CONTAX G e MACRO

Discussioni sugli accessori per il formato 35mm

Moderatore: isos1977

Avatar utente
tonyrigo
guru
Messaggi: 772
Iscritto il: 24/04/2017, 12:43
Reputation:

CONTAX G e MACRO

Messaggioda tonyrigo » 22/03/2019, 9:16

Qualcuno sa se esiste un qualche sistema per fare foto macro con le CONTAX G.

Deve evidentemente essere qualcosa tipo gli occhialini su lente SUMMICRON 50/2 per LEICA o cose del genere, come i tubi di prolunga con occhialini, ecc per LEICA M o L39, quindi qualcosa che corregga la paralasse e consenta la messa a fuoco.

Ho provato un pò a cercare, ma non sono riuscito a trovare nulla.


Sa chi sa che nulla sa, ne sa più di chi ne sa, perchè sa che nulla sa.
Socrate 470 b.c – 399 b.c.

Advertisement
Avatar utente
karlo
guru
Messaggi: 479
Iscritto il: 08/06/2013, 19:44
Reputation:

Re: CONTAX G e MACRO

Messaggioda karlo » 22/03/2019, 9:28

tonyrigo ha scritto:Qualcuno sa se esiste un qualche sistema per fare foto macro con le CONTAX G.

Deve evidentemente essere qualcosa tipo gli occhialini su lente SUMMICRON 50/2 per LEICA o cose del genere, come i tubi di prolunga con occhialini, ecc per LEICA M o L39, quindi qualcosa che corregga la paralasse e consenta la messa a fuoco.

Ho provato un pò a cercare, ma non sono riuscito a trovare nulla.


Tony, hai 500 macchine, perché devi usare la contax che non è proprio adatta alla cosa?



Avatar utente
tonyrigo
guru
Messaggi: 772
Iscritto il: 24/04/2017, 12:43
Reputation:

Re: CONTAX G e MACRO

Messaggioda tonyrigo » 22/03/2019, 15:29

Non ho certamente bisogno di usare le CONTAX G e - francamente - non penso neppure di usare le LEICA per questo pur avendo 4 diversi sistemi per le macro (3 in M ed uno in L39), o le HASSY od altri sistemi reflex con i relativi tubi di prolunga.
Per il macro, che peraltro faccio pochissimo, uso altre tecnologie.

La mia è pura curiosità da collezionista.
Ho l'intero sistema CONTAX G e volevo capire se c'era anche un sistema per le macro ed eventualmente come mai non c'era.

Ho cercato parecchio, volevo solo avere conferma.
Tutto qui.

E non ho ancora capito se c'è.
Anche se non credo ...


Sa chi sa che nulla sa, ne sa più di chi ne sa, perchè sa che nulla sa.
Socrate 470 b.c – 399 b.c.

Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 4519
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: CONTAX G e MACRO

Messaggioda graic » 22/03/2019, 16:26

Ma la HASSY la tieni al guinzaglio e con la museruola?


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Advertisement
Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 4519
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: CONTAX G e MACRO

Messaggioda graic » 22/03/2019, 16:40

Comunque il motivo (per cui non c'è) mi pare semplice. Al tempo della introduzione del sistema Contax G i sistemi reflex che consentono di fare vera fotografia macro erano estremamente efficienti, gli accessori macro per le telemetro sono presenti in tempo precedente per esempio i bellissimi accrocchi per le Retina o per le Voigtlander (sistemi che non possedevano sistemi reflex, o almeno sistemi reflex adatti per il macro) in questo possiamo forse considerare la Leica un'eccezione, in quanto, magari, volevano dimostrare che tutto si poteva fare con le telemetro, ma certamente non Contax che aveva uno dei migliori sistemi reflex con accessori macro (lo splendido soffietto basculabile, gli astrali Planar macro, etc per finire ai Luminar) e riteneva,giustamente il sistema G adatto ad altre cose.
Comunque i sistemi seri (per lo più del passato remoto) adattanti al macro le telemetro sono solo le cassette reflex (Visoflex, Contax, Orion Mirax)


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
tonyrigo
guru
Messaggi: 772
Iscritto il: 24/04/2017, 12:43
Reputation:

Re: CONTAX G e MACRO

Messaggioda tonyrigo » 23/03/2019, 0:10

Grazie GRAIC!

Questa è una bella risposta motivata.

Peccato perché è l'unica pecca del sistema CONTAX G, questa della carenza nella macro, ma non importa.
Basta sapere con certezza che non c'è!

Quanto alle HASSY, fanno settimanalmente il loro lavoro.
Non tanto, ma quei 2-3 dorsi al mese li faccio fuori.
Anche oggi 4 o 5 SCACLACK li ho fatti con una 500 C/M.

Ma come ho già detto da qualche altra parte queste mie foto analogiche fanno parte di un percorso di sperimentazione e di prova della mia collezione.

Il mio modo abituale di fotografare è diverso.

Ma prima o poi provo con gli acrocchi macro della LEICA: mi affascina davvero il 50/2 SUMMICRON con gli occhialini, attaccato alla M3, oppure gli occhialini per il 50/3,5 ELMAR delle LEICA L39.

La scorsa settimana ho fatto un rullino di DELTA 400 con una LEICA I° del 30' modificata in II° nel 32' dalla casa e sono rimasto strabiliato dalla qualità, anche se ovviamente è solo merito delle diverse ottiche che ho provato.
La camera deve solo tenere la luce ed aprire e chiudere, in questo caso, la tendina ...


Sa chi sa che nulla sa, ne sa più di chi ne sa, perchè sa che nulla sa.
Socrate 470 b.c – 399 b.c.

Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 4519
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: CONTAX G e MACRO

Messaggioda graic » 23/03/2019, 6:26

Mi sa che non hai compreso il punto......
l'HASSY non si può sentire, sembra Lassie! A noi analogici non digitali ci fa venire l'orticaria. :(( :(( :((


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 4519
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: CONTAX G e MACRO

Messaggioda graic » 23/03/2019, 6:39

tonyrigo ha scritto:
Peccato perché è l'unica pecca del sistema CONTAX G, questa della carenza nella macro, ma non importa.

Non è una pecca, è una cosa LOGICA


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
tonyrigo
guru
Messaggi: 772
Iscritto il: 24/04/2017, 12:43
Reputation:

Re: CONTAX G e MACRO

Messaggioda tonyrigo » 23/03/2019, 8:30

Caro Graic,

capisco il Tuo punto di vista sulla abbreviazioni, ma certi nomi a scriverli vanno venire l'esaurimento, per cui ad esempio

VOIGTLAENDER --> VGT (o VOIGT);
MINOLTA --> MIN
ASAHI PENTAX --> PENTAX
SCHNEIDER KREUZNACH --> SCH
HASSELBLAD --> HASSY
ecc. ecc.

HASSY poi, non assomiglia per nulla (scritto) a LASSIE.
Come si dovrebbe abbreviare? in HASS? peggio direi ... il suono di "hass" ha un significato nella lingua della perfida Albione ben diverso rispetto alla simpatica ed eroica cagnetta ... :)

Venendo alle CONTAX G, posso capire, ma sulla logicità del mondo RF avrei qualcosa da ridire.
Si sono viste nel tempo cose incredibili, da parte di LEICA soprattutto, che ha avuto una fantasia ricchissima nell'inventare le cose più variegate con i suoi accessori più disparati. Però è un mondo affascinante e per questo ha rubato il cuore di molti collezionisti.


Sa chi sa che nulla sa, ne sa più di chi ne sa, perchè sa che nulla sa.
Socrate 470 b.c – 399 b.c.

Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 4519
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: CONTAX G e MACRO

Messaggioda graic » 23/03/2019, 9:31

Appunto se la Contax avesse prodotto apparecchi da collezionare l'avrebbe sicuramente introdotto........ purtroppo produceva apparecchi per fare fotografie.
Delle tue abbreviazioni non ne sentiamo assolutamente il bisogno


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.



  • Advertisement

Torna a “35mm”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite