Fomapan 400 35mm e tempo di bagno.

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 2407
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Fomapan 400 35mm e tempo di bagno.

Messaggio da Lollipop »

Lo ammetto: a me il lavaggio pellicole col metodo ilford annoia molto e tendo a non farlo.
Solitamente metto la tank sotto un rivolo d’acqua, mezza spirare sotto il perno per tenere l’imbuto sollevato, affinché l’acqua che esce non si mescoli con quella che entra, e me ne vado sul balcone a fumare un sigaro: 15-20 minuti.
La volta scorsa, con una Foma 400 35mm, l’ho tenuta un po’ di più perché mia moglie m’ha spedito a portare fuori il cane e, una volta sotto l’ingranditore, ho riscontrato il problema già osservato in passato quando trafficavo con lo stand: lo “sbriciolamento” dell’emulsione.
I fotogrammi sono ancora stampabili ma ingrandendoli 7x (carta 18x24) la grana appare disomogenea e brutta.
Inutile: la Foma 400 non digerisce tempi di bagno (sviluppo, stop, fix e lavaggio) superiori ai 25-30 minuti, oltre si sfalda.
Pensavo di introdurre il wash-aid, amico fidato per le stampe, anche per le pellicole. In tal caso come mi posso regolare coi tempi?


Lorenzo.

Avatar utente
StefanoVT
fotografo
Messaggi: 49
Iscritto il: 04/02/2018, 21:48
Reputation:

Re: Fomapan 400 35mm e tempo di bagno.

Messaggio da StefanoVT »

Non posso aiutarti con la tua domanda, uso il metodo ilford.
Però posso confermarti la delicatezza estrema dell'emulsione bagnata. A me piace molto la foma, per la sua "pastosita'" la preferisco alla ilford (la tratto con D-76), sia per i ritratti che per i paesaggi.
Però fino a qualche mese fa, lavavo (anche le Foma) in acqua corrente, nella tank - col coperchio.
Facevo lavaggi di 15 minuti, con acqua corrente (ma al minimo consentito dal rubinetto).
Spero di esserti stato utile.
Buon lavoro!
stefanoVT

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9965
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Fomapan 400 35mm e tempo di bagno.

Messaggio da chromemax »

Strano perché l'ho trattata a 38°C e non ho notato questo spappolamento della grana.

Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 2407
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: Fomapan 400 35mm e tempo di bagno.

Messaggio da Lollipop »

Il problema si pone maggiormente col 35 mm (che comunque sto lasciando).
Appena posso faccio una scansione della stampa. ;)
Lorenzo.

Avatar utente
NikMik
superstar
Messaggi: 2036
Iscritto il: 08/11/2012, 21:10
Reputation:
Località: Firenze

Re: Fomapan 400 35mm e tempo di bagno.

Messaggio da NikMik »

chromemax ha scritto:
19/01/2020, 19:02
Strano perché l'ho trattata a 38°C e non ho notato questo spappolamento della grana.
Perché facesti ciò?

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9965
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Fomapan 400 35mm e tempo di bagno.

Messaggio da chromemax »

NikMik ha scritto:Perché facesti ciò?
post194002.html#p194002

Avatar utente
NikMik
superstar
Messaggi: 2036
Iscritto il: 08/11/2012, 21:10
Reputation:
Località: Firenze

Re: Fomapan 400 35mm e tempo di bagno.

Messaggio da NikMik »

chromemax ha scritto:
19/01/2020, 22:38
NikMik ha scritto:Perché facesti ciò?
post194002.html#p194002
Appena letto! Mi era sfuggito. Molto interessante, grazie!

Avatar utente
imagewind
fotografo
Messaggi: 82
Iscritto il: 12/10/2012, 11:57
Reputation:

Re: Fomapan 400 35mm e tempo di bagno.

Messaggio da imagewind »

StefanoVT ha scritto:
19/01/2020, 14:47
Non posso aiutarti con la tua domanda, uso il metodo ilford.
Però posso confermarti la delicatezza estrema dell'emulsione bagnata. A me piace molto la foma, per la sua "pastosita'" la preferisco alla ilford (la tratto con D-76), sia per i ritratti che per i paesaggi.
Però fino a qualche mese fa, lavavo (anche le Foma) in acqua corrente, nella tank - col coperchio.
Facevo lavaggi di 15 minuti, con acqua corrente (ma al minimo consentito dal rubinetto).
Spero di esserti stato utile.
Buon lavoro!
stefanoVT
ciao, vorrei provare la fomapan 400, come punto di partenza a quanti iso la esponi e tempo di sviluppo con d 76 1+1 ? grazie

Avatar utente
StefanoVT
fotografo
Messaggi: 49
Iscritto il: 04/02/2018, 21:48
Reputation:

Re: Fomapan 400 35mm e tempo di bagno.

Messaggio da StefanoVT »

Forma 400:
esposta a 160 iso CIRCA e PIÙ O MENO (dipende dal contrasto della scena).
sviluppo: tempo di 400 iso fornito dalla casa - il 17%.
Però è un punto di partenza, non di arrivo. Dipende da che contrasto hai e da quello che vuoi ottenere.
Molto più autorevolmente di me, te lo può spiegare il topic presente su questo sito.
Attento che se sviluppi a lungo il negativo si fa "duro".
Spero di esser stato di aiuto.

Avatar utente
StefanoVT
fotografo
Messaggi: 49
Iscritto il: 04/02/2018, 21:48
Reputation:

Re: Fomapan 400 35mm e tempo di bagno.

Messaggio da StefanoVT »

chromemax ha scritto:
19/01/2020, 22:38
NikMik ha scritto:Perché facesti ciò?
post194002.html#p194002
Grazie!!!
Materiale interessantissimo, questo Test.
Forse perché io lavoro in una "dark toylet", ma la Forma ancora non ho imparato a non ottenerla graffiata. Almeno un pò. Cosa che con FP4 e HP5 non mi capita.
Boh?!?!

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi