Corso Fine Art con Silverprint & Pieryp San Leonardo (UD)

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
paolob74
guru
Messaggi: 820
Iscritto il: 30/05/2010, 10:48
Reputation:

Corso Fine Art con Silverprint & Pieryp San Leonardo (UD)

Messaggio da paolob74 »

Cosa dire ragazzi...

In 3 giorni ho raggiunto una consapevolezza incredibile con risultati che mai avrei raggiunto come autodidatta...

Quindi:

@ Andrea (Silverprint) Grazie per la pazienza dimostrata, per la competenza, la simpatia e la disponibilità ad insegnare a noi poveri "ignavi"...

@ Pietro (Pyerip) Grazie per l'ospitalità, la cortesia e gli ottimi pranzetti.... Bravo con i ritratti e con le padelle!!!! :)) :))

Davvero bei momenti di Camera Oscura

Ps... Ho dei dubbi sugli argomenti affrontati... Vi assillerò con le domande.... Mi dispiace.... :ymhug: :ymhug: :ymhug:



Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 12464
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Corso Fine Art con Silverprint & Pieryp San Leonardo (UD

Messaggio da Silverprint »

Una bella sgroppata, in effetti ;)

Ringrazio io e di cuore Pietro e Paolo, preparati ed "assetati" di nuove conoscenze; piacevolissima la compagnia; fantastiche le pause pranzo ben condite di sali d'argento :D

In tante ore si dicono tante, troppe cose... e quindi, come sempre, sono a disposizione per ogni chiarimento!
Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it
[email protected]

Avatar utente
pieryp
fotografo
Messaggi: 71
Iscritto il: 03/07/2010, 8:24
Reputation:

Re: Corso Fine Art con Silverprint & Pieryp San Leonardo (UD

Messaggio da pieryp »

Eccomi qua!!
A mia volta ringrazio i mitici Andrea e Paolo. Tre giorni fantastici che, oltre ad avermi fatto fare un notevole salto in avanti, mi hanno permesso di conoscere, al di là della pratica fotografica, due persone spettacolari. Veramente.
@Andrea: non ti preoccupare che appena ho un attimo di tempo utile da dedicare alla c.o., il mio tormento sotto forma di continue domande calerà sulla tua testa!
@Paolo: Grazie a te per la bella compagnia: senza la tua presenza sarebbe mancato qualcosa.
Un abbraccio e a presto!!!
Pietro

luca_dega
superstar
Messaggi: 1506
Iscritto il: 17/11/2011, 13:34
Reputation:

Re: Corso Fine Art con Silverprint & Pieryp San Leonardo (UD

Messaggio da luca_dega »

mmm..... e 'sti "corsi extra" da dove saltano fuori? Son cose private, tet-à-tet (nel qual caso ve li lascio volentieri =)) ) o mi son perso qualcosa?

edit del mod.

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 12464
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Corso Fine Art con Silverprint & Pieryp San Leonardo (UD

Messaggio da Silverprint »

:D

Visto che siamo un po' nella sezione sbagliata direi che per rimediare possiamo condividere i risultati di un primo giro di test con la carta Berger VCNB, baritata multigrade a tono neutro in accoppiata al classico Print NE (ex Agfa Neutol NE).

La base è bianca, uniforme, trama sottile. Dopo il trattamento non presenta (noiose) micro-ondulazioni. Sopporta anche una manipolazione non particolarmente delicata.

La carta si dimostra piuttosto reattiva, "neri" dalla densità massima sufficiente si hanno già a 4 volte il tempo di comparsa, lo sviluppo è completo a circa 20 volte il tempo di comparsa. Una verifica a 40 volte il tempo di comparsa non mostra variazioni rispetto alle 20 volte e non presenta velo o macchie (la carta è fresca). Come tempo medio di sviluppo si può considerare un abbastanza ordinario 10 volte il tempo di comparsa.
Il comportamento al variare dello sviluppo è prevedibile ed usuale con maggior separazione dei toni più scuri in sotto-esposizione + sovra-sviluppo e viceversa in sottosviluppo. Normale la variazione di densità al variare del fattore, poco rilevante la variazione di contrasto. Permette quindi un discreto, ma non ottimale, adattamento alle caratteristiche del negativo* (vedi avvertenza sotto).

È molto sensibile all'agitazione, se non viene eseguita propriamente (continua della bacinella e con doppio capovolgimento della stampa ogni 30") lo sviluppo non avviene uniformemente e la densità massima non si raggiunge se non con sviluppo molto abbondante.

Il tono si stabilizza verso le 6 volte il tempo di comparsa e si presenta neutro con una vena di caldo bruno nei toni medi, a 4 volte il tempo di comparsa la leggera intonazione tende invece ad un leggermente freddo. Aumentando lo sviluppo è praticamente stabile, con leggerissimo aumento del calore (in pratica trascurabile).

La densità massima è elevata (vado a memoria) 2.38... niente male. L'Iso-R (range) senza filtri e con luce diffusa vale circa 100 (Durst CLS 500). Perfettamente nella norma.

Concludendo, la Berger VCNB è sicuramente un materiale di alta qualità, meritevole di ulteriori test con altri rivelatori. È abbastanza versatile, facile da usare.

Il rivelatore Print NE si dimostra (come al solito) versatile, facile, molto durevole e stabile. Non ci sono variazioni di tono al variare della diluizione a parità di fattore di sviluppo e neanche in presenza di moderate variazioni di temperatura.

* L'avvertenza: la spalla presenta una piegatura molto repentina, ovvero un cambio drastico dal "quasi nero" a "nero" rispetto a veramente minime variazioni di densità. È una caratterizzazione visivamente forte. Nella pratica può essere difficile (anche molto) stampare negativi anche leggermente sottoesposti: si va da un "nero" insufficiente ad uno che maschera eccessivamente dettagli (con altre carte stampabili) con variazioni di esposizione nell'ordine del ventesimo di stop o meno. Questa caratterizzazione d'altro canto, con negativi ben esposti o (meglio) leggermente sovra-esposti (purché dal velo basso) può consentire un elevata dinamica (micro-contasto) dei toni più scuri.
Purtroppo parte dei vantaggi della reattività della carta non sono sfruttabili, l'usuale compensazione delle caratteristiche di esposizione del negativo con uguale caratterizzazione sul positivo trova uno scoglio in questa piegatura netta della spalla nella curva caratteristica.
Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it
[email protected]

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 12464
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Corso Fine Art con Silverprint & Pieryp San Leonardo (UD

Messaggio da Silverprint »

@Luca_dega

Hai PM! :D
Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it
[email protected]

Avatar utente
isos1977
superstar
Messaggi: 1784
Iscritto il: 13/09/2011, 22:23
Reputation:
Località: Milano

Re: Corso Fine Art con Silverprint & Pieryp San Leonardo (UD

Messaggio da isos1977 »

Silverprint ha scritto: Visto che siamo un po' nella sezione sbagliata direi che per rimediare possiamo condividere i risultati di un primo giro di test con la carta Berger VCNB, baritata multigrade a tono neutro in accoppiata al classico Print NE (ex Agfa Neutol NE).
questo tipo di test si che è interessante! so che molti diranno che è meglio farseli da soli... :) però secondo me questo tipo di informazione non corrisponde "alla pappa pronta", aiuta a conoscere una carta e insegna un metodo di lavoro

grazie!
"Se il fotografo non vede, la macchina fotografica non lo farà per lui" - Kenro Izu

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 12464
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Corso Fine Art con Silverprint & Pieryp San Leonardo (UD

Messaggio da Silverprint »

Ciao Isos,

Grazie. Mi sembrava, infatti, interessante.
Un po' pappa pronta lo è, ma non troppo :)
Se non altro ribadisce l'utilità dello sviluppo fattoriale.

Ovviamente se ci sono domande in proposito, sono a disposizione.
Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it
[email protected]

luca_dega
superstar
Messaggi: 1506
Iscritto il: 17/11/2011, 13:34
Reputation:

Re: Corso Fine Art con Silverprint & Pieryp San Leonardo (UD

Messaggio da luca_dega »

...ok, fatto anch'io il fatidico incontro con Silverprint che ancora ringrazio per la disponibilità ed ammiro per la competenza, ora "non mi rimane che" applicarmi ( 8-x ), sperando sempre nella disponibilità ad accogliermi nel "gruppetto" a San Leonardo per il prossimo incontro..!!

Avatar utente
Experience
guru
Messaggi: 503
Iscritto il: 03/04/2020, 23:16
Reputation:

Re: Corso Fine Art con Silverprint & Pieryp San Leonardo (UD)

Messaggio da Experience »

Stavo controllando i prezzi che passano tra la carte:
Bergger Prestige Variable NB FB Gloss vs Bergger Prestige Variable CB FB Gloss

A partia' di dimensione e fogli la seconda costa 11£ di piu', qualcuno ne conosce il motivo? La carta e' ugualmente doppio peso.

Poi cosa vogliono dire NB, CB, CBS, CM.
C non e' cool-tone perche' e' anche utilizza per carta warm-tone.

Ho provato a cercare in rete ma non ne vengo a capo.

Grazie

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi