Dubbi contrasto stampa

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 3703
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: Dubbi contrasto stampa

Messaggio da Lollipop »

Andrea67c ha scritto:
25/01/2022, 21:32
Ooops, non volevo che te la prendessi Lorenzo, scusa (!), alludevo alla fomapan "che non dorme mai sola". Che è carina, come battuta, perché la pellicola un pò femmina effettivamente lo è. Femmina o non femmina a me la 400 piace molto.

Non credo che nemmeno le (poche) ragazze del forum si offendano, almeno spero! Col polically correct qui si sbaglia sempre. Fortuna che sto invecchiando...

Ciao!
A.
Non me la sono mica presa :) , semplicemente non coglievo. Comunque chiarisco: era solo una metafora, senza alcun richiamo sessista. Ciò che volevo sottolineare è la similitudine di certe posizioni, pur isolate ma rumorose, con altre in altri ambienti, come quello della auto, dove si massimalizza sulle supercar ma le strade sono invece piene di utilitarie.
Andrea67c ha scritto:
25/01/2022, 21:32
ma anche supportato dai suoi recenti grafici.
Vorrei chiarire anche questo punto: pubblico i miei grafici per puro spirito di condivisione e discussione, senza alcuna pretesa di insegnare alcunché ad alcuno: la didattica a riguardo la lascio fare a chi la sa fare e ha titoli per farla. :)


Lorenzo.

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Avatar utente
Pierpaolo B
superstar
Messaggi: 7482
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Dubbi contrasto stampa

Messaggio da Pierpaolo B »

Solitamente chi ha negativi sottoesposti impazza a cavare dettagli dalle ombre che diventano inesorabilmente grige abbassando la vivacità della stampa.
"Ai negativi occorre andargli dietro"
Se hai negativi sottoesposti ti dovrai rassegnare a stamparli con le ombre belle nere….. te la giocherai poi sulle luci.
Se hai negativi buoni potrai andare in ogni direzione.
Se ti escono le stampe grige sicuramente stai cercando qualcosa nelle ombre che non puó uscire.
Il provino a scalare ti dirá nelle parti più chiare cosa c’é nelle ombre. Una esposizione a basso contrasto vicino al piede non potrá fare nulla mentre se alzi il contrasto e andrai di fino con l’esposizione delle ombre potrai avere i neri e i pochi dettagli visibili. I toni chiari sono meno difficoltosi da recuperare…. Con bruciature localizzate e giochi di filtri se ne esce facilmente.
Se fai come dice Enzo esponendo per le luci e contrastando per le ombre avrai una strada più lunga e tortuosa e difficilmente arriverai a riempire i neri. Dalle luci si puó partire con negativi buoni.

Insomma per imparare a leggere i contrasti usa solo negativi buoni.
Mi chiamo Pierpaolo.
Uso fotocamere a molla con sensore intercambiabile di dimensioni minime 6x6 cm.

Clicca qui! .....e qui, ...e anche qui!

Avatar utente
zone-seven
superstar
Messaggi: 2536
Iscritto il: 18/02/2012, 22:16
Reputation:
Località: italia

Re: Dubbi contrasto stampa

Messaggio da zone-seven »

Pierpaolo B ha scritto:
25/01/2022, 23:57
... ... ... ...

Dalle luci si puó partire con negativi buoni.

Insomma per imparare a leggere i contrasti usa solo negativi buoni.
Infatti ... se parte dalle luci e se il negativo è sottesposto le ombre diventano nere nere se si vuole vivacità, sennò viene quel "grigio grana" che è triste forte ...

Se posta qualcosa si può essere più precisi
-viviamo in un mondo dove il sapone per i piatti è fatto con vero succo di limone, la limonata con aromi artificiali.
-more light is better than less [04/2/2022]
Enzo

Avatar utente
Ibicus
esperto
Messaggi: 137
Iscritto il: 28/06/2016, 19:30
Reputation:

Re: Dubbi contrasto stampa

Messaggio da Ibicus »

2- Sottoesposti, non sottosviluppati. Sì, nel caso i toni scuri stanno troppo verso il piede e anche i medi più in basso del desiderabile, quindi alzando il contrasto un po' quei toni li recuperi... però poi magari quelli chiari diventano troppo chiari e devi bruciarli. Oppure se regoli il contrasto tra scuri e chiari ti trovi tutto un po' troppo scuro e "moscio".
Sì scusa, lapsus..

Eccomi.. Intanto grazie per le risposte.. posto qualcosa, anche se rincasando col buio non sono riuscito a fare delle buone foto alle stampe.. Forse non si vede, ma i neri e le luci ci sono, sono i grigi che mi sembrano piatti e spostati verso il basso..

I negativi non mi sembrano sottoesposti, lo sono?
Uso da poco una cpe2, dovrei forse rivedere i tempi di sviluppo..
Le ultime 2 erano giornate di nebbia
la seconda tirata a 1600( i dettaglia della moto però ci sono), le altre esposte a 400..
Allegati
4b+.jpg
4a.jpg
3b+.jpg
3a.jpg
1b+.jpg
1a.jpg

Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 3703
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: Dubbi contrasto stampa

Messaggio da Lollipop »

La 2a e la 3a sono sottoesposte. La 1a al limite ma si stampa.
Lorenzo.

Avatar utente
fabriziog
guru
Messaggi: 1216
Iscritto il: 06/06/2011, 11:05
Reputation:

Re: Dubbi contrasto stampa

Messaggio da fabriziog »

La prima è al limite la parte bassa del campo, che comunque risulta tutto un pò impastato
La seconda ha un gran contrastone. La moto ha parti sotto esposte, mentre le alte luci sono sparate (sovra sviluppate)
Anche la terza è sotto esposta, ci sono zone quasi trasparenti nel negativo. Qui forse ci stava un pelino di sviluppo in più, ma propio un velo.

Avatar utente
Ibicus
esperto
Messaggi: 137
Iscritto il: 28/06/2016, 19:30
Reputation:

Re: Dubbi contrasto stampa

Messaggio da Ibicus »

Ok. Quindi le vedete sottoesposte? I dettagli della moto nel negativo io li vedo.. Devo imparare a giudicare meglio i negativi allora..

Avatar utente
fabriziog
guru
Messaggi: 1216
Iscritto il: 06/06/2011, 11:05
Reputation:

Re: Dubbi contrasto stampa

Messaggio da fabriziog »

per farti una idea. I lati perforati della pellicola rappresentano il nero pieno in stampa (massima trasparenza del negatvo).
Guarda nel negativo quanto "simili" sono le tue zone scure rispetto a queste zone trasparenti della pellicola.
Da qui puoi vedere (molto a spanne ma ti rende l'idea), le zone sottoesposte quanto sottoesposte sono.
Poi considera che le zone trasparenti sono il nero pieno in stampa. Vedere un pò di dettaglio in queste zone non significa avere il giusto dettaglio in stampa. Il po' di dettaglio che vedi nell negativo può essere altamente insufficiente per essere messo su carta in modo soddisfacente per te.

Avatar utente
Marco Leoncino II°
guru
Messaggi: 1122
Iscritto il: 04/01/2016, 16:17
Reputation:
Contatta:

Re: Dubbi contrasto stampa

Messaggio da Marco Leoncino II° »

Al di la´ delle considerazioni tecniche, che bisogna comprendere per poter stampare correttamente e conoscere tutti i limiti dei propri negativi, io penso che il contrasto non possa essere "deciso" in maniera univoca ed oggettiva. Io penso che sia una caratteristica della stampa che debba essere liberamente interpretata dall´autore della fotografia. Mi sono fatto questa idea, tempo fa, dopo aver guardato tante fotografie di Plossu.

Esempio pratico: la prima foto che hai postato, quella della casa in campagna. A parte il pastone, forse dovuto ad una riproduzione veloce della stampa stessa tramite cellulare... a me non sembra stampata con un contrasto "sbagliato". Riflette bene l´atmosfera uggiosa e cupa di una giornata invernale.
Insomma, mi piace cosi´!

Avatar utente
Ibicus
esperto
Messaggi: 137
Iscritto il: 28/06/2016, 19:30
Reputation:

Re: Dubbi contrasto stampa

Messaggio da Ibicus »

Marco Leoncino II° ha scritto:
26/01/2022, 12:57
Al di la´ delle considerazioni tecniche, che bisogna comprendere per poter stampare correttamente e conoscere tutti i limiti dei propri negativi, io penso che il contrasto non possa essere "deciso" in maniera univoca ed oggettiva. Io penso che sia una caratteristica della stampa che debba essere liberamente interpretata dall´autore della fotografia. Mi sono fatto questa idea, tempo fa, dopo aver guardato tante fotografie di Plossu.

Esempio pratico: la prima foto che hai postato, quella della casa in campagna. A parte il pastone, forse dovuto ad una riproduzione veloce della stampa stessa tramite cellulare... a me non sembra stampata con un contrasto "sbagliato". Riflette bene l´atmosfera uggiosa e cupa di una giornata invernale.
Insomma, mi piace cosi´!
Era una giornata grigia nella campagna nebbiosa del pavese, eppure un po' di contrasto in l'avrei voluto. Quello che avrei fatto di solito era aumentare (parecchio penso) la filtratura M e poi mascherare l'erba e bruciare il cielo (con filtratura più leggera).
E' impostando questa nuova procedura che non ottengo risultati soddisfacenti..

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi