Passaggio al formato 5x7

Discussioni sugli accessori per il grande formato

Moderatori: etrusco, isos1977

Avatar utente
Gianluka
esperto
Messaggi: 106
Iscritto il: 06/01/2021, 23:03
Reputation:

Re: Passaggio al formato 5x7

Messaggio da Gianluka »

Ciai.

Per il formato 8x10 mi trovo bene usando la Stearman Press SP 8x10.

Il vantaggio e' che, una volta "caricata", si puo' lavorare alla luce, il che facilita, oltre alla lettura dei tempi di trattamento, anche il prebagno (che faccio sempre con le Foma per rimuovere lo strato anti-halo: so che tanti storceranno il naso, ma preferiisco accettare la piccola variazione di contrasto che il "prebagno" sembra comportare piuttosto che far diventare verde smeraldo il bagno di stop).

La stessa Stearman permette di trattare 2 fogli 5x7 o 4 fogli 4x5 contemporaneamente.
Per me l'alternativa sarebbe stata usare la Paterson System 3 con l'accessorio Mod 64 della Ilford per le pellicole 4x5, e i vassoi o i "tubi"per il formato 8x10: ho scelto la Stearman per facilitare il complesso delle operazioni (ivi compreso il controllo della temperatura).

Certo la Stearman ha un prezzo non bassissimo per essere una "scatola di plastica" neanche robustissima: in effetti, ora che ho una cameretta oscura pressoche' completa, potrei farne a meno e svilupperei in bacinella. In questo caso, dovendo lavorare al buio, per i tempi userei un timer con lancette fluorescenti, o una qualche app su telefonino (poggiato sotto il tavolo, con "schermo schermato" e/o qualche altro accorgimento del genere): disponendo adeguatamente gli accessori e dopo qualche prova, penso che sviluppare nelle bacinelle non sia difficile e che non ci siano rischi di velare la pellicola.

Un'alternativa DIY e di compromesso "lavorando un po'al buio e un po'alla luce" sarebbe il metodo dei "tacos", usando dei tubi in plastica per idraulica con i relativi tappi. Ma per l'8x10 ci vorrebbero dei tubi grandicelli e, a meno di usare un sistema analogo allo jobo rotante, si userebbero quantitativi di chimica maggiori di quanto permesso dall'usare la Stearman o i vassoi.

Personalmente, oggi inizierei con le bacinelle (penso anche che siano pratiche se si dovesse trattare un buon numero di pellicole ogni volta) oppure - se si vuole la praticita' del lavoro alla luce e si trattano pochi pezzi per volta - penserei alla Stearman.

Buona luce.

G.



Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Avatar utente
Ceres82
fotografo
Messaggi: 74
Iscritto il: 07/02/2018, 12:19
Reputation:

Re: Passaggio al formato 5x7

Messaggio da Ceres82 »

Simo__1981 ha scritto:
23/06/2022, 7:56
Buongiorno riapro il discorso sul 5x7..questa volta in merito allo sviluppo ...quale metodo migliore tra bacinella e Jobodrum ?..sul 4x5 uso La SP-445 ma da come ho visto sulla baia x il 5x7 non cè...ho pensato di fare il tutto in bacinella una lastra alla volta,non guardo il tempo che ci vuole purché vengano bene,ma questo tutto al buio, ma come controllo i tempi e lo sviluppo?..Non cè tipo una luce inattinica che permette di farlo senza problemi?..
Voi come fareste?..Come sviluppate le vostre lastre ?..

Grazie.
Ciao,
io mi sono sbattuto parecchio per il 5x7", tra varie spirali stampate in 3D, bacinelle e tank varie. Alla fine ho risolto con il Paterson Orbital Coloor Print Processor. Si tratta in pratica di una vaschetta con coperchio in cui puoi fare 4 fogli 4x5", oppure 2 fogli 5x7" oppure 1 foglio 8x10" è molto semplice da usare e usa pochissima chimica. Ho fatto delle prove e il minimo utilizzabile è 250 ml ma io per stare sul sicuro ne metto 400. Veniva usata con un motore che la faceva ruotare secondo un movimento orbitale, ma la mia versione è quella manuale. L'unica pecca è quella, poi mi sono costruito un agitatore casereccio con il motorino del presepe. Presa su ebay prima della brexit per circa 100€ e rotti, ora i prezzi sono raddoppiati. Fino ad ora la migliore scelta per lo sviluppo del grande formato.

Avatar utente
Simo__1981
fotografo
Messaggi: 96
Iscritto il: 13/10/2021, 9:15
Reputation:

Re: Passaggio al formato 5x7

Messaggio da Simo__1981 »

Da come ho letto in giro cè una luce verde tipo le Kodak Browin3 che si possono usare sono deboli quindi credo che soltanto nell'istante del controllo dello sviluppo si possa fare ne ho trovata una a 15 euro qui in Italia ,credo che userò le bacinelle come prima prova, sicuramente faro una piana alla voltata comq valeturò anche i vostri consigli ...

Grazie.

Avatar utente
bolchi
guru
Messaggi: 348
Iscritto il: 29/05/2020, 11:45
Reputation:

Re: Passaggio al formato 5x7

Messaggio da bolchi »

IMG_20220623_194622_203.jpg
IMG_20220623_194623_877.jpg
IMG_20220623_194627_212.jpg
quella rossa per l'8x10 e la nera per il 5x7

Avatar utente
bolchi
guru
Messaggi: 348
Iscritto il: 29/05/2020, 11:45
Reputation:

Re: Passaggio al formato 5x7

Messaggio da bolchi »

IMG_20220623_204636_746.jpg
poi ho anche tre vasche con telai come queste

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi