Scansioni: come si comincia da zero?

Discussioni sugli scanner per l'acquisizione digitale dei rullini fotografici

Moderatori: etrusco, isos1977

Avatar utente
Andrea67c
guru
Messaggi: 468
Iscritto il: 06/05/2021, 18:40
Reputation:
Località: Venezia

Re: Scansioni: come si comincia da zero?

Messaggio da Andrea67c »

Grazie Gianni, devo valutare, anche perché posso probabilmente procurarmi un epson v600 a costa zero, ma non prima di settembre, che forse è la soluzione migliore per scansioni senza pretese (ho letto ieri vecchi thread sul tema, alcuni peraltro assai infiammati!)

Ciao!
A.



Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 3036
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: Scansioni: come si comincia da zero?

Messaggio da Lollipop »

graic ha scritto:
05/07/2021, 8:53
Cerca con attenzione, io ho comperato un Panagor zoom, praticamente nuovo e scatolato, con attacco T, per 15 sterline. Qualche anno fa è vero, ma non credo che siano cresciuti tanto.
Una brevissima ricerca sulla baia: https://www.ebay.it/itm/193736938231?ha ... SwDL1forsp
La tavoletta funziona bene, alcune cineserie sono molto uniformi, però quella ti risolve il problema dell'illuminazione, non è mica tutto lì, hai bisogno di un sistema di allineamento preciso e di un sistema di foto macro, alla fine è più semplice (ed anche più economico) il duplicatore
Il problema dei duplicatori economici, quelli con l'ottica interna (probabilmente solo un menisco), è che non sono adatti per formati digitali APS-C o m4:3 perché sono registrati per il rapporto 1:1 con il 24x36.
I migliori rimangono quelli con doppio soffietto che hai postato tu, che consentono di variare l'ingrandimento.
Io, in economia e con quello che tenevo, arrivai a costruirmi il duplicatore da solo dopo-tanto-parlare-ecco-il-mio-duplicatore-t17020.html, poi vidi la luce... dell'ingranditore :D.
Da allora il digitale e la duplicazione sono stati banditi da casa mia.
Lorenzo.

Avatar utente
.ila.
guru
Messaggi: 800
Iscritto il: 13/02/2020, 15:33
Reputation:
Località: Emilia DOC

Re: Scansioni: come si comincia da zero?

Messaggio da .ila. »

Andrea67c ha scritto:
06/07/2021, 13:15
Grazie Gianni, devo valutare, anche perché posso probabilmente procurarmi un epson v600 a costa zero, ma non prima di settembre, che forse è la soluzione migliore per scansioni senza pretese (ho letto ieri vecchi thread sul tema, alcuni peraltro assai infiammati!)

Ciao!
A.
Quando vedrai i penosissimi istogrammi delle scansioni di suddetto scanner lo vorrai scassare perché occupa spazio inutile sulla scrivania :D tutto quello che non vedi nell'istogramma è interpolazione.
“quando ci penso vorrei tornare
dalla mia bella al casolare
Emilia mia Emilia in fiore
tu sei la stella tu sei l’amore”

Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 6175
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Scansioni: come si comincia da zero?

Messaggio da impressionando »

Quando vedrai gli istogrammi di una fotocamera digitale quelli dello scanner saranno meravigliosi.
La duplicazione tramite digicamera è comoda, veloce e facile. La qualità sembra ottima ma se ci vai nelle pieghe troverai delle lacune insopportabili. Il file generato dallo scanner è decisamente più completo di quello di una fotocamera soggetta pure alla qualità dell'ottica e dei compromessi di regolazione.
Mi chiamo Pierpaolo.... non impressionando
Uso fotocamere a molla con sensore intercambiabile di dimensioni minime 6x6 cm.

Clicca qui! .....e qui, ...e anche qui!
Chi mi parla alle spalle lo guarda il mio culo

Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 5960
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Scansioni: come si comincia da zero?

Messaggio da graic »

E' appena il caso di notare che anche uno scanner, qualsiasi scanner, ha una ottica di ripresa e spesso è inferiore (parecchio) a quella di una fotocamera di qualità. Non sto dicendo che qualsiasi reflex digitale dia risultati superiori a qualsiasi scanner perchè non ne ho la competenza, solo che l'argomento dell'ottica non regge.
In un caso analogo, ma molto diverso per certi aspetti, la riproduzione di libri illustrati, dopo tentativi disastrosi con lo scanner abbiamo ripiegato sulla reflex.
Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
mark88
esperto
Messaggi: 236
Iscritto il: 11/05/2021, 0:42
Reputation:
Contatta:

Re: Scansioni: come si comincia da zero?

Messaggio da mark88 »

diciamo che dipende da che fotocamera (con che ottica) e che scanner.
io ho iniziato con la reflex (Pentax K5) e un signor Macro (Pentax 100mm 1:2.8 macro) e un box autocostruito in legno con luce, scatola di diffusione (ottagono rivestito di carta alluminio) e pannello diffusore (carta velina) con il telaietto 5cm dopo per infilare i negativi e rail per fissare la reflex.

adesso ho un Nikon Coolscan LS50 e la differenza è notevole ma è uno scanner dedicato senza vetro piano in mezzo e con messa a fuoco. gli scanner piani hanno questi due grandi difetti: il vetro e la mancanza di autofocus.

a chi interessasse qui c'è un'analisi approfondita della maggior parte degli scanner in commercio di ieri e oggi.
i migliori Epson (V850PRO) si fermano a 2300dpi (pubblicizzati 6400) se ricordo bene contro i 3900 effettivi del Nikon (pubblicizzato per 4000).

https://www.filmscanner.info/en/EpsonPe ... 50Pro.html
Ultima modifica di mark88 il 06/07/2021, 16:37, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 6175
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Scansioni: come si comincia da zero?

Messaggio da impressionando »

graic ha scritto:
06/07/2021, 15:12
E' appena il caso di notare che anche uno scanner, qualsiasi scanner, ha una ottica di ripresa e spesso è inferiore (parecchio) a quella di una fotocamera di qualità. Non sto dicendo che qualsiasi reflex digitale dia risultati superiori a qualsiasi scanner perchè non ne ho la competenza, solo che l'argomento dell'ottica non regge.
In un caso analogo, ma molto diverso per certi aspetti, la riproduzione di libri illustrati, dopo tentativi disastrosi con lo scanner abbiamo ripiegato sulla reflex.
Senza approfondire tecnicamente basta prendere un ottimo macro, montarlo sul suo soffietto, montare il duplicatore provare a fare qualche scatto. Poi passare la stessa diapositiva nello scanner e vedere il risultato.
Tutto poi è relativo alle aspettative e all'utilizzo che se ne farà.....
Ma pure il confronto dei costi dell'attrezzatura con regge..... una digicamera adatta allo scopo costa milaeuro più soffietto di qualità e ottica degna; uno scanner decente costa ben meno e se vogliamo investire la stessa cifra per fare un paragone adeguato le differenze qualitative sono estremamente notevoli.
Mi chiamo Pierpaolo.... non impressionando
Uso fotocamere a molla con sensore intercambiabile di dimensioni minime 6x6 cm.

Clicca qui! .....e qui, ...e anche qui!
Chi mi parla alle spalle lo guarda il mio culo

Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 3036
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: Scansioni: come si comincia da zero?

Messaggio da Lollipop »

Io penso che la scansione di negativi o rimane un gioco dal sapore vintage, buono giusto per la condivisione sui social, oppure richiede un investimento tecnologico importante. Ancor più se si volesse poi stampare da file.
Tanto denaro, a cui va aggiunto il consumabile (pellicole e chimici), difficilmente giustificabile se confrontato con una camera digitale nativa.
Lorenzo.

Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 6175
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Scansioni: come si comincia da zero?

Messaggio da impressionando »

Ottimo bassista, soprattutto se suonavano in contemporanea e non su base
Mi chiamo Pierpaolo.... non impressionando
Uso fotocamere a molla con sensore intercambiabile di dimensioni minime 6x6 cm.

Clicca qui! .....e qui, ...e anche qui!
Chi mi parla alle spalle lo guarda il mio culo

Avatar utente
mark88
esperto
Messaggi: 236
Iscritto il: 11/05/2021, 0:42
Reputation:
Contatta:

Re: Scansioni: come si comincia da zero?

Messaggio da mark88 »

impressionando ha scritto:
06/07/2021, 15:42
Ottimo bassista, soprattutto se suonavano in contemporanea e non su base
niente al mio amico bassista ho mandato i test dell'epson 850.... il caldo pierpaolo :))


https://www.filmscanner.info/en/EpsonPe ... 50Pro.html

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi