Dubbi su primissime stampe

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
mezzostop
guru
Messaggi: 334
Iscritto il: 11/02/2019, 18:47
Reputation:

Re: Dubbi su primissime stampe

Messaggioda mezzostop » 14/08/2019, 17:44

Lollipop ha scritto:Il primissimo foglio in assoluto è un po’ destinato all’estremo sacrificio: lo “esci” con la luce di sicurezza rossa, chiudi il resto del pacco, accendi la luce bianca, la parte che comincerà a diventare rosa/violacea è la parte emulsionata. La palpi per sentirne la finitura rispetto al retro e poi userai il foglio come corretto spessore per messe a fuoco di precisione. :)


eh ... credo anch'io sia un sacrificio dovuto :)



Advertisement
Avatar utente
kiodo
guru
Messaggi: 827
Iscritto il: 21/09/2016, 17:07
Reputation:
Località: Bologna

Re: Dubbi su primissime stampe

Messaggioda kiodo » 14/08/2019, 19:11

Per trovare il lato emulsionato:
con il labbro superiore appena inumidito, appoggiaci il foglio. Se si attacca, è il lato sensibile.

Inviato dal mio SM-G973F utilizzando Tapatalk
Ultima modifica di kiodo il 14/08/2019, 19:11, modificato 1 volta in totale.



Avatar utente
emag
guru
Messaggi: 368
Iscritto il: 15/12/2017, 21:10
Reputation:
Località: Busto Arsizio

Re: Dubbi su primissime stampe

Messaggioda emag » 14/08/2019, 20:03

come mai dovete sacrificare fogli o fare prove particolari, il lato emulsionato non si riconosce visivamente in quanto lucido? ...



Avatar utente
Ri.Co.
guru
Messaggi: 938
Iscritto il: 06/09/2015, 23:36
Reputation:

Re: Dubbi su primissime stampe

Messaggioda Ri.Co. » 14/08/2019, 21:58

Con la luce di sicurezza accesa si dovrebbe poter vedere quale è il lato emulsionato.
Magari è un po' più difficile se ha comprato una carta matt.
Comunque non vedo come si possano processare fogli(stampe) accumulate dovendo fare dei provini. Mi pare imprescindibile fare i provini per arrivare alla stampa definitiva. poi si passa alla successiva... Ore e ore dopo :D



Advertisement
Avatar utente
Arbogast
guru
Messaggi: 388
Iscritto il: 22/01/2013, 9:55
Reputation:
Località: Campi Bisenzio

Re: Dubbi su primissime stampe

Messaggioda Arbogast » 14/08/2019, 22:43

Il lato emulsionato io lo sento al tatto



Avatar utente
tykos
fotografo
Messaggi: 39
Iscritto il: 03/02/2016, 14:26
Reputation:

Re: Dubbi su primissime stampe

Messaggioda tykos » 26/08/2019, 10:39

la carta politenata ilford non è perfettamente piana (altre non ne ho provate). Il lato emulsione è quello con i lati più bassi del centro.
Oserei anche dire che, se non ricordo male, la carta è confezionata nel pacco con il lato emulsione verso l'alto.
Ovviamente mi basta tirare fuori un foglio e distrarmi un attimo che non ricordo più nulla...



Avatar utente
Darklay
esperto
Messaggi: 189
Iscritto il: 18/06/2016, 19:28
Reputation:
Località: Roma
Contatta:

Re: Dubbi su primissime stampe

Messaggioda Darklay » 26/08/2019, 17:50

Il lato emulsione si riconosce al tatto, se si hanno dubbi basta mettere la carta sotto filtro rosso e si vede subito qual'è.

Inviato dal mio Sony Xperia Z5 premium utilizzando Tapatalk



Avatar utente
mezzostop
guru
Messaggi: 334
Iscritto il: 11/02/2019, 18:47
Reputation:

Re: Dubbi su primissime stampe

Messaggioda mezzostop » 07/09/2019, 18:15

... avete ragione tutti,
la carta si riconosce benissimo, sia al tatto che alla vista in luce rossa.

Oggi finalmente ho stampato,
per ora è un provino a contatto, ma ... mi sono commosso,
era da troppo tempo che sognavo questo momento !

... i provini del provino, per trovare l'esposizione giusta, mi hanno guidato verso un
10sec @ f16 con obiettivo 80mm e testa ad una altezza di 58cm dal piano,

sono lontano dal provino perfetto,
ma la strada è quella giusta e ... mi piace !

domani ci ritorno sopra e spero di riuscire a fare altri 2 o 3 provini decenti.

ora devo pensare a creare una catena di lavoro anche per le stampe,
e mi servono anche accessori particolari,
come una scatola a tenuta di luce per tenere le strisce di carta per i provini-dei-provini a portata di mano,
un graticcio dove stendere le stampe ad asciugare ...

sono contentissimo ... grazie a tutti :D





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 17 ospiti