Bagno di sbianca: Sostituti Bicromato di potassio e acido solforico

Discussioni sui chimici puri e formule di preparazione delle soluzioni di sviluppo/arresto/fissaggio ed altro.

Moderatori: chromemax, Silverprint

Rispondi
Avatar utente
Ruben
fotografo
Messaggi: 30
Iscritto il: 06/02/2017, 17:13
Reputation:

Bagno di sbianca: Sostituti Bicromato di potassio e acido solforico

Messaggio da Ruben »

Buongiorno,

Per un progetto di un mio amico grafico, avrei bisogno di invertire delle stampe bianco/nero (lui disegnerebbe su dei lucidi, formato 10x12, che io poi ingrandirei per stampe sui 30x40).

Ho letto vari post sui metodi di inversione, compreso quello accurato di Sandro (riguardante le pellicole) trovato su un'oscura pagina internet:

https://www.myttex.net/forum/Thread-Inv ... nco-e-nero

Da quel che ho capito, i componenti usati per invertire le pellicole sono gli stessi che si può usare per la carta, posto che bisogna fare dei test per i tempi di sviluppo e chiarificazione. So che c'è già pronto il kit di Roba Apposta, ma avendo quasi tutti i chimici puri necessari, volevo provare a farlo in casa, soprattutto per questioni di risparmio economico...

Le questioni sono:
- Non riesco a trovare il bicromato di potassio in vendita sui siti appositi di materiale fotografico. È sparito dalla circolazione?
- Vorrei evitare di usare l'acido solforico, con cosa lo posso sostituire, se si può, e in che quantità?
- I dosaggi per il bagno di sbianca: per la sbianca al ferricianuro si usano diluizioni 1+1+ tot di acqua, per la sbianca per l'inversione valgono le stesse diluizioni?
- Bagno di schiarimento: è fondamentale che si utilizzi il Tiosolfato di sodio in cristalli, oppure va bene quello già in polvere che si trova in commercio?

Vi ringrazio,

Ruben



Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5820
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Bagno di sbianca: Sostituti Bicromato di potassio e acido solforico

Messaggio da -Sandro- »

Il bicromato di potassio è stato bandito dalla UE da due anni. Lo si può trovare solo a livello professionale in gradi di purezza che lo rendono costoso.

In ogni caso l'acido solforico non può essere sostituito da niente altro, insieme al bicromato di potassio sintetizza in soluzione acido cromico che serve ad evitare la disgregazione della gelatina. Puoi usare, al posto del bicromato di potassio quello di sodio (se lo trovi), oppure il permanganato di potassio, ma quest'ultimo va usato a 18 gradi perché indebolisce non poco la gelatina.

Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4920
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Bagno di sbianca: Sostituti Bicromato di potassio e acido solforico

Messaggio da impressionando »

Se usi il permanganato come ultimo bagno devi fare l'induritore. Una volta lo faceva tetenal. Nella ricetta Ghedina, se ben ricordo, la sbianca era bicromato di potassio + metabisolfito. Io ho sempre usato quest'ultima ricetta ma se ben ricordo a Sandro funzionava male.

Avatar utente
franz
guru
Messaggi: 329
Iscritto il: 22/07/2013, 9:01
Reputation:

Re: Bagno di sbianca: Sostituti Bicromato di potassio e acido solforico

Messaggio da franz »

Ruben ha scritto:
31/01/2020, 10:11

Le questioni sono:
- Non riesco a trovare il bicromato di potassio in vendita sui siti appositi di materiale fotografico. È sparito dalla circolazione?
Ruben
Ciao,
ne ho una discreta quantità sia il grado tecnico che puro per analisi.

Se non trovi un altro fornitore contattami per mail.

Francesco

Avatar utente
Ruben
fotografo
Messaggi: 30
Iscritto il: 06/02/2017, 17:13
Reputation:

Re: Bagno di sbianca: Sostituti Bicromato di potassio e acido solforico

Messaggio da Ruben »

impressionando ha scritto:
31/01/2020, 23:01
Se usi il permanganato come ultimo bagno devi fare l'induritore. Una volta lo faceva tetenal. Nella ricetta Ghedina, se ben ricordo, la sbianca era bicromato di potassio + metabisolfito. Io ho sempre usato quest'ultima ricetta ma se ben ricordo a Sandro funzionava male.
Rileggendo il Ghedina dice che si, si può sostituire all'acido solforico 20 g/l di bisolfato di sodio, che non so se è la stessa cosa del metabisolfito (le lezioni di chimica del liceo sono svanite molto tempo fa...)

Mi confonde inoltre il fatto che sempre nel Ghedina, quando parla del bagno di sbianchimento, prima dice di farlo in una soluzione " di bisolfito di sodio (stessa cosa del bisolfato???) al 30-50 per mille", poi più avanti riporta un'altra formula "Iposolfito di sodio cristalli 15 g - Solfito di sodio anidro 50 g - acqua". Sono intercambiabili?

Io tenterei questa inversione per le carte, come avevo detto, il permanganato indebolisce anche la gelatina della carta fotografica o solo quella delle pellicole?

Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5820
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Bagno di sbianca: Sostituti Bicromato di potassio e acido solforico

Messaggio da -Sandro- »

A suo tempo provai sia il bisolfato di sodio, sia il metabisolfito di potassio. La soluzione non è sufficientemente acida e dura pochissimo. Solfati e solfiti sono sali diversi avendo nomi diversi, la chimica è una scienza precisissima. Quei nomi però oggi sono obsoleti anche se rimasti nel gergo comune. Solfato è sale dell'acido solforico, solfito è sale dell'acido solforoso.

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi