Consiglio tempi d' esposizione

Discussioni sugli accessori per il medio formato

Moderatori: etrusco, isos1977

Avatar utente
Pierpier
fotografo
Messaggi: 58
Iscritto il: 29/03/2021, 23:39
Reputation:

Consiglio tempi d' esposizione

Messaggio da Pierpier »

Salve a tutti, sto usando spesso una reflex 6x6 (Pentacon), lo specchio è piuttosto grosso
e tira una bella "schioppettata" quando scatti.... :D Che tempi di esposizione consigliate,
al di sotto dei quali meglio non scendere per evitare il micro-mosso nell' uso a mano libera?



Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 6413
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova

Re: Consiglio tempi d' esposizione

Messaggio da -Sandro- »

Sotto 1/125 è già un rischio.
Il micromosso non esiste. Esistono il mosso e la mancata collimazione degli obiettivi ad infinito.

Andrea67c
esperto
Messaggi: 275
Iscritto il: 06/05/2021, 18:40
Reputation:
Località: Venezia

Re: Consiglio tempi d' esposizione

Messaggio da Andrea67c »

-Sandro- ha scritto:
17/06/2021, 7:42
Il micromosso non esiste.
Ciao Sandro, cosa intendi? Io ho sempre interpretato questa parola micromosso con un mosso che a colpo d'occhio per lo più non si nota, ma rende poco nitida un'immagine che di per sé è a fuoco.
Poi, direi che la percezione di nitidezza è, in quanto tale, diversa da osservatore a osservatore. Io ad esempio ho un occhio, mi ha detto l'oculista, che non può più mettere a fuoco con la precisione di qualche anno fa.

Ciao!
A.

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 10723
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Consiglio tempi d' esposizione

Messaggio da chromemax »

Diciamo che il mosso esiste sempre e la sua influenza sulla nitidezza dipende se esso è "coperto" da altri fattori di peggioramento qualitativo di ordine superiore e da quanto è stringente il requisito finale.

Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 6413
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova

Re: Consiglio tempi d' esposizione

Messaggio da -Sandro- »

Andrea67c ha scritto:
17/06/2021, 8:10
-Sandro- ha scritto:
17/06/2021, 7:42
Il micromosso non esiste.
Ciao Sandro, cosa intendi? Io ho sempre interpretato questa parola micromosso con un mosso che a colpo d'occhio per lo più non si nota, ma rende poco nitida un'immagine che di per sé è a fuoco.
Poi, direi che la percezione di nitidezza è, in quanto tale, diversa da osservatore a osservatore. Io ad esempio ho un occhio, mi ha detto l'oculista, che non può più mettere a fuoco con la precisione di qualche anno fa.

Ciao!
A.
Un errore di 3 o 4 centesimi di millimetro sulla posizione del piano focale è, oggi, la norma per fotocamere che hanno 30-40-50 anni o più. Non produce un effetto di fuori fuoco visibile ad occhio, ma produce una leggera mancanza di nitidezza che oggi viene spacciata per micromosso. Se pensi a come è fatta una pellicola la spiegazione è semplice.
In uno spessore totale di 125 micron (1.25 decimi di mm) la metà è plastica, il resto è emulsione, che ha quindi uno spessore di circa 6 centesimi (dipende dai vari tipi di pellicola, ma i valori sono mediamente questi). La fotocamera deve piazzare il piano di fuoco DENTRO lo spessore dell'emulsione. Se c'è un errore come quello che ho citato, e che statisticamente è la norma, l'immagine si forma davanti o dietro, di quel poco che basta a togliere la sensazione di nitidezza. Su fotocamere perfettamente collimate il micromosso proprio non esiste. Ho ricavato negativi da macchine tarate nel mio laboratorio che lasciano a bocca aperta in quanto a nitidezza.
L'errore è dovuto ad usura, dei pattini carrello per le biottiche, e delle viti dei manicotti per gli obiettivi reflex.

Spesso non si sa -esattamente- cosa può fare la propria fotocamera.

Andrea67c
esperto
Messaggi: 275
Iscritto il: 06/05/2021, 18:40
Reputation:
Località: Venezia

Re: Consiglio tempi d' esposizione

Messaggio da Andrea67c »

-Sandro- ha scritto:
17/06/2021, 9:50
Su fotocamere perfettamente collimate il micromosso proprio non esiste. Ho ricavato negativi da macchine tarate nel mio laboratorio che lasciano a bocca aperta in quanto a nitidezza.
L'errore è dovuto ad usura, dei pattini carrello per le biottiche, e delle viti dei manicotti per gli obiettivi reflex.
Invidio ciò che puoi fare coi tuoi diabolici strumenti.
Io le foto più nitide (a occhio, ovviamente: pelo degli asini che, rispetto alle altre mie fotocamere, sembra di toccarlo) le faccio con una Leica M3 che ha tanto l'aria di essere stata usata molto poco e molto bene. Allora devo pensare che non è solo merito della qualità generale dell'oggetto, ma anche del fatto che ha lavorato poco...?

Ciao!
A.

Avatar utente
Pierpier
fotografo
Messaggi: 58
Iscritto il: 29/03/2021, 23:39
Reputation:

Re: Consiglio tempi d' esposizione

Messaggio da Pierpier »

Grazie Sandro davvero interessante! Questo lavoro di collimazione di precisione del piano focale
di cui parli, è un lavoro che normali laboratori di riparazione fanno o solo alcuni particolarmente specializzati?
Poi mi chiedevo, ma quando pur presente questa imperfetta collimazione, con diaframmi sopra f8 dovrebbe
risolversi...(oppure no?) :-\

Avatar utente
Mickfrancis
fotografo
Messaggi: 72
Iscritto il: 01/04/2021, 14:17
Reputation:

Re: Consiglio tempi d' esposizione

Messaggio da Mickfrancis »

Quando avevo l'Arri 35, dovendo noleggiare alcune ottiche zoom, prima di tutto si faceva la collimazione delle ottiche con uno strumento ottico sul piano pellicola e delle shim da aggiungere per arrivare alla taratura più precisa. La differenza nel farlo la vedevi in proiezione.

Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 6413
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova

Re: Consiglio tempi d' esposizione

Messaggio da -Sandro- »

Pierpier ha scritto:
17/06/2021, 14:46
Poi mi chiedevo, ma quando pur presente questa imperfetta collimazione, con diaframmi sopra f8 dovrebbe
risolversi...(oppure no?) :-\
No, se l'infinito non viene raggiunto a TA, non lo raggiungi nemmeno diaframmando, a meno che tu non abbia un colpo di fortuna considerevole: un difetto di trasfocazione di identico valore ma di segno opposto, che tuttavia varierebbe al variare dell'apertura del dieframma...
La regolazione corretta dell'infinito sul piano focale richiede un autocollimatore di precisione ben tarato e periodicamente calibrato (visto che su esso basi un lavoro che non puoi valutare facilmente ad occhio).

Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 3337
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Consiglio tempi d' esposizione

Messaggio da Elmar Lang »

Pierpier ha scritto:
17/06/2021, 0:28
Salve a tutti, sto usando spesso una reflex 6x6 (Pentacon), lo specchio è piuttosto grosso
e tira una bella "schioppettata" quando scatti.... :D Che tempi di esposizione consigliate,
al di sotto dei quali meglio non scendere per evitare il micro-mosso nell' uso a mano libera?
Pentacon, con la sua 6x6, raccomandava l'uso del cavalletto comunque, indipendentemente dal tempo di esposizione impostato. Così mi raccomandò tanti anni fa il tecnico del negozio del VEB Pentacon di Dresda, quando acquistai da loro il pentaprisma TTL ed alcune ottiche. Dovetti pure attendere qualche ora, perché vollero controllare strumentalmente la perfetta collimazione delle ottiche acquistate ed il mio corpo-macchina.

Pentacon, nel manuale di istruzioni della sua 6x6 sottolineava chiaramente di non usare la macchina a mano libera sotto il tempo di 1/125 con ottica da 80mm.

Comunque, le vibrazioni allo scatto della Pentacon Six non sono poi eccessive rispetto ad altre 6x6 a specchio reflex.

Ricorderò anche in questa sede, per gli utenti della medioformato di Dresda e relative ottiche ed accessori, che qui: https://digilander.libero.it/fiorenzo_fotografia/ è possibile scaricare l'utile manuale scritto tanti anni fa da Fiorenzo Bernasconi, assieme a quello sulla Kiev-88. Entrambi ai tempi ebbero un notevole successo.
"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi