Stock vs 1+1 nei polveroni

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
Alessandro_Roma
guru
Messaggi: 750
Iscritto il: 06/03/2017, 12:08
Reputation:

Stock vs 1+1 nei polveroni

Messaggioda Alessandro_Roma » 18/10/2019, 22:18

Ciao a tutti,
oltre all'evidente differenza di costo, volevo capire un po' meglio cosa cambia dall'uso dei polveroni ID-11 e Microphen tra la soluzione stock e quella 1+1
Se non sbaglio sono sviluppi, chi più chi meno, finegranulanti, energici e compensatori, ma correggetemi dove sbaglio

Provando ad andare ad intuito, dire che l'uso di diluzioni maggiori della stock attenuano queste caratteristiche. Come prima intuizione è corretta? Se fosse realmente così, che vantaggio ho, oltre quello della spesa, ad usare le 1+1? Mi aspetto di avere un chimico di sviluppo "meno efficace" rispetto alle sue caratteristiche native, o no? :D

Altro punto, leggevo che usandolo in diluizione 1+1 lo sviluppo diventa usa e getta, permettendo di avere un comportamento ripetibile (se non altro il più possibile). Ma perché questo non dovrebbe valere anche per la stock? Sì, sono più sprecone, però se sviluppo un rullo con la diluizione stock e butto via, non cambia niente dal punto di vista della ripetibilità del comportamento, o no? Penso al caso di un tiraggio, se ho una HP5 esposta a 1600 uso il Microphen e poi non lo riutilizzo, non potrebbe essere la stessa cosa a qualsiasi sensibilità, sfruttando meglio le caratteristiche native dei chimici?

Per il momento sto usando le HP5 esposte a 200 e sviluppate in Microphen 1+1 e non mi dispiacciono per niente eh, quindi non è un intento polemico il mio, vorrei capire cosa sto guadagnando e cosa mi sto perdendo nel lavorare così :)

Grazie a tutti come sempre
Alessandro



Advertisement
Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5689
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Stock vs 1+1 nei polveroni

Messaggioda -Sandro- » 19/10/2019, 8:47

Alessandro_Roma ha scritto:
Provando ad andare ad intuito, dire che l'uso di diluzioni maggiori della stock attenuano queste caratteristiche. Come prima intuizione è corretta? Se fosse realmente così, che vantaggio ho, oltre quello della spesa, ad usare le 1+1? Mi aspetto di avere un chimico di sviluppo "meno efficace" rispetto alle sue caratteristiche native, o no? :D


In questo caso è il contrario, l'effetto compensatore è dovuto alla grande quantità di solfito di sodio che è un solvente dell'argento, quindi se lo diluisci compensa meno. La diluizione 1+1 è il mio standard di laboratorio, con essa sviluppo la quasi totalità delle pellicole in bianco e nero.

Altro punto, leggevo che usandolo in diluizione 1+1 lo sviluppo diventa usa e getta, permettendo di avere un comportamento ripetibile (se non altro il più possibile). Ma perché questo non dovrebbe valere anche per la stock?


In realtà il riutilizzo è sempre a tuo rischio e pericolo perché non puoi sapere con esattezza quanto si sia usurato lo sviluppo in precedenza (se produci negativi più densi lo consumi maggiormente, e viceversa). Di conseguenza i tempi maggiorati di sviluppo sono puramente indicativi. Io lo getto sempre dopo ogni uso, anche stock.



Avatar utente
Alessandro_Roma
guru
Messaggi: 750
Iscritto il: 06/03/2017, 12:08
Reputation:

Re: Stock vs 1+1 nei polveroni

Messaggioda Alessandro_Roma » 19/10/2019, 9:38

Ciao Sandro, grazie della risposta innanzitutto. Però mi sembra che stiamo dicendo la stessa cosa
Sul buttare via lo stock, scrivevo proprio questo e cioè che posso avere un comportamento ripetibile anche con lo stock, trattandolo come usa e getta. Sviluppo e butto via, come se fosse 1+1.

Sull'altro punto anche mi sembra, ma correggimi dove posso aver capito male. Se la compensazione è data dalla concentrazione di un elemento, se diluisco 1+1, non ne sto calando la concentrazione? In 250ml di soluzione stock ad esempio, mi aspetto che ci sia un x% di agente compensatore, nella 1+1 un y%, con x maggiore di y, quindi con la stock più compensatrice della 1+1. O non è corretto?

Approfitto per una domanda, anche le pellicole tirate le sviluppi in 1+1

Ciao e grazie mille
Alessandro

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk



Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5689
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Stock vs 1+1 nei polveroni

Messaggioda -Sandro- » 19/10/2019, 11:27

Lascia stare x, y, % e l'algebra, ti confondi inutilmente.
Nella soluzione stock vi è il doppio di solfito di sodio rispetto alla diluzione 1+1, questo è chiaro.

Il solfito di sodio scioglie l'argento durante lo sviluppo impedendo quindi il raggiungimento di elevate densità.
Questo è l'effetto compensatore.
Se diluisci 1+1 avrai metà dose di sodio solfito e di conseguenza la sua azione distruttiva sull'argento sarà minore, cioè compenserà molto meno.

Le pellicole tirate si giovano di un effetto compensatore, quindi la soluzione 1+1 non è adatta.

Invece gli sviluppi liquidi che non contengono forti dosi di solfito quando vengono diluiti molto hanno un effetto compensatore per esaurimento, ossia il rivelatore diluito si esaurisce precocemente impendendo il raggiungimento di elevate densità.



Advertisement
Avatar utente
Alessandro_Roma
guru
Messaggi: 750
Iscritto il: 06/03/2017, 12:08
Reputation:

Re: Stock vs 1+1 nei polveroni

Messaggioda Alessandro_Roma » 19/10/2019, 12:59

-Sandro- ha scritto:Lascia stare x, y, % e l'algebra, ti confondi inutilmente.
Nella soluzione stock vi è il doppio di solfito di sodio rispetto alla diluzione 1+1, questo è chiaro.

Il solfito di sodio scioglie l'argento durante lo sviluppo impedendo quindi il raggiungimento di elevate densità.
Questo è l'effetto compensatore.
Se diluisci 1+1 avrai metà dose di sodio solfito e di conseguenza la sua azione distruttiva sull'argento sarà minore, cioè compenserà molto meno.

Le pellicole tirate si giovano di un effetto compensatore, quindi la soluzione 1+1 non è adatta.

Invece gli sviluppi liquidi che non contengono forti dosi di solfito quando vengono diluiti molto hanno un effetto compensatore per esaurimento, ossia il rivelatore diluito si esaurisce precocemente impendendo il raggiungimento di elevate densità.
CHIARISSIMO!!!!
Grazie mille, veramente chiaro ed utile

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk



Avatar utente
Alessandro_Roma
guru
Messaggi: 750
Iscritto il: 06/03/2017, 12:08
Reputation:

Re: Stock vs 1+1 nei polveroni

Messaggioda Alessandro_Roma » 19/10/2019, 13:01

Però a questo punto una domanda è d'obbligo. Quali vantaggi dà la diluizione 1+1 quindi, oltre evidenti impatti economici?

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk



Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5689
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Stock vs 1+1 nei polveroni

Messaggioda -Sandro- » 19/10/2019, 13:08

Ciò di cui abbiamo parlato sopra.



Avatar utente
Alessandro_Roma
guru
Messaggi: 750
Iscritto il: 06/03/2017, 12:08
Reputation:

Re: Stock vs 1+1 nei polveroni

Messaggioda Alessandro_Roma » 19/10/2019, 13:14

Cioè che compensa meno? Non credevo fosse un vantaggio

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk



Avatar utente
herma
guru
Messaggi: 448
Iscritto il: 16/10/2016, 22:11
Reputation:

Re: Stock vs 1+1 nei polveroni

Messaggioda herma » 19/10/2019, 13:45

Alessandro_Roma ha scritto:Cioè che compensa meno? Non credevo fosse un vantaggio

Beh io credo che con certi negativi una compensazione sia da evitare e quindi ...



Avatar utente
Alessandro_Roma
guru
Messaggi: 750
Iscritto il: 06/03/2017, 12:08
Reputation:

Re: Stock vs 1+1 nei polveroni

Messaggioda Alessandro_Roma » 19/10/2019, 14:51

herma ha scritto:
Alessandro_Roma ha scritto:Cioè che compensa meno? Non credevo fosse un vantaggio

Beh io credo che con certi negativi una compensazione sia da evitare e quindi ...
Quindi sarebbe un vantaggio in certi casi, non generale. Ribaltando la cosa, potrei dire che in certi rulli è necessario compensare

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti