Realizzazione calotipo

Disussioni sulle tecniche alternative come l'infrarosso od il foro stenopeico

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
oggioniale
appassionato
Messaggi: 2
Iscritto il: 26/08/2021, 18:48
Reputation:

Realizzazione calotipo

Messaggio da oggioniale »

Buongiorno a tutti,
provo a scrivere qui come argomento a tema libero.
Un paio di anni fa in Francia mi sono fatto fare una foto per strada da una persona che utilizzava una fotocamera composta da una scatola di legno su cui era montato obiettivo reflex. La fotografia che mi ha scattato è stata prima impressionata su carta fotografica come negativo e impressa, attraverso un secondo scatto, di nuovo come negativo di negativo (un positivo). Per questo che credo che la tecnica che usasse sia quella della calotipia (https://it.wikipedia.org/wiki/Calotipia) e avesse riprodotto questo strumento.

In modo un po' azzardato :D :D vi chiedo se avete qualche idea di dove poter recuperare informazioni riguardo a questa tecnica e alla possibilità di costruirsi un fotocamera di questo tipo.

Grazie
Alessandro



Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Avatar utente
.ila.
guru
Messaggi: 800
Iscritto il: 13/02/2020, 15:33
Reputation:
Località: Emilia DOC

Re: Realizzazione calotipo

Messaggio da .ila. »

https://duckduckgo.com/?q=afghan+box+camera
Questa?

Inviato dal mio ZX80 con Tapatalk

“quando ci penso vorrei tornare
dalla mia bella al casolare
Emilia mia Emilia in fiore
tu sei la stella tu sei l’amore”

Avatar utente
oggioniale
appassionato
Messaggi: 2
Iscritto il: 26/08/2021, 18:48
Reputation:

Re: Realizzazione calotipo

Messaggio da oggioniale »

Grazie proprio quello che stavo cercando

Alessandro

Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 3401
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Realizzazione calotipo

Messaggio da Elmar Lang »

Esattamente, si tratta più di una "Fotocamera di Strada", ovvero di una macchina con la quale eseguire nel giro di pochi minuti tanto il negativo, quanto la foto positiva, usando lo stesso tipo di carta fotografica.

Ancora verso la metà degli anni 70, a Venezia in Piazza San Marco vi era qualche fotografo ambulante dotato di questa strumentazione.

Il calotipo è un'altra cosa, ed è il procedimento negativo-positivo, come realizzato tecnicamente, secondo il procedimento di H. Fox Talbot
"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi