Scelta medio formato

Discussioni sugli accessori per il medio formato

Moderatore: isos1977

Avatar utente
maxpina
esperto
Messaggi: 151
Iscritto il: 05/08/2019, 19:54
Reputation:
Località: Villanova Mondovì (CN)
Contatta:

Re: Scelta medio formato

Messaggioda maxpina » 09/08/2019, 14:16

Lollipop ha scritto:
emmeffepi ha scritto:
Lollipop ha scritto:Ma pure il 50, che ho avuto, è una bella bestia.


uso solo ottiche C e ti posso garantire che il 50 è 1/3 del 40 per peso e dimensioni ... la quantità di vetro nel distagon 40 è paurosa ;)

Immagine

Non ne dubito, non ho mai avuto il 40, solo il 50, ma quest’ultimo è già un bel tubone.
Lo segnalo perché se ama passeggiare In montagna il trasporto, per volume e peso, di un corredo Hasselblad può essere traumatico rispetto a un qualsiasi 35mm.


Il passeggiare per me non è contemplato, vado ad osservare il luogo, magari senza nulla, un Leica Trinovid 10 x42 al massimo, vedo se c'è qualcosa di interessante ( in questo caso il paesaggio ) e poi ci ritorno altre volte e vado diretto li .... quindi avere un hasselblad con ottica del peso di 1600 g. o giù di li non sarebbe un problema, poi mettici cavaletto e testa altri 2 kg. , un po di filtri e accessori con lo zaino arrivi ai 10 kg scarsi, pensa che ieri avevo l'F-Stop (io ho quello Sukha da 70 lt.) che aveva.... 2 reflex analogiche 35 mm con ottica una mirrorless FF sony con Triotar 130 mm un po di filtri GND Lee che ho portato per sbaglio :)) , poi se si riesce ad esser leggeri è meglio, ma non mi spaventa, ecco, altra domanda :
ma sul medio formato si usano anche i filtri degradanti ? Io ne ho una serie Lee 100x150 si adatteranno ?
Grazie !



Advertisement
Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 1706
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: Scelta medio formato

Messaggioda Lollipop » 09/08/2019, 17:12

maxpina ha scritto:
Lollipop ha scritto:
emmeffepi ha scritto:
uso solo ottiche C e ti posso garantire che il 50 è 1/3 del 40 per peso e dimensioni ... la quantità di vetro nel distagon 40 è paurosa ;)

Immagine

Non ne dubito, non ho mai avuto il 40, solo il 50, ma quest’ultimo è già un bel tubone.
Lo segnalo perché se ama passeggiare In montagna il trasporto, per volume e peso, di un corredo Hasselblad può essere traumatico rispetto a un qualsiasi 35mm.


Il passeggiare per me non è contemplato, vado ad osservare il luogo, magari senza nulla, un Leica Trinovid 10 x42 al massimo, vedo se c'è qualcosa di interessante ( in questo caso il paesaggio ) e poi ci ritorno altre volte e vado diretto li .... quindi avere un hasselblad con ottica del peso di 1600 g. o giù di li non sarebbe un problema, poi mettici cavaletto e testa altri 2 kg. , un po di filtri e accessori con lo zaino arrivi ai 10 kg scarsi, pensa che ieri avevo l'F-Stop (io ho quello Sukha da 70 lt.) che aveva.... 2 reflex analogiche 35 mm con ottica una mirrorless FF sony con Triotar 130 mm un po di filtri GND Lee che ho portato per sbaglio :)) , poi se si riesce ad esser leggeri è meglio, ma non mi spaventa, ecco, altra domanda :
ma sul medio formato si usano anche i filtri degradanti ? Io ne ho una serie Lee 100x150 si adatteranno ?
Grazie !

Per i filtri non so aiutarti per che uso quelli classici da avvitare: non ho idea se i tuoi, con l’attrezzo, dove inserirli possano vignettare col 50 o il 40.
Circa il peso... beh, se sei conscio della cosa allora stai a posto. Io giro in campagna con un banco sinar, perciò... :)


Lorenzo.

Avatar utente
Aurelio
fotografo
Messaggi: 36
Iscritto il: 24/06/2017, 13:40
Reputation:

Re: Scelta medio formato

Messaggioda Aurelio » 02/11/2019, 10:02

Ciao, il 6x9 è stupendo. Io ho un ingranditore Iff quodgon e con obiettivo rodagon 105 stampo sia il 6x6 che il 6x9. Questi ingranditori quodgon si trovano ormai solo usati ma a buon prezzo.



Avatar utente
pollospiedo
esperto
Messaggi: 193
Iscritto il: 10/01/2015, 17:14
Reputation:

Re: Scelta medio formato

Messaggioda pollospiedo » 03/11/2019, 10:23

La scelta della macchina è secondaria alla scelta del formato... Nel senso che per qualcuno il formato quadrato è imprescindibile per altri un abominio. Sul paesaggio poi il discorso formato si fa ancora più articolato.
Il 6x6 non è il 6x7 nè il 6x9.

Secondo me devi prima scegliere il formato.
Poi scegliere il budget.
Poi scegliere la macchina e la lente.

Ogni corredo e formato ha punti di forza e di debolezza ma sta a te scegliere un prodotto che concili i suoi punti di forza con le tue esigenze.

PS ovviamente il tutto senza dimenticare la chiusura del cerchio... La stampa. Ovvero l'ingranditore (un 6x6 ha un costo ed una reperibilità diversa da un 6x9).


Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk



Advertisement
Avatar utente
mezzostop
guru
Messaggi: 322
Iscritto il: 11/02/2019, 18:47
Reputation:

Re: Scelta medio formato

Messaggioda mezzostop » 08/11/2019, 20:54

pollospiedo ha scritto:La scelta della macchina è secondaria alla scelta del formato... Nel senso che per qualcuno il formato quadrato è imprescindibile per altri un abominio. Sul paesaggio poi il discorso formato si fa ancora più articolato.
Il 6x6 non è il 6x7 nè il 6x9.

Secondo me devi prima scegliere il formato.
Poi scegliere il budget.
Poi scegliere la macchina e la lente.

.................................
.................................


per la serie "le opinioni sono come gli zebedei, ognuno ha i suoi" sono in totale disaccordo su tutto quanto sopra scritto,

per me avere a che fare con un negativo quadrato o rettangolare non fa nessuna differenza,
sicuramente è questione di abitudine e/o di priorità,
non so, ma ... io scatto, cercando di visualizzare il soggetto come vorrei che fosse,
spesso è questione di attimi perciò ... scatto,
poi mi ritrovo con negativi che spesso hanno al loro interno l'immagine che io cercavo, ... ma non come la volevo,
allora va ripulita da ciò che non ho potuto escludere al momento della ripresa,
perciò non vedo differenza tra ricavare un'immagine rettangolare da un negativo quadrato
o un'immagine quadrata da un negativo rettangolare,
il formato di stampa è l'ultima cosa che scelgo per cercare l'effetto che voglio utilizzando ciò che ho.



Avatar utente
28zero
guru
Messaggi: 337
Iscritto il: 05/02/2018, 23:29
Reputation:
Località: Bari

Re: Scelta medio formato

Messaggioda 28zero » 09/11/2019, 8:45

Sono d'accordo, in parte :). Anch'io non mi faccio problemi a tagliare un negativo in stampa. Non posso dire, però, di non essere condizionato, nell'inquadratura, dalla forma del mirino. Io vedo in orizzontale (scatto pochissimo in verticale) e preferisco formati in cui ci sia una netta differenza tra le dimensioni dei lati. Uso il 2:3 ma mi piace molto l'uno a due. Mi piace comporre prima di scattare, per quanto possibile. Se avessi un mirino quadrato avrei la complicazione di dover ritagliare,mentalmente, l'immagine anche in fase di inquadratura, ad ogni scatto.

Inviato dal mio Redmi 4 utilizzando Tapatalk





  • Advertisement

Torna a “Medio formato”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti