Sviluppo per Fomatone

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Luis
guru
Messaggi: 386
Iscritto il: 22/09/2018, 10:13
Reputation:
Località: Tra Latina e Frosinone

Sviluppo per Fomatone

Messaggio da Luis »

Salve ragazzi, volevo provare a stampare la baritata a tono caldo. Avendo al momento solo l'ilford multigrade come sviluppo
(mi hanno detto che fa uscire le stampe verdi), quale sarebbe il più indicato? grazie



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9580
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Sviluppo per Fomatone

Messaggio da chromemax »

IL multigrade è a tono caldo

Luis
guru
Messaggi: 386
Iscritto il: 22/09/2018, 10:13
Reputation:
Località: Tra Latina e Frosinone

Re: Sviluppo per Fomatone

Messaggio da Luis »

Ah ok, secondo te è una buona combinazione o c'è di meglio? non avendole mai usate non so
qual è il tono ottimale che dovrebbe ridare una bari calda.

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9580
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Sviluppo per Fomatone

Messaggio da chromemax »

La maggior parte delle carte odierne tende al caldo perché sono fatte da cloruro e bromuro, l'unica carta a tono freddo, che poi è veramente minimo, è la cooltone che si è meritata una linea a parte. Poi dipende da cosa vuoi ottenere, la Fomatone è cambiata più volte a causa delle restrizioni inquinanti, l'ultima versione non la conosco per cui ho poco da dirti. Per avere un tono veramente caldo, coi neri colo cioccolato o seppi, occorre far ricorso ai viraggi, la maggior parte degli sviluppi incidono piuttosto poco se si vuole un tono deciso.

Luis
guru
Messaggi: 386
Iscritto il: 22/09/2018, 10:13
Reputation:
Località: Tra Latina e Frosinone

Re: Sviluppo per Fomatone

Messaggio da Luis »

Grazie, la cooltone, differisce molto dalla classic?

Avatar utente
Livio83
fotografo
Messaggi: 51
Iscritto il: 11/12/2012, 11:09
Reputation:

Re: Sviluppo per Fomatone

Messaggio da Livio83 »

Con il multigrade la fomatone esce verde, molto verde, esce verde anche con il neutol ne, con il d72 e un po' meno con id78. Ho provato a farne uno solo con idrochinone e le cose sono andate molto meglio, dipende molto dal tempo di sviluppo e dall'esposizione. Comunque sul bugiardino della fomatone c'è scritto che esce verde ahahahhaha. Domani faccio foto delle stampe e posto qualcosa.

Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4917
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Sviluppo per Fomatone

Messaggio da impressionando »

Luis ha scritto:
20/01/2020, 18:11
Grazie, la cooltone, differisce molto dalla classic?
Ha un supporto bianco brillante. Il nero non è molto profondo ma su quel bianco fa una bella figura. Il tono più che freddo è neutro (come non si vedeva da tempo) . Esce fredda e bella in amidolo.
La classic è una carta più decisa, con neri profondi. Ti accontenta pure senza il selenio..... La cooltone lascia un po' a bocca asciutta ma se impari ad usarla ha il suo fascino

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9580
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Sviluppo per Fomatone

Messaggio da chromemax »

@impressionando hai provato la cooltone con l'amidolo?

Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4917
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Sviluppo per Fomatone

Messaggio da impressionando »

Si, ne avevo una bresca stantia sufficiente per quasi un litro di roba.
Fatti i provini e 2 stampe la bacinella era vuota.
Come al solito.... bianchi scintillanti su tanti grigi e neri pieni e dettagliati.
Mi chiedo perchè Ilford faccia la Cooltone senza un rivelatore dedicato. Pure col beers7, che notoriamente raffredda, i neri non escono bei pieni.

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9580
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Sviluppo per Fomatone

Messaggio da chromemax »

impressionando ha scritto:
21/01/2020, 10:06
Si, ne avevo una bresca stantia sufficiente per quasi un litro di roba.
Fatti i provini e 2 stampe la bacinella era vuota.
Come al solito.... bianchi scintillanti su tanti grigi e neri pieni e dettagliati.
Mi chiedo perchè Ilford faccia la Cooltone senza un rivelatore dedicato. Pure col beers7, che notoriamente raffredda, i neri non escono bei pieni.
Una volta Ilford faceva uno sviluppo a tono freddo, ora sparito probabilmente perché poco richiesto.
La cooltone ha dei neri più "scarichi", cosa fisiologica per il tono freddo (non del poco argento che anzi ce ne va pure di più :ymdevil: ) ma di fronte ai neri della Classic molte carte alzano le mani. Dovrò fare una prova coll'amidolo, grazie :)

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi