Aumento prezzi Ilford

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
.ila.
fotografo
Messaggi: 74
Iscritto il: 13/02/2020, 15:33
Reputation:
Località: Emilia

Re: Aumento prezzi Ilford

Messaggio da .ila. »

In tutti i casi, vada come vada, il decespugliatore a spalla per giardinaggio estremo già ce l'ho :D

Inviato dal mio ZX80 con Tapatalk



“quando ci penso vorrei tornare
dalla mia bella al casolare
Emilia mia Emilia in fiore
tu sei la stella tu sei l’amore”

Avatar utente
bafman
superstar
Messaggi: 1956
Iscritto il: 04/06/2012, 22:25
Reputation:
Località: MO
Contatta:

Re: Aumento prezzi Ilford

Messaggio da bafman »

Domenico ha scritto:
21/05/2020, 23:02
A me degli aumenti non frega niente, il mio è un hobby e una passione. Mi diverto e questo basta. Quando non potrò più permettermelo mi dedicherò al giardinaggio.
l'affermazione sul poterselo permettere non fa una piega. Ciò non toglie che io che sono tornato a fare spese analogiche dopo cinque anni abbia visto con perplessità alcuni raddoppi di prezzo.
Il fatto che spenda in sigari e tabacco da pipa un paio di Tri-X a settimana non implica comunque che "a me degli aumenti non freghi niente", mi sentirei falsamente spavaldo; non sono un capitano d'industria quindi eviterò di disquisire sulle dinamiche ma trovo verosimile che parte di eventuali aumenti siano frutto di un'onda da cavalcare e di riallineamento prezzi.
Domenico ha scritto:
21/05/2020, 23:02
In questi due mesi di lockdown con i soldi risparmiati in cene e aperitivi ho investito 600 euro tra consumabili, ammennicoli vari per la camera oscura e una taglierina Logan per fare i passepartout. E sono strafelice per l'investimento
a me non è cambiato molto… i tabaccai non li hanno mai chiusi e Campari e Martini per un Americano o un Negroni sbagliato non li hanno mai smessi di vendere :))
Domenico ha scritto:
21/05/2020, 23:02
In questi due mesi ho prodotto 20 stampe per me meravigliose (ogni scarrafone...) incorniciate in pass perfetti e archiviate in un'elegante scatola blu di cartone acid free.
Ogni giorno apro la scatola, scorro le stampe e penso che questa cosa non ha prezzo.
Non so neanche quanto mi costi una stampa finita e francamente non mi interessa. Mi fa star bene e questo basta.
Questo lo sottoscrivo

Avatar utente
Domenico
guru
Messaggi: 521
Iscritto il: 19/04/2011, 19:51
Reputation:

Re: Aumento prezzi Ilford

Messaggio da Domenico »

Ciao Bafman
concordo in pieno con il tuo intervento e volevo precisare che nemmeno io sono un capitano di industria e purtroppo non vivo di rendita.
Vero però che sono più fortunato di tanti altri: ho un lavoro stabile in un'azienda solida e lo stipendio mi arriva puntuale il 27 di ogni mese, cosa che oggi giorno non è da dare per scontata. Qualche margine di manovra per levarmi qualche sfizio quindi c'è e lo sfrutto a pieno per quanto possibile.

Quando dico che degli aumenti non mi frega niente non è per spavalderia. E’ che, appunto, non me ne frega nulla! Non so in che altri termini metterla. E' un po' come se la gatta stesse male e mi trovassi nella necessità di portarla dal veterinario. Mica sto a guardare se costa 60 o 70 euro o se l'anno scorso costava 10 euro in meno. E' necessario e finisce li. Prendo il trasportino e la porto dal dottore.

Per me la fotografia analogica in bianco e nero è necessaria, è un piccolo – misucolo - aspetto della mia vita che contribuisce al mio benessere personale e non sto a guardare se la tmax oggi costa 9,50 mentre l'anno scorso costava... bo? Non so nemmeno quanto costasse. Certo arrivasse a 20 euro a rullo scatterei forse un po' meno, ma non credo che smetterei. Poi, ovvio, costasse 3 euro sarei più contento, ma tant'è.

Per me è un po' come il caffè. A colazione mi piace il caffè filtro (impropriamente definito "americano") sporcato da due gocce di latte. Per me è un rito. Il caffè filtro, però, per essere buono deve essere fatto con una miscela come si deve, perché diversamente è brodaglia sporca. Ecco che sono disposto a pagare 7 euro per un pacco di Illy per macchine filtro o 4 euro per un pacchetto da 200gr di un certo tipo di caffè colombiano. Mi piace, per me è importante, quando lo bevo mi fa star bene, ed è un momento topico della giornata. Di nuovo, è necessario e chi se ne importa di quanto costa. Se volessi un caffè qualsiasi la moka a casa ce l'ho e il crema e gusto costa una sciocchezza.

Nella scatola blu di cartone acid free c'è quella che per i miei occhi (ahimè poco raffinati) è la più bella stampa mai prodotta dalle mie mani. Sono due barche arrugginite adagiate una sull'altra in una spiaggia fangosa dell'isola di Mull in Scozia. Ricordo il momento che vidi la scena, era una giornata piovosa di agosto del 2016. Era un potenziale enorme, era evidente. Scendo dalla macchina e quasi corro incontro alla barche con la mia compagna dell’epoca che mi ride dietro prendendomi in giro.
Ci ho girato attorno per un’ora e mezza scaricando un rullo dietro l’altro. Solo una pausa di mezzora per aspettare che due turisti si levassero di torno con i loro cellulari, poi giù con altri scatti. Credo di aver sparato 8 o 9 rulli di trix e tmax in formato 120. Un vero assalto. Mai per un secondo mi ha sfiorato l'idea che stavo spendendo 70/80 euro. Era del tutto secondario, irrilevante. Completamente ininfluente.

Tornato a casa li ho sviluppati con emozione, li ho appesi ad asciugare con amore e li ho passati a scanner per valutare le varie inquadrature (ok, questo passaggio non l’ho fatto con amore, lo trovo molto tedioso).
Battezzato il negativo che andava bene come inquadratura e messa a fuoco lo metto sotto l’ingranditore. Sette/otto fogli per arrivare alla stampa di lavoro (non sono bravo) e più o meno altri 15 per arrivare alla stampa (per me) perfetta e due copie di back up.

Quanto è costata questa stampa, frutto di 9 rulli kodak 120, sviluppi vari, 25 fogli di politenata ilford perla 24x30 e il pass (nero perché sono zotico e mi piacciono le cose ad effetto)?
Bo? E di nuovo… chi se ne importa!

Quando apro la scatola la stampa è li che mi guarda e mi ricorda che ogni scarrafone è bello a mamma sua...

Avatar utente
negativo
esperto
Messaggi: 242
Iscritto il: 10/03/2017, 1:35
Reputation:

Re: Aumento prezzi Ilford

Messaggio da negativo »

SilverInversion ha scritto:
21/05/2020, 9:32
La cosa che mi preoccupa di più, leggendo l'articolo di Emulsive, è che tali aumenti avvengono annualmente.
Ossia l'anno prossimo ci ritroveremo con un aumento ulteriore del 15% e così via.
Chiaramente questa non è una strategia sostenibile, almeno non lo è per me.
Dopo gli aumenti ingiustificati di Kodak che mi hanno portato all'abbandono totale del marchio, spero che almeno Foma non cada nel tranello.
Beh, anch'io speravo in Foma ma ho appena visto che Macodirect che fino a 2 mesi fa vendeva il pacco da 50 fogli di Fomabrom Variant 111 a 85 euro ora lo vende a 110, un balzetto direi sostanzioso. e non credo che prima avessero un vecchio stock a disposizione perché a volte quando la ordinavo non era disponibile finchè arrivava una nuova fornitura da Foma.

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9865
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Aumento prezzi Ilford

Messaggio da chromemax »

Per quello che so io la produzione del materiale sensibile viene fatta da prelavorati congelati, di cui si prende quello che serve per mantenere constante l'afflusso al mercato; finita la scorta congelata se ne prepara dell'alta, per cui ci sta che se bisogna rifare emulsione e stesa dopo un tot di tempo ci sia un ritocco di prezzo ed è il motivo per cui gli aumenti sono a salti.

Avatar utente
negativo
esperto
Messaggi: 242
Iscritto il: 10/03/2017, 1:35
Reputation:

Re: Aumento prezzi Ilford

Messaggio da negativo »

chromemax ha scritto:
22/05/2020, 18:56
Per quello che so io la produzione del materiale sensibile viene fatta da prelavorati congelati, di cui si prende quello che serve per mantenere constante l'afflusso al mercato; finita la scorta congelata se ne prepara dell'alta, per cui ci sta che se bisogna rifare emulsione e stesa dopo un tot di tempo ci sia un ritocco di prezzo ed è il motivo per cui gli aumenti sono a salti.
Sì, questo si fa con tutte le emulsioni , però un ritocco improvviso del 30% di un prodotto mai dimesso non lo ricordo. Forse può essere che Foma navighi a vista e questa sia una scelta obbligata.

Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 2256
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: Aumento prezzi Ilford

Messaggio da Lollipop »

negativo ha scritto:
22/05/2020, 22:23
Sì, questo si fa con tutte le emulsioni , però un ritocco improvviso del 30% di un prodotto mai dimesso non lo ricordo. Forse può essere che Foma navighi a vista e questa sia una scelta obbligata.
Beh speriamo di no, anche perché arrivi a conclusioni arbitrarie partendo da considerazioni errate: sono andato a vedere le fatture di Foma e tra Gennaio e Aprile di quest’anno ha aggiornato il listino 2019, applicando un aumento di prezzo del 6% per la Fomabrom Variant III nei formati 20x25/100pz e 30x40/50pz. Mentre per i formati 20x25/25pz e 18x24/25pz l’aumento è stato del 7%.
Lorenzo.

Avatar utente
negativo
esperto
Messaggi: 242
Iscritto il: 10/03/2017, 1:35
Reputation:

Re: Aumento prezzi Ilford

Messaggio da negativo »

Lollipop ha scritto:
23/05/2020, 7:45
negativo ha scritto:
22/05/2020, 22:23
Sì, questo si fa con tutte le emulsioni , però un ritocco improvviso del 30% di un prodotto mai dimesso non lo ricordo. Forse può essere che Foma navighi a vista e questa sia una scelta obbligata.
Beh speriamo di no, anche perché arrivi a conclusioni arbitrarie partendo da considerazioni errate: sono andato a vedere le fatture di Foma e tra Gennaio e Aprile di quest’anno ha aggiornato il listino 2019, applicando un aumento di prezzo del 6% per la Fomabrom Variant III nei formati 20x25/100pz e 30x40/50pz. Mentre per i formati 20x25/25pz e 18x24/25pz l’aumento è stato del 7%.
Anch'io spero di no. Io mi sono limitato a rispondere a Diego che aveva fatto una osservazione credibile e che di fatto in prima istanza coinvolge il produttore, da ciò ho ipotizzato che Foma non potesse più sostenere i prezzi precedenti. Quindi nessuna conclusione arbitraria da parte mia e il listino ( che conosco anch'io) a me personalmente non dice nulla perché quello che per me ha sempre contato è il prezzo che pago al rivenditore, e non parlo solo di Macodirect, che di fatto e per la prima volta si discosta molto dagli aumenti in percentuale di Foma. Proverò a chiedere a Macodirect di questo sensibile aumento.

Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 2256
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: Aumento prezzi Ilford

Messaggio da Lollipop »

negativo ha scritto:
23/05/2020, 15:39
Lollipop ha scritto:
23/05/2020, 7:45
negativo ha scritto:
22/05/2020, 22:23
Sì, questo si fa con tutte le emulsioni , però un ritocco improvviso del 30% di un prodotto mai dimesso non lo ricordo. Forse può essere che Foma navighi a vista e questa sia una scelta obbligata.
Beh speriamo di no, anche perché arrivi a conclusioni arbitrarie partendo da considerazioni errate: sono andato a vedere le fatture di Foma e tra Gennaio e Aprile di quest’anno ha aggiornato il listino 2019, applicando un aumento di prezzo del 6% per la Fomabrom Variant III nei formati 20x25/100pz e 30x40/50pz. Mentre per i formati 20x25/25pz e 18x24/25pz l’aumento è stato del 7%.
Anch'io spero di no. Io mi sono limitato a rispondere a Diego che aveva fatto una osservazione credibile e che di fatto in prima istanza coinvolge il produttore, da ciò ho ipotizzato che Foma non potesse più sostenere i prezzi precedenti. Quindi nessuna conclusione arbitraria da parte mia e il listino ( che conosco anch'io) a me personalmente non dice nulla perché quello che per me ha sempre contato è il prezzo che pago al rivenditore, e non parlo solo di Macodirect, che di fatto e per la prima volta si discosta molto dagli aumenti in percentuale di Foma. Proverò a chiedere a Macodirect di questo sensibile aumento.
Per arbitraria intendo la frase "Forse può essere che Foma navighi a vista". Non c'è alcun MSRP di Foma e il listino è quello di ciascun rivenditore: Foma ha il suo sito di e-commerce con il suo listino. Gli altri rivenditori comprano alle condizioni che, immagino, verranno loro concordate, applicano il loro mark up e creano il loro di listino. Quindi dei rincari di questi, Foma (ma come Ilford, Kodak e compagnia bella) non ha alcuna responsabilità. E' un libero mercato.
Lorenzo.

Avatar utente
negativo
esperto
Messaggi: 242
Iscritto il: 10/03/2017, 1:35
Reputation:

Re: Aumento prezzi Ilford

Messaggio da negativo »

Ma è per questo che io scriverò a Macodirect.

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi