Piccola serie a pallettoni.

Hai una idea, un progetto o semplicemente vorresti realizzare una foto particolare? Dicci cosa vorresti fare e la community verrà in tuo soccorso, dall'idea fino alla stampa finale.

Moderatore: etrusco

Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 1762
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: Piccola serie a pallettoni.

Messaggioda Lollipop » 29/12/2018, 11:39

kiodo ha scritto:Puoi provare a compensare il sottosviluppo alzando la temperatura, anzichè allungando il tempo: dovrebbe avere più influenza sulla dimensione della grana.

Sto provando col tuo consiglio, portando la temperatura a 21 gradi e lasciando il tempo (5 minuti) inalterato.
Ora sto lavando, nei prossimi giorni ti dirò come è andata. ;)
Thx.


Lorenzo.

Advertisement
Avatar utente
kiodo
guru
Messaggi: 826
Iscritto il: 21/09/2016, 17:07
Reputation:
Località: Bologna

Re: Piccola serie a pallettoni.

Messaggioda kiodo » 29/12/2018, 12:02

Prova, prova, anche se un solo grado di differenza probabilmente avrà ben poco effetto sulla grana. Dovresti andare verso i 25° od oltre, adeguando la concentrazione dello sviluppo.



user20190605

Re: Piccola serie a pallettoni.

Messaggioda user20190605 » 29/12/2018, 13:54

kiodo ha scritto:Prova, prova, anche se un solo grado di differenza probabilmente avrà ben poco effetto sulla grana. Dovresti andare verso i 25° od oltre, adeguando la concentrazione dello sviluppo.


L'effetto delle temperature più alte del 20 gradi, contribuisce ad una maggiore morbidezza della curva dei toni, a volte è comodo utilizzare i rivelatori anche per i toni più morbidi.

Problematica del "velo": il velo aumenta, con le temperature più alte. Una curiosità: ho scoperto che Fomapan 400 non è molto suscettibile alla velatura, con le temperature sui 24 centigradi, per es. Un'ottimo comportamento della pellicola!

Nei vademecum di solito si trova una affermazione che sui 22 centrigradi si tira tutto da una pellicola, il che è vero.

Lollipop potrebbe provare anche con la scoperta di Cromemax, con R09: sulle temperature inferiori ai 20 gradi, funziona benissimo. Per esempio, almeno sui 18, anche meno. Una minore velatura, maggiore contrasto... Una volta, tanti decenni fa, in verità quando si voleva prescrivere una normale temperatura interna degli ambienti, si consideravano 16 gradi e poi 18, man mano come "il benessere" progrediva. Il Rodinal sembra fosse nato e adeguato per le temperature sotto 20 centigradi.



Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 1762
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: Piccola serie a pallettoni.

Messaggioda Lollipop » 30/12/2018, 12:06

Sviluppato il rullo 135 a 21 gradi 5' 1+15 e stampato una foto.
Io non so se è per l'emulsione (diversa da quella su 120) o per il grado in più ma l'effetto si avvicina ancora di più a quello voluto.
Nel frattempo ho trovato il "look" che voglio dare alla serie.
Ho preso la solita porzione 12x15mm di negativo e stampata su 20x25. Scansione da stampa.
Allegati
Ponte ferrovia analogica.jpg


Lorenzo.

Advertisement
luca01
esperto
Messaggi: 101
Iscritto il: 02/05/2019, 12:54
Reputation:
Località: genova
Contatta:

Re: Piccola serie a pallettoni.

Messaggioda luca01 » 24/06/2019, 10:39

fastidiosa la bruciatura in alto a destra ; avendo tagliato come mi sembra di capire dal tuo scritto una porzione di negativo avrei sicuramente eliminato la parte che genera una evidente asimmetria su una composizione generata sul suo opposto



Avatar utente
DanieleLucarelli
guru
Messaggi: 1152
Iscritto il: 12/08/2010, 16:56
Reputation:
Località: Livorno
Contatta:

Re: Piccola serie a pallettoni.

Messaggioda DanieleLucarelli » 24/06/2019, 15:02

Non saprei, mi pare che senza la zona bianca indicata diventi meno interessante.
Vignetterei un pochino in modo da rafforzare soprattutto il fianco destro.





  • Advertisement

Torna a “Voi come fareste? Dall'idea alla stampa!”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti