Chimici per stampa Van Dyke

Discussioni sulla Stampa a Contatto

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
Matteo Virili
guru
Messaggi: 564
Iscritto il: 08/05/2014, 16:04
Reputation:

Chimici per stampa Van Dyke

Messaggio da Matteo Virili »

Buongiorno a tutti,
vorrei iniziare a cimentarmi in questa antica tecnica di stampa, ma ho difficoltà a reperire i materiali. Su Ars Imago c'era un kit con chimici e accessori a 35 euro, ma non è più disponibile. C'è anche un altro kit, ma molto più costoso per via delle maggiori quantità. A questo punto pensavo di fare da me ordinando i chimici puri.
Sapete indicarmi un sito con un buon assortimento? Su Ars Imago non li hanno tutti.
Inoltre volevo chiedere ai più esperti qual è la differenza nella stampa Van Dyke tra l'uso dell'acido tartarico e dell'acido citrico. In alcune ricette trovo l'uno, in altre l'altro.
Grazie a tutti anticipatamente :ymhug:



Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Avatar utente
zone-seven
superstar
Messaggi: 2906
Iscritto il: 18/02/2012, 22:16
Reputation:
Località: italia

Re: Chimici per stampa Van Dyke

Messaggio da zone-seven »

-viviamo in un mondo dove il sapone per i piatti è fatto con vero succo di limone, la limonata con aromi artificiali.
-more light is better than less [04/2/2022]
Enzo

Avatar utente
Matteo Virili
guru
Messaggi: 564
Iscritto il: 08/05/2014, 16:04
Reputation:

Re: Chimici per stampa Van Dyke

Messaggio da Matteo Virili »

Grazie, ho trovato sul loro sito un kit completo. Vorrei fare un'altra domanda a chi sul forum si intende di questa tecnica: se la mia intenzione è di incorniciare alcune stampe (dunque tenerle sempre esposte alla luce) è assolutamente necessario un viraggio per non farle sbiadire?

Avatar utente
Matteo Virili
guru
Messaggi: 564
Iscritto il: 08/05/2014, 16:04
Reputation:

Re: Chimici per stampa Van Dyke

Messaggio da Matteo Virili »

Altro mio dubbio è se una stampa van dyke già fissata, lavata e asciugata può essere virata successivamente, anche dopo qualche mese o se il procedimento va fatto sul momento. Scusate la mia somma ignoranza.

Avatar utente
zone-seven
superstar
Messaggi: 2906
Iscritto il: 18/02/2012, 22:16
Reputation:
Località: italia

Re: Chimici per stampa Van Dyke

Messaggio da zone-seven »

Il Van dyke non è proprio stabilissimo, dipende molto dal tipo/quantità di luce.
Il viraggio è una ottima soluzione.
Puoi virare anche dopo, ma comunque prima che si rovini alla luce.
Le mie (quelle non virate) non le ho messe alla luce UV, non abbastanza per poterne valutare l'invecchiamento. Al massimo hanno visto neon e alogene, ma non per molto tempo.
-viviamo in un mondo dove il sapone per i piatti è fatto con vero succo di limone, la limonata con aromi artificiali.
-more light is better than less [04/2/2022]
Enzo

Avatar utente
Matteo Virili
guru
Messaggi: 564
Iscritto il: 08/05/2014, 16:04
Reputation:

Re: Chimici per stampa Van Dyke

Messaggio da Matteo Virili »

Ti ringrazio. Credo che ordinerò anche la soluzione di viraggio, per non rischiare.

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi