LAB-BOX: una tank innovativa made in Italy

Discussioni sui vari accessori necessari in camera oscura (tank, termometri, marginatori, taglierine, focometri, timer, esposimetri, etc..)

Moderatore: isos1977

Avatar utente
emag
guru
Messaggi: 364
Iscritto il: 15/12/2017, 21:10
Reputation:
Località: Busto Arsizio

Re: LAB-BOX: una tank innovativa made in Italy

Messaggioda emag » 03/08/2019, 14:58

Oggi in occasione di un incontro organizzato da pfg a Milano ho avuto modo di vedere per la prima volta la lab box. Bisogna dire che ars imago ha davvero fatto un bel lavoro! Rispetto alla rondinax classica, ci sono alcune migliorie (ad esempio il meccanismo della taglierina, che a discapito di quanto lasciato intendere dalle istruzioni riesce a tranciare anche il pet) e minimi svantaggi (come la mancanza di un indice per l'aggancio preciso della pinzetta). Comunque sia, per quanto posso capirne io, un ottimo prodotto! Lascio la parola agli altri presenti ;) :)



Advertisement
Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9331
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: LAB-BOX: una tank innovativa made in Italy

Messaggioda chromemax » 03/08/2019, 15:15

C'ero anche io stamattina, peccato non esserci presentati :)
Gerardo Bonomo è un gran comunicatore ed è anche molto simpatico...



Avatar utente
emag
guru
Messaggi: 364
Iscritto il: 15/12/2017, 21:10
Reputation:
Località: Busto Arsizio

Re: LAB-BOX: una tank innovativa made in Italy

Messaggioda emag » 03/08/2019, 15:57

Si, ti avevo riconosciuto, anche se avevo preferito essere discreto. io ero il ragazzo magro con la maglietta nera alla destra di Gerardo. Comunque oggi tra te Gerardo felix ecc troppi vip della fotografia analogica tutti in una volta :))



Avatar utente
copacetix
appassionato
Messaggi: 16
Iscritto il: 01/02/2011, 10:50
Reputation:
Contatta:

Re: LAB-BOX: una tank innovativa made in Italy

Messaggioda copacetix » 10/08/2019, 12:28

impressionando ha scritto:Ha sfornato il primo rullo 35mm.
Vasca piena 500cc con agitazione intermittente. Sconsiglio la mezzavasca..... ci sta troppo poco brodo; non si potrebbe usare (per esempio) il D76 1+1 o il Rodinal 1+50


Oh che brutta notizia. Perché D76 1+1 non si potrebbe usare? troppo poco sviluppo nel brodo?
L'ho presa quasi apposta! :(



Advertisement
Avatar utente
Davide87
fotografo
Messaggi: 58
Iscritto il: 01/06/2019, 19:50
Reputation:

Re: LAB-BOX: una tank innovativa made in Italy

Messaggioda Davide87 » 11/08/2019, 18:18

copacetix ha scritto:
impressionando ha scritto:Ha sfornato il primo rullo 35mm.
Vasca piena 500cc con agitazione intermittente. Sconsiglio la mezzavasca..... ci sta troppo poco brodo; non si potrebbe usare (per esempio) il D76 1+1 o il Rodinal 1+50


Oh che brutta notizia. Perché D76 1+1 non si potrebbe usare? troppo poco sviluppo nel brodo?
L'ho presa quasi apposta! :(


Usando rullini da 24 pose la quantità minima di sviluppo suggerita da Kodak verrebbe quasi rispettata (473ml/36 vs 300ml/24).

Davide


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk



Avatar utente
foto apprendista
guru
Messaggi: 609
Iscritto il: 27/11/2011, 14:47
Reputation:
Località: Trieste

Re: LAB-BOX: una tank innovativa made in Italy

Messaggioda foto apprendista » 02/11/2019, 9:34

Una domanda, non so se già se ne è discusso, nel video di Gerardo bonomo sul 120 il primo fotogramma non viene intero, non ho capito se è un problema di costruzione o altro?


Antonio Conti

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9331
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: LAB-BOX: una tank innovativa made in Italy

Messaggioda chromemax » 02/11/2019, 11:46

In qualche caso (raro) il primo fotogramma potrebbe venire parzialmente annerito dato che per il caricamento della pellicola nella spirale è necessario lasciar fuori un paio di centimetri di pellicola; il problema dipende più dalla fotocamera e dalla precisione del trascinamento e/o del caricamento che dalla Lab-Box.



Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4737
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: LAB-BOX: una tank innovativa made in Italy

Messaggioda impressionando » 02/11/2019, 12:00

Il problema principale che io ho incontrato con la labox è il fatto che sul 120 spesso la pellicola s'avvolge sul perno centrale senza agganciare la spirale. Il risultato è disastroso. Dopo due rulli buttati ho archiviato la labbox senza possibilità d'appello.



Avatar utente
foto apprendista
guru
Messaggi: 609
Iscritto il: 27/11/2011, 14:47
Reputation:
Località: Trieste

Re: LAB-BOX: una tank innovativa made in Italy

Messaggioda foto apprendista » 02/11/2019, 12:22

chromemax ha scritto:In qualche caso (raro) il primo fotogramma potrebbe venire parzialmente annerito dato che per il caricamento della pellicola nella spirale è necessario lasciar fuori un paio di centimetri di pellicola; il problema dipende più dalla fotocamera e dalla precisione del trascinamento e/o del caricamento che dalla Lab-Box.

Ho visto un paio di video e il difetto è quello, proverò ad andare alla presentazione qui a Trieste di Gerardo bonomo e vediamo


Antonio Conti

Avatar utente
foto apprendista
guru
Messaggi: 609
Iscritto il: 27/11/2011, 14:47
Reputation:
Località: Trieste

Re: LAB-BOX: una tank innovativa made in Italy

Messaggioda foto apprendista » 02/11/2019, 12:24

impressionando ha scritto:Il problema principale che io ho incontrato con la labox è il fatto che sul 120 spesso la pellicola s'avvolge sul perno centrale senza agganciare la spirale. Il risultato è disastroso. Dopo due rulli buttati ho archiviato la labbox senza possibilità d'appello.

Azz....questo è grave, ma che tu sappia è un difetto comune?


Antonio Conti



  • Advertisement

Torna a “Accessori vari per camera oscura”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: MSN [Bot] e 3 ospiti