dare solo una reazione "di pancia". Non so voi, ma io la trovo estremamente difficile e per 9 euro mi ci prendo una FP4 e mezza, che alla fine tratta un po' meglio i ritratti dei miei figli

Sono straconvinto che studandola un po', testando, applicandomici un po' meglio potrei (forse) tirare fuori qualcosa di un po' meglio, ma il gioco varrebbe la candela? Inoltre non mi va di rischiare un altro flop solo "per prova".

Forse arrivo tardi, forse qualcuno già ha scritto cose più circostanziate di me, ma ho aspettato di vedere delle stampe, di toccarla con mano e direi che basta così...



Advertisement
Avatar utente
adrian
guru
Messaggi: 646
Iscritto il: 12/06/2015, 15:16
Reputation:

Re: P30 - idillio finito

Messaggioda adrian » 04/03/2019, 8:53

aggiungerei perche' mai dovrei complicarmi la vita e usare una 25 e ci butto dentro anche la rpx, quando comunque una tmax 100 ha una risoluzione superiore e se la espongo a 60 e' morbida come il burro.....



Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 1545
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: P30 - idillio finito

Messaggioda Lollipop » 04/03/2019, 9:07

Alessandro_Roma ha scritto: ci sono contrasti che ho trovato veramente eccessivi, come c'è un po' di sole in campo sfoggia una "latitudine di posa" strettissima. Le ombre si chiudono con una transizione di densità che trovo brutale.

Mai usato la P30 ma la descrizione mi richiama la Rollei retro 80s, un'altra pellicola "impossibile": le basta l'odore del D76 per piallare le luci.
I 9 euro poi della P30 mi sembrano davvero eccessivi, di certo fuori dalla mia portata.


Lorenzo.

Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5524
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: P30 - idillio finito

Messaggioda -Sandro- » 04/03/2019, 9:51

Bastava leggere su queste pagine l'ottimo lavoro fatto da Diego, per avere molte più informazioni su come trattarla ed ottenere risultati migliori che non affidandosi al caso.

ferrania-p30-test-ancora-t16869.html?hilit=ferrania%20p30



Advertisement


  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite