Problema sviluppo Foma 100 Doppio8

Forum dedicato alle discussioni su tutto quello che riguarda Video, Cine e super8mm

Moderatore: etrusco

Avatar utente
Montgomery Burns
fotografo
Messaggi: 35
Iscritto il: 02/04/2016, 22:34
Reputation:

Problema sviluppo Foma 100 Doppio8

Messaggioda Montgomery Burns » 02/06/2019, 8:25

Ciao a tutti,
Ho avuto un problema con lo sviluppo della mia seconda pellicola Foma 100 doppio 8mm.
Alla fine di tutto il procedimento è risultata tutta nera. I chimici erano stati aperti una settimana fa quando ho sviluppato la prima pellicola è preparati poco prima di usarli.
Ho seguito alla lettera la procedura descritta nel bugiardino tranne due cose, non avendo una lampada 100w ne ho usata una da 40w a risparmio energetico che ho fatto scaldare bene e ho tenuto a metà della distanza richiesta pensando così di compensare la mancanza di potenza. Non so se questo possa avere influito sul risultato negativo (ho fatto così anche con la prima pellicola che ho sviluppato e la differenza è che questa volta dopo la seconda esposizione ho richiuso la tank lomo , mentre la prima volta l’avevo lasciata aperta.

La seconda cosa che posso/ho sbagliato e credo sia la più grave è che stavo mettendo la parte D del kit di sviluppo cioè il Fix al posto del secondo sviluppo. Sono quasi sicuro che non sia entrato praticamente niente nella tank, ma forse qualche goccia è caduta.
Può questo aver inibito totalmente il secondo sviluppo? È se si questo darebbe come risultato una pellicola totalmente scura?
Non penso di aver sottoesposto in modo così grossolano da dare come risultato su tutta la lunghezza del doppio 8 una pellicola così scura. Penso sia più un problema di errore nello sviluppo.

Grazie a tutti e scusate per la lunghezza della richiesta...



Advertisement
Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 4484
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Problema sviluppo Foma 100 Doppio8

Messaggioda graic » 02/06/2019, 8:55

Immagino che quando scrivi
Montgomery Burns ha scritto:non avendo una lampada 100w ne ho usata una da 40w a risparmio energetico che ho fatto scaldare bene e ho tenuto a metà della distanza richiesta

Intendi una lampada a risparmio energetico EQUIVALENTE a una 40W tradizionale, perchè 40W a risparmio energetico danno una intensità luminosa equivalente ad almeno 300W tradizionali.


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
Montgomery Burns
fotografo
Messaggi: 35
Iscritto il: 02/04/2016, 22:34
Reputation:

Re: Problema sviluppo Foma 100 Doppio8

Messaggioda Montgomery Burns » 02/06/2019, 8:56

Si sì 40w equivalente


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk



Avatar utente
Gabryel76
esperto
Messaggi: 143
Iscritto il: 17/02/2018, 23:14
Reputation:

Re: Problema sviluppo Foma 100 Doppio8

Messaggioda Gabryel76 » 02/06/2019, 11:41

graic ha scritto:Immagino che quando scrivi
Montgomery Burns ha scritto:non avendo una lampada 100w ne ho usata una da 40w a risparmio energetico che ho fatto scaldare bene e ho tenuto a metà della distanza richiesta

Intendi una lampada a risparmio energetico EQUIVALENTE a una 40W tradizionale, perchè 40W a risparmio energetico danno una intensità luminosa equivalente ad almeno 300W tradizionali.

Cmq la distanza non sarebbe la metà, molto più vicino, un esempio è il calcolo della potenza del flash al allontanare il soggetto. La “Legge dell’Inverso del Quadrato della Distanza” dice che «l’intensità della luce irradiata da una fonte luminosa puntiforme è inversamente proporzionale al quadrato della distanza dalla sorgente luminosa stessa.



Advertisement
Avatar utente
Montgomery Burns
fotografo
Messaggi: 35
Iscritto il: 02/04/2016, 22:34
Reputation:

Re: Problema sviluppo Foma 100 Doppio8

Messaggioda Montgomery Burns » 02/06/2019, 16:11

Quindi voi dite che sia un problema di scarsità nella seconda esposizione? E che quindi l’aver lasciato la tank aperta con la prima pellicola ha compensato la poca luce arrivata dalla lampada?
Quello che mi stupisce è che è proprio tutta scura, senza nessuna immagine nemmeno accennata. Come un negativo “bruciato” in cui si sono perse tutte le informazioni e risulta completamente denso...



Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5645
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Problema sviluppo Foma 100 Doppio8

Messaggioda -Sandro- » 02/06/2019, 22:11

Ma no, la seconda esposizione non può essere responsabile di un danno del genere, qui manca la comprensione delle basi dell'inversione fotografica: quando si arriva alla seconda esposizione i rapporti luci/ombre e i toni sono già determinati e stabili.
Se la pellicola è uscita completamente nera il problema è nel primo sviluppo breve od esaurito, o nel secondo sviluppo, troppo energico o troppo lungo; anche la sbianca esaurita può dar luogo ad annerimento diffuso.
Purtroppo i kit di inversione durano poco, e arrivano a durare pochissimo quando sono già iniziati, per cui bisogna usarli integralmente e senza dilazionare l'uso nel tempo. Quando faccio inversioni preparo il bagno al momento, lo uso e poi lo getto via.
Difetti di illuminazione per eccesso, scarsità o disuniformità danno luogo a chiazzature nel risultato finale, e le pellicole vanno illuminate con lampade ad incandescenza, niente neon e derivati o led, si rischia molta disuniformità.



Avatar utente
Montgomery Burns
fotografo
Messaggi: 35
Iscritto il: 02/04/2016, 22:34
Reputation:

Re: Problema sviluppo Foma 100 Doppio8

Messaggioda Montgomery Burns » 02/06/2019, 22:21

Grazie dell’esauriente risposta.
Probabilmente i chimici saranno stati deteriorati, li ho acquistati un anno fa e solo ora mi sono deciso a provare... ed ho lasciato passare una settimana tra il primo rullo ed il secondo, senza prendere nessuna precauzione per il deterioramento dei chimici , pensando che fosse un tempo di sicurezza. La prossima volta farò tutto più velocemente e vedremo se riuscirò a fare meglio.
Anche perché per il resto ho rispettato tempi e temperature.





  • Advertisement

Torna a “Video, Cine e super8”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti