Curve caratteristiche Foma R100 (dia)

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Rispondi

Avatar utente
claullla
fotografo
Messaggi: 39
Iscritto il: 23/05/2020, 18:45
Reputation:

Curve caratteristiche Foma R100 (dia)

Messaggio da claullla »

Qualcuno mi aiuta a leggere il grafico delle curve caratteristiche nel foglietto della R100?
L’informazione mi serve per capire come esporla. O altrimenti: come esporre la R100 sviluppandola col suo rivelatore? Ho deciso di sperimentare le dia b/n e credo che la Foma sia un buon punto di partenza (economico, quantomeno).

https://www.foma.cz/en/fomapan-R-100



Avatar utente
claullla
fotografo
Messaggi: 39
Iscritto il: 23/05/2020, 18:45
Reputation:

Re: Curve caratteristiche Foma R100 (dia)

Messaggio da claullla »

Nessuno? 🙏🏼

Avatar utente
Marco Leoncino II°
guru
Messaggi: 722
Iscritto il: 04/01/2016, 16:17
Reputation:
Contatta:

Re: Curve caratteristiche Foma R100 (dia)

Messaggio da Marco Leoncino II° »

In base alla mia esperienza mi sento di darti il seguente consiglio. Prima di imbarcarti in questa impresa (invertire la R100), assicurati di essere in grado di poter fare le seguenti cose con il bicromato di potassio:

1) potertelo procurare;
2) usarlo senza rischi per la tua salute e quella delle altre persone;
3) essere in grado di smaltirlo senza rischiare di inquinare.

Il punto 1 e´ quello piu´ critico, visto che e´ stato messo al bando.

Devi poi considerare di lavorare con acidi forti, come il solforico, che deve essere puro a livelli relativamente alti (in tal caso si trova concentrato al 96%, la bottiglia la dovrai conservare come se fosse una bomba) dato che quello che si trova per le applicazioni comuni (vecchie batterie) non e´ utilizzabile.

Io ho provato ad invertire questa pellicola effettuando la sbianca con il permanganato di potassio, metodo che non funziona e che causa uno scioglimento della gelatina. Il kit della Foma si basa sullo stesso prodotto chimico, dato che nemmeno loro possono mettere il bicromato nei loro prodotti. Non esistono palliativi, come l´aggiunta di allumi oppure induritori, puoi anche usare la sbianca fredda, ma otterrai solo risultati mediocri.
Ho risolto i miei usando il malefico sale arancione, ottenendo buoni risultati, almeno nel 16 mm. Il processo e´ composto di molti passaggi, si deve effettuare un primo sviluppo, la sbianca, un lavaggio chiarificatore, una seconda esposizione, un secondo sviluppo, ecc.
In questo caso non basta il lavandino ed il bagnetto di casa, sarebbe un incubo.

Puoi anche pensare di mandare la pellicola a sviluppare, non so se Sandro tratta la R100, ma lui e´ un esperto in materia quindi non credo abbia problemi. Ha anche pubblicato uno studio che mi e´ servito come base di partenza per i miei sviluppi, ma che ho dovuto adattare alla mia situazione: http://canonfdworld.blogspot.com/p/diap ... -nero.html

Avatar utente
Walter
guru
Messaggi: 431
Iscritto il: 11/04/2010, 10:06
Reputation:
Località: Firenze

Re: Curve caratteristiche Foma R100 (dia)

Messaggio da Walter »

Prendi una Rollei Superpan 200, esponila a 160, anche 125 se il contrasto sulla scena è alto, e mandala a Sandro. La cosa migliore che puoi fare se vuoi dia in B/N di qualità e senza impazzire. In alternativa la Adox Scala 160.

Avatar utente
claullla
fotografo
Messaggi: 39
Iscritto il: 23/05/2020, 18:45
Reputation:

Re: Curve caratteristiche Foma R100 (dia)

Messaggio da claullla »

Marco Leoncino II° ha scritto:
17/11/2020, 18:52
Io ho provato ad invertire questa pellicola effettuando la sbianca con il permanganato di potassio, metodo che non funziona e che causa uno scioglimento della gelatina. Il kit della Foma si basa sullo stesso prodotto chimico, dato che nemmeno loro possono mettere il bicromato nei loro prodotti. Non esistono palliativi, come l´aggiunta di allumi oppure induritori, puoi anche usare la sbianca fredda, ma otterrai solo risultati mediocri.
Ma il kit Foma non dovrebbe essere autosufficiente? Nel senso che non credo di dover aggiungere o sostituire materiali. In ogni caso ho pensato di prendere quello perché mi pare il miglior compromesso tra costi e fattibilità.
Marco Leoncino II° ha scritto:
17/11/2020, 18:52
Puoi anche pensare di mandare la pellicola a sviluppare, non so se Sandro tratta la R100, ma lui è un esperto in materia quindi non credo abbia problemi. Ha anche pubblicato uno studio che mi e´ servito come base di partenza per i miei sviluppi, ma che ho dovuto adattare alla mia situazione: http://canonfdworld.blogspot.com/p/diap ... -nero.html
Certo ma così facendo mi perderei il bello dello sviluppo manuale :D
Ho letto anch’io quel tutorial in ogni caso, completissimo e dettagliatissimo.

Grazie della risposta in ogni caso. Hai mai provato le invertibili Foma?

Avatar utente
claullla
fotografo
Messaggi: 39
Iscritto il: 23/05/2020, 18:45
Reputation:

Re: Curve caratteristiche Foma R100 (dia)

Messaggio da claullla »

Walter ha scritto:
18/11/2020, 19:10
Prendi una Rollei Superpan 200, esponila a 160, anche 125 se il contrasto sulla scena è alto, e mandala a Sandro. La cosa migliore che puoi fare se vuoi dia in B/N di qualità e senza impazzire. In alternativa la Adox Scala 160.
Ormai ho già comprato il kit Foma con le loro diapositive, per un motivo di costi più che altro. Grazie del consiglio ma poiché vorrei imparare a invertire da solo risultati di qualità eccelsa per ora non sono nel mio orizzonte.

Hai mai provato il kit Foma?

Avatar utente
Walter
guru
Messaggi: 431
Iscritto il: 11/04/2010, 10:06
Reputation:
Località: Firenze

Re: Curve caratteristiche Foma R100 (dia)

Messaggio da Walter »

In passato ho provato ad invertire rulli in b/n e sviluppare diapositive con appositi kit. I risultati non mi hanno mai soddisfatto, riconosco le mie colpe e i miei limiti, proprio per questo preferisco rivolgermi a chi ci riesce bene. Mi limito al classico trattamento del b/n.

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi