L´uomo con la macchina da presa

Scelte tecniche, stilistiche ed espressive dei maestri della fotografia, analisi delle loro opere e del contesto in cui operavano.

Moderatore: etrusco

Avatar utente
Marco Leoncino II°
guru
Messaggi: 948
Iscritto il: 04/01/2016, 16:17
Reputation:
Contatta:

L´uomo con la macchina da presa

Messaggio da Marco Leoncino II° »

Consiglio, a chi ancora non conosce questo film, la visione di: "L´uomo con la macchina da presa", di Dziga Vertov 1929.

https://www.youtube.com/watch?v=cGYZ5847FiI


Musicato, recentemente, dalla Cinematic Orchestra, band Inglese. Lo considero un capolavoro ed una di quelle opere che ti fa cadere nello sconforto totale, in quanto, dopo averlo visionato ti fa scattare la domanda: "Ma io che cosa ci sto a fare?".



Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 6173
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: L´uomo con la macchina da presa

Messaggio da impressionando »

Mi chiamo Pierpaolo.... non impressionando
Uso fotocamere a molla con sensore intercambiabile di dimensioni minime 6x6 cm.

Clicca qui! .....e qui, ...e anche qui!
Chi mi parla alle spalle lo guarda il mio culo

Avatar utente
Marco Leoncino II°
guru
Messaggi: 948
Iscritto il: 04/01/2016, 16:17
Reputation:
Contatta:

Re: L´uomo con la macchina da presa

Messaggio da Marco Leoncino II° »

impressionando ha scritto:
27/02/2021, 9:15
https://youtu.be/0-SAVD1QM58
Anche quello che dici tu è un bel film. Volevi dirci qualcosa di più´? :-?

Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 6173
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: L´uomo con la macchina da presa

Messaggio da impressionando »

Scusami Marco.... non ho resistito!
Nulla da dire.... non è il mio genere. Il bn non è un gran che..... ripreseun po' stereotipate, adeguate al tempo..... non vado oltre perchè le mie incompetenze sono infinite.
Quello da me proposto è un genere a me molto più gradito. Divertente anche se visto 10volte, un film visto e rivisto fin da ragazzo. Non vado oltre perchè le mie incompetenze sono infinite.
Quello da te proposto ho resistito per 7min..... quello da me proposto lo riguarderei pure ora.

Non me ne volere :D
Mi chiamo Pierpaolo.... non impressionando
Uso fotocamere a molla con sensore intercambiabile di dimensioni minime 6x6 cm.

Clicca qui! .....e qui, ...e anche qui!
Chi mi parla alle spalle lo guarda il mio culo

Avatar utente
Marco Leoncino II°
guru
Messaggi: 948
Iscritto il: 04/01/2016, 16:17
Reputation:
Contatta:

Re: L´uomo con la macchina da presa

Messaggio da Marco Leoncino II° »

Caro Paolo,

ti conosco da un po' di tempo, quindi so che ogni tanto fai che sparare alla *****. Non ne faccio quindi una questione personale.
Però, se rileggi il tuo commento puoi capire quanto sia imbarazzante per una persona con la tua intelligenza.

Scusami, ma non ho resistito!

Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 6173
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: L´uomo con la macchina da presa

Messaggio da impressionando »

Ti ringrazio per la fiducia alla mia intelligenza ma....
....tu sopravaluti la mia intelligenza....
....e sottovaluti la mia ignoranza..... so andare ben oltre B-)

Comunque non penso che l'intelligenza non sia misurabile con un film in cirillico....
....o sminuibile con i cazzotti di Bud e Terence....
....anzi ;;)
Mi chiamo Pierpaolo.... non impressionando
Uso fotocamere a molla con sensore intercambiabile di dimensioni minime 6x6 cm.

Clicca qui! .....e qui, ...e anche qui!
Chi mi parla alle spalle lo guarda il mio culo

Avatar utente
Marco Leoncino II°
guru
Messaggi: 948
Iscritto il: 04/01/2016, 16:17
Reputation:
Contatta:

Re: L´uomo con la macchina da presa

Messaggio da Marco Leoncino II° »

impressionando ha scritto:
28/02/2021, 18:21
Ti ringrazio per la fiducia alla mia intelligenza ma....
....tu sopravaluti la mia intelligenza....
....e sottovaluti la mia ignoranza..... so andare ben oltre B-)

Comunque non penso che l'intelligenza non sia misurabile con un film in cirillico....
....o sminuibile con i cazzotti di Bud e Terence....
....anzi ;;)
Io credo che tu sia molto intelligente.
Poco fortunato è l´aver sminuito un lavoro di cui hai visto i primi 7 minuti (un decimo della sua durata).
Se l´avessi visionato tutto ne avresti apprezzato diversi passaggi. Ma non ho certo intenzione di farti cambiare idea.
Ah, per visualizzare il film non è necessaria alcuna nozione di cirillico.

Comunque, non avevo intenzione di parlare di Bud Spencer in questa sede, se vuoi lo facciamo in altro luogo.
Sarei contento di scambiare opinioni più sensate con chi abbia voglia di parlare di questo film.
A questo punto dubito che ci sia qualcuno, ma io ci provo.

Avatar utente
NikMik
superstar
Messaggi: 2132
Iscritto il: 08/11/2012, 21:10
Reputation:
Località: Firenze

Re: L´uomo con la macchina da presa

Messaggio da NikMik »

Marco, se può consolarti: abbiamo provato, con un mio amico altrettanto appassionato di me di cinema muto, a proporre a colleghi intelligenti e raffinati la visione collettiva di qualche film europeo del periodo espressionista... nella fattispecie un film di Murnau e Il carretto fantasma di Sjostrom... anche lì - nonostante le nostre rosee aspettative - non ci sono state le conversioni fulminanti che ci attendevamo, non c'è stata gente che crollava in ginocchio in estasi protendendo le mani e gridando al capolavoro... eppure, come per L'uomo con la macchina da presa, si tratta di capisaldi indiscussi del cinema... quando il tempo che passa comincia a raggiungere il secolo, le coordinate cambiano così tanto che a volte è difficile condividere con altri quello che per noi è palesemente grandioso e coinvolgente... dobbiamo rassegnarci al fatto che per altri non lo sia e non lo sarà mai... Non so se ti ho consolato, mi sa di no... :))

P.S. oltre al Carretto fantasma, devo dire che adoro anche Trinità! :)

Avatar utente
.ila.
guru
Messaggi: 800
Iscritto il: 13/02/2020, 15:33
Reputation:
Località: Emilia DOC

Re: L´uomo con la macchina da presa

Messaggio da .ila. »

Per poter apprezzare a pieno un'opera si necessità ragionare con la mentalità dell'epoca in cui è uscita dimenticandosi per un paio d'ore di cosa c'è stato dopo, altrimenti resta solo un'opera superata, stereotipata, tediosa.

Un esempio abbastanza noto a tutti è Blade Runner. Guardato con occhi attuali, dopo tanti capolavori di cyberpunk che lo hanno susseguito, rendono questi un'opera superata, a tratti scontata.

In 40 anni siamo stati abituati a nuove metriche, innovazioni stilistiche, effetti speciali, ovviamente di gran lunga migliori!
Ma caliamoci per un attimo nel lontano 1982 dimenticandoci di cosa v'è stato dopo: emoziona e coinvolge come una pellicola innovativa, visionaria, un capolavoro di freschezza. Bisogna rendersi conto che quando uscì non esisteva nulla di simile! Per cui se si vuol vivere a pelle la stessa l'emozione che ha provato chi lo vide all'epoca allora caliamoci a tutto tondo nell'anno 1982. Provare per credere.

Tutto è superato ma al contempo non lo è: non si può pretendere di fruire un'opera datata pensando con canoni moderni. Il metro di giudizio si deve allineare alla data del prodotto.

Del resto, ci fregiano di arte classica vecchia di secoli, dobbiamo spaventarci di un'arte più recente?



Inviato dal mio ZX80 con Tapatalk





“quando ci penso vorrei tornare
dalla mia bella al casolare
Emilia mia Emilia in fiore
tu sei la stella tu sei l’amore”

Avatar utente
Marco Leoncino II°
guru
Messaggi: 948
Iscritto il: 04/01/2016, 16:17
Reputation:
Contatta:

Re: L´uomo con la macchina da presa

Messaggio da Marco Leoncino II° »

NikNik, Ila, grazie per i vostri contributi. Quello che dite e´ assolutamente vero. Il linguaggio cinematografico e´ cambiato nel corso degli anni (Cosi´ come quello della pittura, della fotografia, della musica). Sto leggendo un libro di Miguel Lombardi, intitolato "Fuck the continuity", che, partendo dalla descrizione delle regole canoniche con cui si girano certi film, arriva poi a proporre nuove idee, che stravolgono le regole stesse allo scopo di ottenere nuovi effetti nel pubblico (smarrimento, insicurezza). Alcune violazioni delle regole canoniche (che nessuno avrebbe violato 50 anni fa), sono state ormai assorbite dal pubblico, anche a causa dell´uso della pubblicita´, dei videoclip, ecc...

Pero´, quello che vorrei farvi notare e´ che, considerando l´epoca ed i mezzi a disposizione con cui molti film furono girati, ci si ritrova, (nel mio caso, almeno) sbigottiti da quello che facevano i pionieri (in questo caso) del cinema. In "man with a movie camera", e´ sensazionale il climax centrale in cui, da una mattina calma, si raggiunge l´apice della frenesia di tutti i giorni. Non viviamo nella stessa situazione di frenesia e di caos. Ecco, il linguaggio di questo film e´ quello del 1929, ma punti in comune, collegamenti con la nostra epoca, similitudini, si possono trovare lo stesso.

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi