Sviluppo pellicole super-longevo

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
Devis91
guru
Messaggi: 540
Iscritto il: 25/06/2012, 1:13
Reputation:

Sviluppo pellicole super-longevo

Messaggio da Devis91 »

Buonasera gente.
Dopo aver buttato tutti i miei chimici vecchi oramai esauriti ero alla ricerca di nuovi chimici freschi.
Mi sono accorto però che negli ultimi anni sono stato molto incostante sotto il profilo fotografico.
Per non buttare via altri chimici (mi piange il cuore) vorrei chiedervi quali sono i chimici più longevi in commercio una volta aperti.

Ho già acquistato il Bergger PMK che la ditta dichiara avere durata di 10 anni anche da aperto, ma si tratta di sviluppo al pirogallolo e sto cercando anche qualcosa di più "normale".
Ero orientato sul rodinal anche se ho un dubbio: so che la formulazione non è più quella vecchia che durava una vita e che quella nuova dovrebbe durare poco, ma sul sito di ars imago il rodinal (r09) della compard è segnato come avere scadenza a 2 anni, mentre il rodinal proprietario della ars imago (ars imago #9) riporta nella descrizione che "concentrato non ha scadenza" (ne deduco quindi che purché rimanga concentrato non ha scadenza neanche una volta aperto, altrimenti avrebbero indicato come per l'FD le due scadenze diverse chiuso/aperto). Hanno quindi replicato la formula originale senza scadenza o sono stati solo molto ottimisti?
Avevo pensato anche all'HC110 Kodak ma mi è parso di capire che anche questo ha una durata relativamente limitata o sbaglio?

Preciso che vorrei evitare i chimici in busta, so che durano un'eternità nella confezione originale ma poi per sviluppare li devo ovviamente sciogliere in acqua e tra un rullino e l'altro possono passare anche diversi mesi a volte, quindi praticamente dovrei prepararli apposta per un rullino solo e tornerebbe lo spreco.



Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


beppegallo
fotografo
Messaggi: 87
Iscritto il: 28/05/2013, 20:50
Reputation:
Località: Faenza

Re: Sviluppo pellicole super-longevo

Messaggio da beppegallo »

Anche io, essendo un fotoamatore della domenica (e neanche di tutte), mi ritrovo con pellicole che restano in macchina parecchio tempo. Ho smesso di utilizzare il d76 per i motivi che dici nel tuo post. Idem per l'FD di cui ho usato qualche flacone.
Alla fine sono finito sull'HC110. Credo che questo sia il terzo anno di vita di quella bottiglia, ne ho usato poco più di metà. Da quel poco che ci capisco io mi pare che lavori ancora come appena aperto, se vado avanti con i ritmi attuali almeno un altro paio di anni gli toccherà di farli. Vedremo.
Mi pare di aver capito leggendo qui sul forum, che non è il massimo come sviluppo, che soprattutto ha il difetto di limitare la sensibilità della pellicola. Tuttavia io, cercando di essere un po' più generoso in ripresa e sviluppando per 4'/4'30" al massimo, riesco ad ottenere dei negativi che stampo quasi tutti col grado 2.
Considera però che, come ho detto prima, sono un fotoamatore della domenica, pertanto la mia soglia di tolleranza è piuttosto alta, inoltre non stampo mai più grande del 20×25, per cui se sulla sampa ci rimane qualche ombrina tappata, me ne frego abbastanza. Dal mio punto di vista il vantaggio della durata dell'hc110 vale troppo e mi induce a sopportare qualche limite tecnico che poi, nella qualità scarsa delle mie foto, incide in minima parte.

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 10783
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Sviluppo pellicole super-longevo

Messaggio da chromemax »

E' vero l'HC-110 era molto durevole, ma l'anno scorso Kodak ha annunciato che avrebbe modificato la ricetta (probabilmente per motivi ambientali) e della nuova versione non si ancora se sarà longeva come la precedente.

Avatar utente
Merambolin
esperto
Messaggi: 194
Iscritto il: 27/08/2018, 13:44
Reputation:

Re: Sviluppo pellicole super-longevo

Messaggio da Merambolin »

Che io sappia, l'ars imago FD ( che poi altro non è che l'hydrofen bellini ribrendizzato) ha una durata di 6 mesi una volta aperto (viene proprio specificato "aperto") poi certo, molto dipende dal modo e dal luogo in cui viene conservato.

Inoltre, dato il costo irrisorio del flacone da 100 ml e le alte diluizioni a cui si usa, uno potrebbe comprarne un certo numero e assicurarsi che il prodotto rimanga fresco il piú a lungo possibile.

Il rodinal non ha piú la formulazione di una volta e scade molto piú velocemente di quello che si pensa, stessa cosa per l'HC110 (ma mi sembra che questo cambio di formulazione sia molto piú recente)

Io con il metodo citato sopra del bellini mi ci son trovato bene, nonostante anche io non riesca a sviluppare sempre tutte le settimane

Inviato dal mio Mi A2 Lite utilizzando Tapatalk


Avatar utente
Devis91
guru
Messaggi: 540
Iscritto il: 25/06/2012, 1:13
Reputation:

Re: Sviluppo pellicole super-longevo

Messaggio da Devis91 »

chromemax ha scritto:
29/05/2021, 8:58
E' vero l'HC-110 era molto durevole, ma l'anno scorso Kodak ha annunciato che avrebbe modificato la ricetta (probabilmente per motivi ambientali) e della nuova versione non si ancora se sarà longeva come la precedente.
Grazie mille a tutti. Diego ho visto che l'hc-110 infatti in italia si trova oramai poco e nulla e alcuni siti hanno scritto "in attesa di nuova produzione". C'è modo di sapere se quelli che si trovano in giro sono ancora della vecchia produzione che dura tanto?
Tipo questi:

https://www.fotoimpex.com/chemistry/kod ... -conc.html
https://www.macodirect.de/en/chemistry/ ... veloper-1l
https://www.fotodeangelis.it/chimici/10 ... trato.html
(l'ultimo sembra in una bottiglia diversa)

Avatar utente
canaglya
esperto
Messaggi: 105
Iscritto il: 25/05/2020, 10:41
Reputation:

Re: Sviluppo pellicole super-longevo

Messaggio da canaglya »

Scusa ma piuttosto che prendere un litro di hc110.. hai voglia a finirlo

non ti conviene seguire il consiglio di cui sopra, prendere le boccette da 100 ml di bellini - ti durano sei mesi aperti, ci sviluppi, al minimo della diluizione 5-6 rulli da 35.. sono un rullino a mese entro scadenza se la matematica non mi ha ancora abbandonato

Avatar utente
Devis91
guru
Messaggi: 540
Iscritto il: 25/06/2012, 1:13
Reputation:

Re: Sviluppo pellicole super-longevo

Messaggio da Devis91 »

canaglya ha scritto:
29/05/2021, 12:41
Scusa ma piuttosto che prendere un litro di hc110.. hai voglia a finirlo

non ti conviene seguire il consiglio di cui sopra, prendere le boccette da 100 ml di bellini - ti durano sei mesi aperti, ci sviluppi, al minimo della diluizione 5-6 rulli da 35.. sono un rullino a mese entro scadenza se la matematica non mi ha ancora abbandonato
Ma questo bellini da 100 ml dove si vende? sui siti trovo solo quello da 250 (idem per l'ars imago FD)... 250 ml che durano 6 mesi non conviene tanto a fronte del litro che dura tipo 8 anni dell'hc-110 come leggevo da qualche parte qui sul forum :-?

in ogni caso al momento un rullino al mese per me è tanto... va bene se ne faccio uno ogni 3 mesi :((

Avatar utente
canaglya
esperto
Messaggi: 105
Iscritto il: 25/05/2020, 10:41
Reputation:

Re: Sviluppo pellicole super-longevo

Messaggio da canaglya »

https://fotomatica.it/shop/prodotti-chi ... 00-ml.html

Se sviluppassi poco, non mi incarterei con 1 litro di sciroppo.. specialmente se la (giusta) preoccupazione fosse quella di non buttare via

Inoltre il vantaggio di avere sempre po sviluppo fresco, o comunque un controllo maggiore sulla freschezza e conseguentemente sui risultati.

Avatar utente
Devis91
guru
Messaggi: 540
Iscritto il: 25/06/2012, 1:13
Reputation:

Re: Sviluppo pellicole super-longevo

Messaggio da Devis91 »

canaglya ha scritto:
29/05/2021, 13:02
https://fotomatica.it/shop/prodotti-chi ... 00-ml.html

Se sviluppassi poco, non mi incarterei con 1 litro di sciroppo.. specialmente se la (giusta) preoccupazione fosse quella di non buttare via

Inoltre il vantaggio di avere sempre po sviluppo fresco, o comunque un controllo maggiore sulla freschezza e conseguentemente sui risultati.
Ah ecco, avevo controllato su fotostatica ma mi era sfuggito. Ti ringrazio! penso che lo proverò :) tra l'altro ha i tempi di sviluppo uguali al rodinal special da quello che leggo, ma si tratta dello stesso sviluppo?

Avatar utente
Ezio
esperto
Messaggi: 130
Iscritto il: 11/08/2017, 20:46
Reputation:
Località: Bologna

Re: Sviluppo pellicole super-longevo

Messaggio da Ezio »

Tetenal Neofin Blu? fiale monodose usa e getta

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi