difetto sviluppo????

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9361
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

difetto sviluppo????

Messaggioda chromemax » 03/06/2012, 7:49

Ciao a tutti, ieri è stato il giorno delle prime volte; per la prima volta ho sviluppato una Delta 3200 col Tanol e per la prima volta ho usato questo sviluppo (a base di catecolo) con una pellicola 135. I risultati sembrano buoni, forse un po' troppo contrasto, ma con questa tipologia di sviluppo è più dificile valutare il contrasto. IL problema è che la pellicola sembra avere un difetto di sviluppo, con un alone più scuro in corrispondenza delle perforazioni che sfiora l'area dell'immagine rendendo questo difetto visibile sull'immagine prossima al bordo del fotogramma

delta_3200.jpg


Così. a occhio, questo difetto di solito è causato da un difetto di agitazione ma il fatto è che scompare a metà del 16mo fotogramma. L'entità del difetto in effetti è un po' più marcata sulla testa della pellicola e sembra diminuire pian piano che si avanza con i fotogrammi, ma a metà del 16mo una perforazione è alonata la successiva no e da lì tutto il resto della pellicola è pulito.
Che cosa ha causato il difetto? Forse un'infiltrazione di luce? Problema di agitazione?

Grazie dell'aiuto



Advertisement
Avatar utente
franny71
superstar
Messaggi: 2635
Iscritto il: 21/11/2011, 12:53
Reputation:
Località: Anzio (RM)

Re: difetto sviluppo????

Messaggioda franny71 » 03/06/2012, 9:16

chrome, non potrebbe essere un difetto dovuto all'adesione della pellicola sulla spirale?
non sono abbastanza ferrato in materia, solo una supposizione...


Franco
il mio Flickr

Я родилась даже не узнал

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9361
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: difetto sviluppo????

Messaggioda chromemax » 03/06/2012, 12:16

chrome, non potrebbe essere un difetto dovuto all'adesione della pellicola sulla spirale?
non sono abbastanza ferrato in materia, solo una supposizione...


Non credo, lo sviluppo è andato benissimo, quella sottile linea scura che si vede nella foto è un'infiltrazione di luce attraverso il supporto (la foto che ho allegato è proprio l'inizio della coda), e sono abbastanza normali. Il difetto pare proprio quello di una cattiva agitazione, nel senso con movimenti sempre uguali scuotendo verticalmente, ma ho agitato invertendo "a otto", e poi sparisce così all'immprovviso. Forse nella parte più interna della spirale, dove era la parte iniziale della pellicola, la pellicola fa delle spire più strette e questo ha influito nel rinnovo del rivelatore durante le agitazioni?
Il ciclo di agitazione è stato quello suggerito dal fabbricante, continuo per i primi 30" poi 2 inversioni ogni 60".
Ogni suggerimento è ben accetto.
Grazie



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11638
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: difetto sviluppo????

Messaggioda Silverprint » 03/06/2012, 13:18

:(

Ma boh? Questi sono gli incidenti odiosi... Odio le cose misteriose.
Imho, se ne esce solo provando e riprovando con piccole variazioni da apportarsi una alla volta.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Advertisement
ferod

Re: difetto sviluppo????

Messaggioda ferod » 03/06/2012, 13:56

io utilizzo il Finol di Moersch, per quanto riguarda il Tanol suggerisco questa lettura: http://www.moersch-photochemie.de/files ... Co-eng.pdf
Per le agitazioni è meglio farle continue il primo minuto e poi 2 ogni 30 secondi, i movimenti non devono essere ad 8, ma ruotare la tank di 180°
I rivelatori a base di Pirogallolo o Pirocatechina necessitano di continuo ricambio per avitare problemi.



Avatar utente
zioAlex
superstar
Messaggi: 2037
Iscritto il: 14/07/2011, 15:26
Reputation:
Località: Albano Laziale (rm)

Re: difetto sviluppo????

Messaggioda zioAlex » 03/06/2012, 14:35

ciao...
Quando capitano casi misteriosi, io cerco di darmi una risposta (relativa) andando per esclusione...
A mio parere non credo che possa dipendere dall'agitazione, "l'effetto" si sarebbe prolungato su tutto il rullino allora, oppure se lo sviluppo é talmente sensibile alle agitazioni allora si sarebbe verificato nella parte + esterna della spirale della tank quindi gli ultimi fotogrammi e non i primi 16 che stanno + all'interno della spirale, giusto? :)
potrebbe essere un'infiltrazione di luce, considerando anche l'elevata sensibilità, non so se già l'hai tagliata ma se la riavvolgi tutta la pellicola potre aiutarti a capire di quanto é stata l'infiltazione....


Nikon F4 Nikon F80
Nikkor-Q Auto f.135/2.8 Sigma 28/70 2.8
I.F.F. Eurogon con testa colori sottrattiva
**************
nokia C7

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11638
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: difetto sviluppo????

Messaggioda Silverprint » 03/06/2012, 19:38

vngncl61 ha scritto:E com caz...è, che tu, e quell'altro, Paolo 74, state sempre a comunicare in codice?


Ah! Perversioni...
Vizi da ossessionati del controllo, questioni di potere. :p


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
zioAlex
superstar
Messaggi: 2037
Iscritto il: 14/07/2011, 15:26
Reputation:
Località: Albano Laziale (rm)

Re: difetto sviluppo????

Messaggioda zioAlex » 03/06/2012, 20:26

vngncl61 ha scritto:Perversioni :-? ... non ci vengo ai tuoi ws, non voglio rimanere solo al buio con te [-x , meglio gnorante che ...dolorante!!!!

:)) :)) :)) :))

:-h

anche poeta dalle rime baciate! :)) :)) :))


Nikon F4 Nikon F80
Nikkor-Q Auto f.135/2.8 Sigma 28/70 2.8
I.F.F. Eurogon con testa colori sottrattiva
**************
nokia C7



  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti