Colorare un negativo

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
ziofrancotto
esperto
Messaggi: 100
Iscritto il: 04/10/2016, 20:09
Reputation:
Località: San Donato Milanese

Re: Colorare un negativo

Messaggioda ziofrancotto » 23/07/2019, 7:08

Grazie per il chiarimento.



Advertisement
Avatar utente
colonial
esperto
Messaggi: 220
Iscritto il: 06/01/2015, 16:29
Reputation:
Località: Hermosillo Mex

Re: Colorare un negativo

Messaggioda colonial » 24/07/2019, 21:43

Non so di preciso quale sia il tuo obiettivo, comunque una stampa, anche su politenata, la puoi colorare con gli acquerelli;
La stampa deve prima essere bagnata, poi tamponata con qualcosa che non l'abrada e che non lasci pelucchi, per asciugarla;
Se prima e' stata molto maneggiata occorre sgrassarla con un comune detersivo per piatti, sempre senza sfregare, si risciacqua abbondantemente e si asciuga;
Gli acquerelli pur restando sempre sensibili all'acqua (non all'umidita') sono estremamente pratici e reperibili, magari evitando i pochi colori non trasparenti.
Puoi anche sensibilizzarti (e poi esporre e sviluppare), con una qualche emulsione liquida, un comune foglio di carta da acquerello, ti sconsiglio quelli troppo rugosi, per poi colorarlo.
Assai creativo e poi si tratta di un opera unica.





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Feedfetcher e 4 ospiti