Cine analogico, (ri)parto da qui.

Forum dedicato alle discussioni su tutto quello che riguarda Video, Cine e super8mm

Moderatore: etrusco

Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 3036
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: Cine analogico, (ri)parto da qui.

Messaggio da Lollipop »

Marco Leoncino II° ha scritto:
18/04/2020, 11:51
Perfetto! Hai poi capito che pellicola devi acquistare? 16 mm perforata su entrambi i lati? Perche´ credo che poi vada tagliata in senso longitudinale lungo tutta la lunghezza del film, e ti serve quindi la perforazione su entrambi i lati. Quando caricherai la pellicola, stai attento all´ampiezza dei loop, ovvero delle zone in cui il film "curva". Se li fai con un raggio di curvatura limitato rischi di ottenere brutte sorprese. Con il primo rullo di test che feci, il raggio di curvatura era troppo stretto con il risultato che la pellicola agiva come leva, spostando il pressa pellicola durante lo scorrimento della stessa. Ti converrebbe forse comprare una pellicola scaduta da usare per fare solo delle prove.
La Bolex è una 8mm “pura” quindi carica le pellicole Double 8: 16mm a doppia perforazione e con passo ridotto, che poi va tagliata longitudinalmente.
Oggi, tanto devo già fare un carico di Fomabrom 30x40, faccio un ordine in Foma di Fomapan 100 R: 3 rulli da 33ft.
Con questi comincerò a girare per prova, poi utilizzerò le bobine vuote per ribobinarle in camera oscura (la mia è veramente tombale) con rullo da 100ft, molto più economici.
Dopo la Fomapan 100 R, b/n invertibile, proverò anche la b/n negativa Kahl UN54 che è di produzione ORWO.
Il giorno poi che troverò l’asta giusta, mi prenderò anche una Zenit Quarz (ex sovietica e in due versioni: una con ottica e fuoco fisso e l’altra con zoom e regolazione fuoco) Double Super 8, frame Super 8 che “funziona”’come il Double 8 e senza la menata e il costo delle cartucce Super 8.
Questo formato, a mio avviso, è assieme all’Half Sixteen il migliore possibile ma purtroppo non fu supportato da Kodak, che doveva e deve vendere le scatolette di plastica, e quindi patisce Una disponibilità di cineprese e pellicole molto limitata.


Lorenzo.

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 3036
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: Cine analogico, (ri)parto da qui.

Messaggio da Lollipop »

PS Santa Foma, che il cielo ce la preservi: è l’unica azienda che produce pellicole in tutti i formati.
Lorenzo.

Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 3036
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: Cine analogico, (ri)parto da qui.

Messaggio da Lollipop »

Ho smontato e pulito anche la lente frontale. Ora è veramente pronta. :)
Lorenzo.

Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 3036
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: Cine analogico, (ri)parto da qui.

Messaggio da Lollipop »

Riprendo il thread dopo diverso tempo perché oggi ho cominciato a girare i primi metri di pellicola. Ho caricato la bobina, fatto passare la pellicola nel gate e poi agganciata alla bobina ricevente. Chiuso il gate e fatto qualche run pareva tutto a posto. Infatti all’inizio tutto sembrava funzionare regolarmente poi ho cominciato ad avvertire delle irregolarità nel funzionamento della Bolex, come dei brevissimi inceppamenti.
Quando il contatore è arrivato a 7,5 metri ho aperto lo sportellino, riscontrando che la pellicola non aveva completamente raggiunto la bobina ricevente. Azionando il motore però, con sorpresa, la stessa bobina non ruotava per recuperare il restante film. Ho provveduto a girare le bobine, e il lato di esposizione, e sembra funzionare correttamente, proprio come per il primo giro.
Cosa può essere successo?
Lorenzo.

Avatar utente
Zorki-4
esperto
Messaggi: 137
Iscritto il: 01/12/2015, 17:37
Reputation:

Re: Cine analogico, (ri)parto da qui.

Messaggio da Zorki-4 »

Intanto complimenti per il restauro, poi in che senso inceppamenti ? Si fermava la macchina o solo la bobina raccoglitrice? Sarebbe abbastanza normale, l'essenziale è che non tiri troppo forte da sfilare la pellicola da sotto la griffa che la fa avanzare a scatti. La molla era ancora carica ? Perchè una carica completa della molla non arriva al minuto di ripresa, sulla mia Crown 507 addirittura solo 18"! Santa Foma sì, ma... ...le tank costano ancora troppo! Ah, la Orwo UN54 era anche invertibile, ma... ...con sbianca al dicromato, mannaggia! Mi sa che il permanganato non gli piace...
:-h
Scatta in digitale solo chi non ha mai visto una dia proiettata, specie 6x6 (Rollei P11) B-)

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 10777
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Cine analogico, (ri)parto da qui.

Messaggio da chromemax »

Lollipop ha scritto:
22/11/2020, 23:12
Riprendo il thread dopo diverso tempo perché oggi ho cominciato a girare i primi metri di pellicola. Ho caricato la bobina, fatto passare la pellicola nel gate e poi agganciata alla bobina ricevente. Chiuso il gate e fatto qualche run pareva tutto a posto. Infatti all’inizio tutto sembrava funzionare regolarmente poi ho cominciato ad avvertire delle irregolarità nel funzionamento della Bolex, come dei brevissimi inceppamenti.
Quando il contatore è arrivato a 7,5 metri ho aperto lo sportellino, riscontrando che la pellicola non aveva completamente raggiunto la bobina ricevente. Azionando il motore però, con sorpresa, la stessa bobina non ruotava per recuperare il restante film. Ho provveduto a girare le bobine, e il lato di esposizione, e sembra funzionare correttamente, proprio come per il primo giro.
Cosa può essere successo?
Anche a me è successo (con altra cinepresa) e credo che la colpa sia da imputare al supporto in PET, molto più rigido e duro del triacetato, che potrebbe far slittare la griffa, che è quella che effettivamente trascina la pellicola. La bobina ricevente gira per recuperare la pellicola ed evitare che il riccio diventi troppo lungo, ma non è lei che "tira" il film.

Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 3036
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: Cine analogico, (ri)parto da qui.

Messaggio da Lollipop »

chromemax ha scritto:
23/11/2020, 15:44
credo che la colpa sia da imputare al supporto in PET, molto più rigido e duro del triacetato, che potrebbe far slittare la griffa, che è quella che effettivamente trascina la pellicola.
Penso che sia proprio come descrivi tu, perché vedevo la griffa tirare senza successo la pellicola. Se dovesse ricapitare farò un video con lo smartphone.
In tal caso ci sono soluzioni?
Lorenzo.

Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 3036
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: Cine analogico, (ri)parto da qui.

Messaggio da Lollipop »

Zorki-4 ha scritto:
23/11/2020, 15:05
Intanto complimenti per il restauro, poi in che senso inceppamenti ?
Grazie.
E' complicato da spigare e, ahimè, non ho fatto un video del problema.
Se dovesse ripresentarsi lo posterò.
Lorenzo.

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 10777
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Cine analogico, (ri)parto da qui.

Messaggio da chromemax »

Lollipop ha scritto:
23/11/2020, 20:21
chromemax ha scritto:
23/11/2020, 15:44
credo che la colpa sia da imputare al supporto in PET, molto più rigido e duro del triacetato, che potrebbe far slittare la griffa, che è quella che effettivamente trascina la pellicola.
Penso che sia proprio come descrivi tu, perché vedevo la griffa tirare senza successo la pellicola. Se dovesse ricapitare farò un video con lo smartphone.
In tal caso ci sono soluzioni?
Bisogna stare molto attenti alla lunghezza del riccio quando si carica, controllare che il pressapellicola sia ben chiuso e sperare...

Avatar utente
imbuto
appassionato
Messaggi: 26
Iscritto il: 15/08/2020, 17:03
Reputation:

Re: Cine analogico, (ri)parto da qui.

Messaggio da imbuto »

Spero che la mia domanda non risulti inopportuna. Sto valutando ora se comprare una bellissima Colex C8 ed ho incontrato questo prezioso thread che ho appena finito di leggere (la bolex penso la comprerò!!). La domanda è molto semplice: il sito BolexCollector, sia per quel che riguarda la C8 che la P3, dice che riesce ad accogliere bobine normal8 della lunghezza di 25ft. Ora, la Foma produce bobine in D8 solo della lunghezza di 33ft. La cosa è problematica oppure no? Il problema di inceppamento che hai rilevato può in qualche modo riguardare questa incongruenza?
Grazie in anticipo e un caro saluto,
Ago

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi