Sensibilità nominale vs effettiva

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 12161
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Sensibilità nominale vs effettiva

Messaggio da Silverprint »

Apelle13 ha scritto:
29/04/2021, 23:55
... suppongo che per "minima esposizione utile" ci si riferisca ad un determinato valore di luminosità in E.V..
Non esattamente. Ci si riferisce alla quantità minima di esposizione che produca una densità sul negativo tale da produrre una differenza visibile in stampa, dato un certo trattamento del negativo. Gli EV non misurano la luminosità, ma sono un valore che esprime le coppie tempo/diaframma, data una certa sensibilità.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it
[email protected]

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi