Sviluppo C-41 con daylight tank

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia a colori

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
mick2k1
appassionato
Messaggi: 7
Iscritto il: 04/08/2019, 23:43
Reputation:

Sviluppo C-41 con daylight tank

Messaggioda mick2k1 » 04/08/2019, 23:51

Sera a tutti :) sono nuovo anche se sono già un paio di anni che mi cimento in quest'arte
Ho sempre sviluppato con il classico tank patherson però ho visto la nuova uscita lab-box e mi ha subito incuriosito.
Il design e modello mi ha ricordato inevitabilmente il Rondinax 35U che già ai tempi desideravo acquistare, però mi fermava sempre una domanda:
Come posso mantenere le temperature stabili in uno sviluppo c41?
Va immerso come qualsiasi altro tank?
Io non sviluppo spesso a colori proprio perchè temo sempre di non riuscire a mantenerne la temperatura, pensate che un oggetto del genere mi complicherebbe ulteriormente il processo?
Ne approfitto per chiedervi un buon liquido per iniziare.
Avevo visto il Tetenal ma è stock out ovunque
Avevo anche visto il liquido ars imago
Avete qualche altra chimica non troppo costosa e facilmente reperibile da consigliarmi?
:)
Grazie mille



Advertisement
Avatar utente
krix
fotografo
Messaggi: 36
Iscritto il: 20/01/2018, 14:04
Reputation:

Re: Sviluppo C-41 con daylight tank

Messaggioda krix » 05/08/2019, 10:31

uso il c41 tetenal da sempre, cavallo che vince non si cambia, ho avuto però modo di provare il bellini che pure va bene.
con un po di pazienza vedrai che li trovi on line ma vanno via subito quindi dovresti tenere sott'occhio un po' i siti dove ti servi.
Mantenere la temperatura non è un grosso problema in particolare in questo periodo dell'anno, puoi tenere tutto ammollo in qualche contenitore bacinella.
Non ricoro il bellini ma il tetenal lavora bene a 30 gradi che sono più facili da mantenere.



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9126
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Sviluppo C-41 con daylight tank

Messaggioda chromemax » 05/08/2019, 13:03

La Lab-Box non è studiata per poter lavorare in immersione per cui è meglio non rischiare di usarla in un bagno maria.
Il Kit C-41 della Ars-Imago è corredato da istruzioni per lavorare senza sistemi di termostatazione specificatamente testate per la Lab-Box



Avatar utente
mick2k1
appassionato
Messaggi: 7
Iscritto il: 04/08/2019, 23:43
Reputation:

Re: Sviluppo C-41 con daylight tank

Messaggioda mick2k1 » 05/08/2019, 13:48

Grazie a tutti per le risposte :)
Il discorso della LabBox penso sia egualmente valido per il rondinax (che mi consigliate di acquistare o no?)
Il Tetenal proprio come hai scritto anche tu è introvabile, per questo volevo acquistare questo kit qui
http://www.ars-imago.com/arsimago41colo ... 12461.html
Avevo appunto letto il paragrafo ''Processo alternativo senza sistemi di controllo o mantenimento della temperatura''
Però dice: sviluppo 3'15'' a 39 gradi (la quale sarebbe comunque una temperatura difficile)
Sbaglio io a leggere qualcosa :/?
Grazie ancora



Advertisement
Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5549
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Sviluppo C-41 con daylight tank

Messaggioda -Sandro- » 05/08/2019, 15:06

Parti da 39 gradi perché la perdita di temperatura durante il processo sarà limitata e tale da non procurare guasti di notevole entità, visto che la temperatura di riferimento è di 38 gradi. I sistemi a bassa temperatura sono una porcata, meglio evitarli (e comunque qualsiasi kit C41 può essere usato a 30 gradi, ma è meglio non farlo, la generazione del colore non sarebbe ottimale).



Avatar utente
mick2k1
appassionato
Messaggi: 7
Iscritto il: 04/08/2019, 23:43
Reputation:

Re: Sviluppo C-41 con daylight tank

Messaggioda mick2k1 » 05/08/2019, 22:53

Il problema sarebbe proprio tenere quella temperatura (sono comunque 39 gradi)
Non saprei nemmeno quanti gradi dovrei avere nell acqua esterna per avere 38 gradi interni la tank..
E non saprei neanche se, appunto, con una tank del.genere sia possibile l immersione..
:/
Grazie ancora



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9126
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Sviluppo C-41 con daylight tank

Messaggioda chromemax » 06/08/2019, 0:09

mick2k1 ha scritto:Il problema sarebbe proprio tenere quella temperatura (sono comunque 39 gradi)
Non saprei nemmeno quanti gradi dovrei avere nell acqua esterna per avere 38 gradi interni la tank..
E non saprei neanche se, appunto, con una tank del.genere sia possibile l immersione..
:/
Grazie ancora

Le indicazioni date da Ars-Imago sono appunto per sviluppare a temperatura ambiente; si usano temperature dei liquidi più alte proprio per compensare la caduta della temperatura durante il processo. Apri l'acqua calda del rubinetto, aspetti che esca bella calda (45-50°) e riempi il lavandino e ci immergi le bottiglie del c-41 (in realtà quello critico è solo lo sviluppo colore), ogni tanto misuri col termometro e aspetti che la tempertura dei chimci non salga fino a 39°.
Misceli l'acqua calda e fredda finché non esce a 39°C e ci riempi la tank caricata con la pellicola e fai il prebagno, in questo modo tutta la tank si termostata ad una temperatura intorno ai 37°C, dipende dalla temeratura ambiente e dai volumi, ma col caldo estivo dovremmo essere intorno a quel valore. (infatti le istruzioni indicano diverse temperatue di prebagno e dei chimici a seconda della temp. ambiente)
Passato il tempo butti via il prebagno e inserisci lo sviluppo colore C-41 che sarà a circa 39°C; la tank è calda a 37°C per cui in brevissimo tempo si raggiungerà l'equilibrio termico a 38°C e grazie all'isolamento del materiale plastico di cui è fatta la tank la temperatura rimarrà costante per i 3 minuti e 15 secondi dello sviluppo. Sbianca e fissaggio hanno tolleranze molto più ampie e in ogni caso abbondare un po' col tempo non fa male, anzi.
Tutto qui, non ci vuole una laurea in fisica :D



Avatar utente
mick2k1
appassionato
Messaggi: 7
Iscritto il: 04/08/2019, 23:43
Reputation:

Re: Sviluppo C-41 con daylight tank

Messaggioda mick2k1 » 08/08/2019, 13:08

grazie mille a tutti :)





  • Advertisement

Torna a “Colore - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti