Linhof Technika III o Toyo 45A?

Discussioni sugli accessori per il grande formato

Moderatori: etrusco, isos1977

Avatar utente
bernardosalines
esperto
Messaggi: 102
Iscritto il: 28/03/2020, 23:51
Reputation:

Linhof Technika III o Toyo 45A?

Messaggio da bernardosalines »

Mi sto approcciando al grande formato, per lo più per paesaggi e ritratti, e mi sto orientando sicuramente su una field camera, per leggerezza e trasportabilità. Stavo per concludere per una Toyo 45A in ottimo stato, ma ora si è presentata una occasione per la linhof tecnhika terzo tipo, che non ha il tilt della standarta anteriore, anche se immagino che il movimento sia sopperibile con i movimenti di quella posteriore. Forse è una domanda un po' scontata ma quale delle due preferireste?

Grazie



Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Avatar utente
Mandelbrot
guru
Messaggi: 830
Iscritto il: 28/07/2015, 23:24
Reputation:
Località: Milano

Re: Linhof Technika III o Toyo 45A?

Messaggio da Mandelbrot »

Giusto per sparigliare prova a valutare:
Chamonix 45F-2
Chamonix 45H1
Stenopeika Michelangelo 4x5


Inviato dal mio M2101K6G utilizzando Tapatalk

Mario

Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 3034
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: Linhof Technika III o Toyo 45A?

Messaggio da Lollipop »

bernardosalines ha scritto:
17/07/2021, 18:37
Mi sto approcciando al grande formato, per lo più per paesaggi e ritratti, e mi sto orientando sicuramente su una field camera, per leggerezza e trasportabilità. Stavo per concludere per una Toyo 45A in ottimo stato, ma ora si è presentata una occasione per la linhof tecnhika terzo tipo, che non ha il tilt della standarta anteriore, anche se immagino che il movimento sia sopperibile con i movimenti di quella posteriore. Forse è una domanda un po' scontata ma quale delle due preferireste?

Grazie
A mio avviso sono due camere limitate, dai movimenti risicati e che impongono, per essere chiuse, una scelta limitata di obiettivi. Se proprio deve essere una field camera, questa deve essere versatile da giustificarne la scomodità di impiego rispetto ad una MF.
Io uso una Intrepid camera mkI, non più in produzione, mentre oggi c’è la MKIV https://intrepidcamera.co.uk/products/i ... axon_id=38.
Non sono mostri di precisione meccanica ma fanno il loro dovere e sufficientemente versatili per godere dei vantaggi delle standarde mobili.
Lorenzo.

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 12196
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Linhof Technika III o Toyo 45A?

Messaggio da Silverprint »

Noiose entrambe. Poco pratiche e neanche tanto leggere. ;)
Anche io mi orienterei su altro, qualcosa di più efficace sul campo.

Le Chamonix che ti hanno suggerito mi piacciono, specialmente la "non folding", leggere, veloci e precise (per la categoria).
Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it
[email protected]

Avatar utente
bernardosalines
esperto
Messaggi: 102
Iscritto il: 28/03/2020, 23:51
Reputation:

Re: Linhof Technika III o Toyo 45A?

Messaggio da bernardosalines »

Mi avete sorpreso mi aspettavo un voto unanime in vantaggio della linhof :D Mi avete suggerito macchine che nuove costano almeno il doppio di quanto spenderei per prendere una di quele che ho citato io, e usate non se ne trovano facilmente. Le chamonix e le stenopeika mi piacciono, ma mi preoccupa un po' che siano fatte di legno, ammaccature, graffi, segni, mi sembrano minacce troppo concrete. Per quanto riguarda le intrepid ho visto dei video che la criticavano perché abbastanza approssimativa e poco stabile. Le due che ho proposto mi sembravano un buon compromesso considerando che non ho una grande passione per gli ultragrandangolari

Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 3034
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: Linhof Technika III o Toyo 45A?

Messaggio da Lollipop »

bernardosalines ha scritto:
18/07/2021, 13:07
Per quanto riguarda le intrepid ho visto dei video che la criticavano perché abbastanza approssimativa e poco stabile.
La Intrepid costa poco e compri ciò che paghi e la mk IV è molto migliorata rispetto alla mia MK I.
Ma pur economica che sia fa sempre il suo mestiere e i video che citi, e che non conosco, mi paiono ingenerosi: mi sembrano le solite fisime da photographi.
Le due che ho proposto mi sembravano un buon compromesso considerando che non ho una grande passione per gli ultragrandangolari
Non è una questione di compromessi o di ultragrandagoli ma solo di usabilità: se devo portarmi appresso tutti quei chili e non riuscire ad utilizzare con efficacia i movimenti delle standarde, esco con una medio formato.
Lorenzo.

Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 3034
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: Linhof Technika III o Toyo 45A?

Messaggio da Lollipop »

PS se avessi un buon motivo per cambiare la mia Intrepid (che non ho, perché copre le mie esigenze) prenderei il modello "base" della Gibellini, la Proxima https://www.gibellinicamera.com/it/product/proxima-45/ : gran macchina, estremamente versatile e con ottimi movimenti e dal prezzo ancora umano.
Lorenzo.

Avatar utente
bernardosalines
esperto
Messaggi: 102
Iscritto il: 28/03/2020, 23:51
Reputation:

Re: Linhof Technika III o Toyo 45A?

Messaggio da bernardosalines »

Grazie Lollipop per le tue risposte. Anche questa gibellini stampata in 3d non mi da molta fiducia di durata ed affidabilità :D Dai discorsi che mi fate sembra che convenga prendere un banco ottico, che si trovano anche a prezzi molto più accessibili. Ad esempio a Roma c'è un negozio che vende un Toyo view GII, a 450€, che è quasi la metà di quello che spenderei per una delle folding che ho citato io, ma poi portarlo in giro è improponibile? Quanto pesa? Quanto ingombra?

Avatar utente
Mandelbrot
guru
Messaggi: 830
Iscritto il: 28/07/2015, 23:24
Reputation:
Località: Milano

Re: Linhof Technika III o Toyo 45A?

Messaggio da Mandelbrot »

Se il tuo obiettivo è quello di fare del tracking o semplicemente una passeggiata scordati di poter trasportare agevolmente il banco ottico.
Già con una folding avrai il tuo bel da fare ma fattibile (se vuoi un esempio guardati sui social come si attrezza Giulio Speranza).

Inviato dal mio M2101K6G utilizzando Tapatalk

Mario

Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 3034
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: Linhof Technika III o Toyo 45A?

Messaggio da Lollipop »

bernardosalines ha scritto:
18/07/2021, 16:56
Grazie Lollipop per le tue risposte. Anche questa gibellini stampata in 3d non mi da molta fiducia di durata ed affidabilità :D
In Gibellini non sono improvvisati e poi la leggerezza impone soluzioni e materiali adeguati.
Dai discorsi che mi fate sembra che convenga prendere un banco ottico
Mai detto questo.
Ad esempio a Roma c'è un negozio che vende un Toyo view GII, a 450€, che è quasi la metà di quello che spenderei per una delle folding che ho citato io, ma poi portarlo in giro è improponibile? Quanto pesa? Quanto ingombra?
L'ho fatto con un Sinar F in qualche occasione (poche), con tutto in uno zaino e il cavalletto (bello robusto) in mano camminando fino ad una decina di Km: il peso demolisce anche le vocazioni più solide.
Lorenzo.

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi