Ritorno di passione: Ilford FP4 e Rodinal di 20 anni finiti, e ora?

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
ContaxG1
appassionato
Messaggi: 28
Iscritto il: 27/03/2021, 18:15
Reputation:

Ritorno di passione: Ilford FP4 e Rodinal di 20 anni finiti, e ora?

Messaggio da ContaxG1 »

Cari tutti,
dopo 20 anni mi è ripresa la passione del bianco/nero, in un precedente post vi ho raccontato di come ho recuperato la vecchia FP4 nella bobinatrice Z e Rodinal Agfa della stessa epoca. Il fissaggio invece è un Ornano.
Tutte le chimiche e la pellicola hanno funzionato egregiamente, pur se con qualche segno di invecchiamento.
L'immagine che vi allego è un mero provino della pellicola scattata e sviluppata in questi giorni, con tutto il materiale di ben 20 anni. Insomma, funziona.
Adesso, ma solo perché conosco già le chimiche, ho acquistato un nuovo rullo di FP4, lo sviluppo Adonal (remake del rodinal) e il classico Ilford Rapid Fixer.
Ma l'adonal è veramente identico al rodinal? Che sviluppi mi consigliereste dopo aver terminato l'adonal?
Considerate, inoltre, che scatterò molto probabilmente un rullo ogni due settimane - un mese, pensate valga la pena tenere il fissaggio e rigenerarlo o tanto vale produrne di nuovo ogni volta?
Allegati
IMG_3920.jpg
Ultima modifica di ContaxG1 il 13/04/2021, 8:03, modificato 1 volta in totale.



Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Avatar utente
ometto
esperto
Messaggi: 240
Iscritto il: 12/02/2011, 17:21
Reputation:
Località: Padova

Re: Ritorno di passione: Ilford FP4 e Rodinal di 20 anni finiti, e ora?

Messaggio da ometto »

I nuovi Rodinal sono molto simili al vecchio, per quel che riguarda la resa, ma come durata dimenticati i 20 anni. Non durano neanche 20 mesi! Anzi, a voler essere ottimisti la loro durata è di circa un anno. Evidentemente hanno sostituito qualche prodotto chimico della ricetta originaria con qualche altro elemento o composto che soddisfi le attuali norme di sicurezza in materia di salute umana e di rispetto ambientale.
Un'ottimo sviluppo in alternativa, se vuoi restare sempre su prodotti liquidi concentrati, potrebbe essere l' hydropen bellini o ARS Imago Fd (questi 2 sono la stessa cosa). Sono sempre economici e li trovi anche in confezioni piccole, struttano meglio la sensibilità delle pellicole e danno una grana più fine rispetto al Rodinal pur con una resa abbastanza secca tipica dei rivelatori ad alta acutanza.
Un mesetto è forse troppo per il fix alla soluzione di lavoro. Io non rischierei un negativo (magari importante o irripetibile) per frazioni di euro di fissaggio fresco risparmiato.

Avatar utente
ContaxG1
appassionato
Messaggi: 28
Iscritto il: 27/03/2021, 18:15
Reputation:

Re: Ritorno di passione: Ilford FP4 e Rodinal di 20 anni finiti, e ora?

Messaggio da ContaxG1 »

... grazie delle info: si, sono convinto anche io che il fissaggio fresco sia la miglior cosa, anche se siamo su un rapporto di diluizione minore e quindi un costo un filo più alto. Ho ancora del vecchio fissaggio aperto, sarei curioso di sapere se vale la pena di usarlo ancora.

Avatar utente
ometto
esperto
Messaggi: 240
Iscritto il: 12/02/2011, 17:21
Reputation:
Località: Padova

Re: Ritorno di passione: Ilford FP4 e Rodinal di 20 anni finiti, e ora?

Messaggio da ometto »

Io ho usato senza problemi del fissaggio stock un po' datato (qualche anno, ma non 20) . Quando i fix è troppo vecchio precipita E te ne accorgi perché rilascia una patina che poi diventa solida sul fondo e sulle pareti della bottiglia di stoccaggio.
Personalmente, però, lo stock che ha vent'anni lo butterei senza problemi...

Avatar utente
ContaxG1
appassionato
Messaggi: 28
Iscritto il: 27/03/2021, 18:15
Reputation:

Re: Ritorno di passione: Ilford FP4 e Rodinal di 20 anni finiti, e ora?

Messaggio da ContaxG1 »

... allora, ecco il primo sviluppo con processo identico a quello di 20 anni fa, materiali inclusi:
Rodinal [email protected] minuti
Arresto in acido acetico (5ml aceto di vino + 350 ml acqua)
Fissaggio Bromor ST [email protected] minuti

Pellicola Alford FP4, tutto di venti anni fa (!)
E' emersa la tipica grana a neve, presumibilmente da emulsione vecchia (o la causa può essere data da sviluppo / fissaggio ?).
Insomma sorprendente, per essere così tanti anni.
Allegati
2021-04-13-0024_small.jpg

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 12161
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Ritorno di passione: Ilford FP4 e Rodinal di 20 anni finiti, e ora?

Messaggio da Silverprint »

Non hai fatto l'arresto e fissaggio.

Veramente quello è un fotogramma del rullo in questione?
Vediamo una scansione di un film molto denso? Giusto? Ci fai vedere le foto del negativo?

L'aceto di vino dovresti usarlo 1+3 (ca.) 1+70 gli fa davvero un baffo.
In ogni caso l'aceto di vino NON va bene, contiene molte sostanze organiche potenzialmente dannose per l'emulsione.
Il Bromor, se ricordo, è un rivelatore per carta e non un fissaggio. In ogni caso nessun fissaggio dura 20 anni, massimo 5/6, non l'Ornano comunque che faticava ad arrivare ad un paio.

La grana a neve, non è tipica. :)

Ci stai prendendo in giro.
Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it
[email protected]

Avatar utente
ContaxG1
appassionato
Messaggi: 28
Iscritto il: 27/03/2021, 18:15
Reputation:

Re: Ritorno di passione: Ilford FP4 e Rodinal di 20 anni finiti, e ora?

Messaggio da ContaxG1 »

Silverprint ha scritto:
14/04/2021, 4:26
Non hai fatto l'arresto e fissaggio.

Veramente quello è un fotogramma del rullo in questione?
Vediamo una scansione di un film molto denso? Giusto? Ci fai vedere le foto del negativo?

L'aceto di vino dovresti usarlo 1+3 (ca.) 1+70 gli fa davvero un baffo.
In ogni caso l'aceto di vino NON va bene, contiene molte sostanze organiche potenzialmente dannose per l'emulsione.
Il Bromor, se ricordo, è un rivelatore per carta e non un fissaggio. In ogni caso nessun fissaggio dura 20 anni, massimo 5/6, non l'Ornano comunque che faticava ad arrivare ad un paio.

La grana a neve, non è tipica. :)

Ci stai prendendo in giro.
Grazie innanzitutto per tutti i consigli!

Giurin giurella, mano sul cuore è tutto vero: la pellicola è una Ilford FP4 rimasta nella bobinatrice Z per quasi 20 anni. L'ultima ripresa l'ho fatta nel 2002, da archivio negativi. Lo sviluppo è un Rodinal Agfa chiuso e sigillato ma acquistato nel 2002, mentre il fissaggio che ho usato è un Ornano sia per carta, diluito a 1+4, che per pellicola, diluito a 1+6. Il fissggio invece era pure aperto!

Con roba così vecchia, che tanto buttata per buttata ho provato a riusare per vedere se mi tornava la passione, i risultati sono stati sorprendenti (almeno per me), l'unica cosa è che le foto sono venute con un evidente effetto neve (grana fortissima). Sviluppate come da tabelle, chiaramente.

A guardarlo direi che il negativo sia poco denso (ma è una mia supposizione), lo vedo molto sbiadito. Segno dell'invecchiamento dello sviluppo, che pur se sigillato sempre 20 anni ha.
Ti mando le foto del negativo e una seconda foto dallo stesso rullo (la foto della chiesetta è quella che si vede nel negativo).

Ma quindi la grana può non dipendere dall'età del materiale che ho usato? Non mi era mai capitata prima, ho anche provato a fare la scansione di foto prese dalla stessa pellicola ma scattate venti anni prima ed è presente, ma molto minore.
Allegati
IMG_EBA6BBD5AA6A-1.jpeg
IMG_2965988FB745-1.jpeg
IMG_245A694AAB2F-1.jpeg

Avatar utente
ContaxG1
appassionato
Messaggi: 28
Iscritto il: 27/03/2021, 18:15
Reputation:

Re: Ritorno di passione: Ilford FP4 e Rodinal di 20 anni finiti, e ora?

Messaggio da ContaxG1 »

... nel frattempo è arrivato il nuovo rullo di FP4, il sostituto del Rodinal e l'Ilford Rapid Fixer.
Terzo rullo sviluppato e stampato in digitale, ed ecco un paio di estratti ... tutto ripreso con Contax G1.
Allegati
2021-05-08-0012 (1).jpg
2021-05-08-0021.jpg
2021-05-08-0019.jpg
2021-05-08-0017.jpg

Avatar utente
maxpina
guru
Messaggi: 470
Iscritto il: 05/08/2019, 19:54
Reputation:
Località: Villanova Mondovì (CN)
Contatta:

Re: Ritorno di passione: Ilford FP4 e Rodinal di 20 anni finiti, e ora?

Messaggio da maxpina »

Spero di non andare troppo fuori post.... gli amministratori mi chiudano pure se lo rendono necessario.
Visto che si parla di Rodinal, qualcuno di voi ha già testato il Rodinal Homemade ? Il Parodinal . preparato con il paracetamolo ?

Avatar utente
ContaxG1
appassionato
Messaggi: 28
Iscritto il: 27/03/2021, 18:15
Reputation:

Re: Ritorno di passione: Ilford FP4 e Rodinal di 20 anni finiti, e ora?

Messaggio da ContaxG1 »

maxpina ha scritto:
10/05/2021, 10:39
Spero di non andare troppo fuori post.... gli amministratori mi chiudano pure se lo rendono necessario.
Visto che si parla di Rodinal, qualcuno di voi ha già testato il Rodinal Homemade ? Il Parodinal . preparato con il paracetamolo ?
Interessante sta cosa! Ho usato l'Adox Adonal: https://www.adox.de/Photo/rivelatori-pe ... al-adonal/

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi