sistemi di sviluppo lastre

Discussioni sui vari accessori necessari in camera oscura (tank, termometri, marginatori, taglierine, focometri, timer, esposimetri, etc..)

Moderatori: etrusco, isos1977

Rispondi
Avatar utente
hema
fotografo
Messaggi: 33
Iscritto il: 09/08/2019, 19:01
Reputation:

sistemi di sviluppo lastre

Messaggio da hema »

Ciao a tutti, ho provato a cercare ulteriori notizie sul forum ma non ho trovato nulla...
ho letto sul negativo di Adams che il metodo migliore sarebbe nelle bacinelle agitando manualmente il tutto.. okay ma io ho un problema e il senso di buio totale dopo pochi minuti mi disorienta davvero tanto, son sicuro che per la legge di murphy qualcuno aprirà la porta oppure a metà sviluppo mi renderò conto di aver una minuscola infiltrazione di luce mai scoperta prima... e poi come posso monitorare gli intervalli di agitazione nel buio più totale???
potrei usare una tank ma le quantità di sviluppo richieste sono davvero alte e se volessi ad esempio sviluppare una sola lastra sarebbe uno spreco di liquidi non indifferente..
avevo visto in rete dei sistemi a tubi in pvc.. sono efficaci??
volevo sapere voi come sviluppate le lastre 4x5??



Avatar utente
andreacamiolo
fotografo
Messaggi: 49
Iscritto il: 21/06/2019, 21:19
Reputation:

Re: sistemi di sviluppo lastre

Messaggio da andreacamiolo »

Io uso una tank paterson con mod54

Avatar utente
Arbogast
guru
Messaggi: 399
Iscritto il: 22/01/2013, 9:55
Reputation:
Località: Campi Bisenzio

Re: sistemi di sviluppo lastre

Messaggio da Arbogast »

Io sono in procinto di acquistare questa: https://www.fotoimpex.com/darkroom/stea ... html?pn=60

Avatar utente
massimof
esperto
Messaggi: 192
Iscritto il: 20/02/2012, 14:03
Reputation:
Località: Altopascio LU

Re: sistemi di sviluppo lastre

Messaggio da massimof »

Stearman Press SP 445, la soluzione migliore che esista, secondo me, da 1 a 4 lastre è perfetta, economica sia nell'acquisto che nell'utilizzo di chimici (445 cc)!

La Mod 54 quando scatto tantissimo, ovvero 6 lastre! ;)

Avatar utente
Arbogast
guru
Messaggi: 399
Iscritto il: 22/01/2013, 9:55
Reputation:
Località: Campi Bisenzio

Re: sistemi di sviluppo lastre

Messaggio da Arbogast »

Ciao Massimo. Poiché uso il d76 1+1 c'è n'è stanno 500cc nella stearman?

Avatar utente
massimof
esperto
Messaggi: 192
Iscritto il: 20/02/2012, 14:03
Reputation:
Località: Altopascio LU

Re: sistemi di sviluppo lastre

Messaggio da massimof »

@Arbogast 500cc no, loro la danno per 475cc e io, infatti ne preparo 500cc ma ne avanza un po'!

Avatar utente
Arbogast
guru
Messaggi: 399
Iscritto il: 22/01/2013, 9:55
Reputation:
Località: Campi Bisenzio

Re: sistemi di sviluppo lastre

Messaggio da Arbogast »

massimof ha scritto:@Arbogast 500cc no, loro la danno per 475cc e io, infatti ne preparo 500cc ma ne avanza un po'!
Poiché per sviluppare 4 pellicole piane la soluzione minima consigliata da KODAK è 250ml per il d76, potrei avere dei problemi di omogeneità nello sviluppo? In tal caso mi terrei il mio mod 54 che prevede 1lt di soluzione.

Avatar utente
massimof
esperto
Messaggi: 192
Iscritto il: 20/02/2012, 14:03
Reputation:
Località: Altopascio LU

Re: sistemi di sviluppo lastre

Messaggio da massimof »

Non ho riscontrato anomalie o disomogeneità negli sviluppi, a volte ho sviluppato in soluzione stock ma non ho notato differenze (a parte le caratteristiche intrinseche del chimico, diluito o meno) tra gli sviluppi.

Avatar utente
Arbogast
guru
Messaggi: 399
Iscritto il: 22/01/2013, 9:55
Reputation:
Località: Campi Bisenzio

Re: sistemi di sviluppo lastre

Messaggio da Arbogast »

Grazie mille allora di 76 1+1 vado sicuro. Il d76 in quella diluizione è il mio rivelatore standard da molti anni oramai.

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi