Leica M-A

Discussioni sugli accessori per il formato 35mm

Moderatori: etrusco, isos1977

Avatar utente
giofre
appassionato
Messaggi: 22
Iscritto il: 07/07/2021, 21:07
Reputation:

Re: Leica M-A

Messaggio da giofre »

Pareri dopo un anno e mezzo?



Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Avatar utente
Ezio
esperto
Messaggi: 262
Iscritto il: 11/08/2017, 20:46
Reputation:
Località: Bologna

Re: Leica M-A

Messaggio da Ezio »

chromemax ha scritto:
25/12/2020, 17:50
L'hasselbald straccia la leica sotto l'aspetto qualitativo ...
Leggo solo ora questa nota.
Chromemax puoi dire di più sul punto? intendi "qualitativo" rispetto alla costruzione o all' immagine finale?
Chiariscimi meglio come la vedi

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 11355
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Leica M-A

Messaggio da chromemax »

Ezio ha scritto:
10/09/2022, 9:20
Leggo solo ora questa nota.
Chromemax puoi dire di più sul punto? intendi "qualitativo" rispetto alla costruzione o all' immagine finale?
Chiariscimi meglio come la vedi
La mia è una boutade per dire che il miglioramento di qualità dovuto all'uso di un formato di pellicola più grande è spaventosamente maggiore e visibile che scegliere tra corpi macchina e ottiche ritenute, a volte in maniera pretestuosa, migliori. Per dirla in altro modo, una stampa 30x30cm da un negativo scattato da un hasselblad è qualitativamente anni luce sopra un 24x30 scattato da un 24x36 financo esso sia stato ripreso da una leica (o da una nikon, canon, minolta, olympus.......), chiaramente a parità di pellicola e sviluppo B-) .
Dal punto di vista dei "numeri" la qualità generale dell'immagine dipende in primo luogo dal soggetto (una fotografia che inquadra solo cielo terso è qualitativamente indistinguibile se scattata con una leica o con una instamatic, dato che non c'è informazione da riprendere), poi dalla luce (un soggetto ricco di dettagli e illuminato da una luce radente restituisce un'immagine che appare molto nitida e ricca di dettagli anche se scattato con un obbiettivo relativamente modesto) , poi dalle condizioni di ripresa (parlare di qualità leica e scattare con messa fuoco a stima e a mano libera fa ridere), dalla corretta esposizione, sviluppo e stampa del negativo (un immagine scattata con una petri esposta alla perfezione e stampata con ogni crisma è qualitativamente migliore di una stampa slavata di un negativo sovraesposto e sviluppato alla come viene ma scattato con una macchina tedesca) e solo dopo che tutti questi requisiti sono stati pienamente soddisfatti allora entrano in campo le differenze qualitative dell'"hardware".
Per come sono sempre stati messi i fotografi, gran parte delle discussioni sulla qualità dei corredi è utile come le discussioni sugli angeli e gli spilli, se ne ricava poca utilità ma forse tanto divertimento :))

Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 7110
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova

Re: Leica M-A

Messaggio da -Sandro- »

chromemax ha scritto:
10/09/2022, 17:19
(un immagine scattata con una petri esposta alla perfezione e stampata con ogni crisma è qualitativamente migliore di una stampa slavata di un negativo sovraesposto e sviluppato alla come viene ma scattato con una macchina tedesca) e solo dopo che tutti questi requisiti sono stati pienamente soddisfatti allora entrano in campo le differenze qualitative dell'"hardware".
E c'è un'altra questione assai importante.
Macchine che hanno 50 anni sul groppone e che non vedono una revisione da almeno 20, ma continuano ad essere usate con la pretesa che siano indistruttibili, si consumano, e spostano progressivamente il piano di fuoco.
Statisticamente le macchine perfettamente a fuoco sono meno del 10% (di quelle che mi arrivano in revisione).
A volte l'errore di messa a fuoco è grossolano, tale da papparsi la presunta miglior nitidezza di questo contro quello.
Restando in casa Leica mi è capitata ad esempio una M3 con un Elmar rientrante avente il fuoco arretrato di ben 17 centesimi di millimetro, quasi il doppio dello spessore della pellicola. Vorrei proprio vedere su un 20x30 quale poderosa schifezza salterebbe fuori. E in questi casi la via di fuga è sempre "l'esemplare malriuscito", anzi, la "copia" come mi tocca leggere ultimamente, inorridendo.
Ubi maior minor cessat.

Pagina Facebook LFL
Listino LFL
Blog

Avatar utente
Ezio
esperto
Messaggi: 262
Iscritto il: 11/08/2017, 20:46
Reputation:
Località: Bologna

Re: Leica M-A

Messaggio da Ezio »

A Chromemax / Sandro:
grazie per il chiarimento (che documenta bene anche il mio modo di vedere le cose).

Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 6690
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Leica M-A

Messaggio da graic »

E mettendo insieme le ossservazioni di @-Sandro- e di @chromemax c'è da tener conto che la sensibilità allo spostamento del piano di fuoco è tanto maggiore quanto più il formato è piccolo.
Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
Francesco83
fotografo
Messaggi: 46
Iscritto il: 02/04/2017, 17:18
Reputation:

Re: Leica M-A

Messaggio da Francesco83 »

C’è un aspetto di cui non si è discusso.. si tratta dell’esperienza d’uso, del feeling…
Il discorso delle Hasselblad poi secondo me lascia il tempo che trova… allora il banco ottico con super symmar XL straccia la Hasselblad? Secondo me ad ogni esigenza fotografica corrisponde il giusto mezzo… il giusto mezzo per se ad essere più precisi. Io se devo scattare una foto fine art porto la swc + cavalletto o il banco ottico. Ma se dovessi scegliere un accoppiata corpo/lente per qualsiasi altra occasione, per le mie uscite “intime” non ho dubbi… m6+35 mm.
Personalissimo e opinabilissimo parere il mio!
Buona luce a tutti

Avatar utente
Ezio
esperto
Messaggi: 262
Iscritto il: 11/08/2017, 20:46
Reputation:
Località: Bologna

Re: Leica M-A

Messaggio da Ezio »

[td][/td]
Francesco83 ha scritto:
22/09/2022, 16:00
C’è un aspetto di cui non si è discusso.. si tratta dell’esperienza d’uso, del feeling…
Il discorso delle Hasselblad poi secondo me lascia il tempo che trova… allora il banco ottico con super symmar XL straccia la Hasselblad? Secondo me ad ogni esigenza fotografica corrisponde il giusto mezzo… il giusto mezzo per se ad essere più precisi. Io se devo scattare una foto fine art porto la swc + cavalletto o il banco ottico. Ma se dovessi scegliere un accoppiata corpo/lente per qualsiasi altra occasione, per le mie uscite “intime” non ho dubbi… m6+35 mm.
Personalissimo e opinabilissimo parere il mio!
Buona luce a tutti
sei fuori binario.
Il feeling non ha niente (e ancor meno) da vedere con il risultato finale, la qualità (meramente tecnica) dell' immagine ottenuta.
Entra in gioco solo l' edonismo.
Come fai a confrontare Hasselblad (o meglio: 6x6) con Super symmar XL? che viene stracciata completamente da qualunque 6x6 come trasportabilità? ovvio poi che il maggior formato per qualità del risultato finale dell' immagine è una diversa storia.
Se dovessi andare in giro con cavalletto e banco ottico mollerei tutto e passerei all' acquerello... Parere personale...
Circa M6+35mm... è un problema tuo... se devo usare una fotocamera con ottica intercambiabile tenendone solo una, allora mi piace la Voigtlander Vitomatic con Color Skopar 2,8/50...Costa meno e, come diceva la sua pubblicità 50 anni fa "perché l' ottica è meravigliosa". poi costa meno.
Personalissimo e opinabilissimo parere anche il mio!

Avatar utente
Francesco83
fotografo
Messaggi: 46
Iscritto il: 02/04/2017, 17:18
Reputation:

Re: Leica M-A

Messaggio da Francesco83 »

Ezio ha scritto:
22/09/2022, 20:23
[td][/td]
Francesco83 ha scritto:
22/09/2022, 16:00
C’è un aspetto di cui non si è discusso.. si tratta dell’esperienza d’uso, del feeling…
Il discorso delle Hasselblad poi secondo me lascia il tempo che trova… allora il banco ottico con super symmar XL straccia la Hasselblad? Secondo me ad ogni esigenza fotografica corrisponde il giusto mezzo… il giusto mezzo per se ad essere più precisi. Io se devo scattare una foto fine art porto la swc + cavalletto o il banco ottico. Ma se dovessi scegliere un accoppiata corpo/lente per qualsiasi altra occasione, per le mie uscite “intime” non ho dubbi… m6+35 mm.
Personalissimo e opinabilissimo parere il mio!
Buona luce a tutti
sei fuori binario.
Il feeling non ha niente (e ancor meno) da vedere con il risultato finale, la qualità (meramente tecnica) dell' immagine ottenuta.
Entra in gioco solo l' edonismo.
Come fai a confrontare Hasselblad (o meglio: 6x6) con Super symmar XL? che viene stracciata completamente da qualunque 6x6 come trasportabilità? ovvio poi che il maggior formato per qualità del risultato finale dell' immagine è una diversa storia.
Se dovessi andare in giro con cavalletto e banco ottico mollerei tutto e passerei all' acquerello... Parere personale...
Circa M6+35mm... è un problema tuo... se devo usare una fotocamera con ottica intercambiabile tenendone solo una, allora mi piace la Voigtlander Vitomatic con Color Skopar 2,8/50...Costa meno e, come diceva la sua pubblicità 50 anni fa "perché l' ottica è meravigliosa". poi costa meno.
Personalissimo e opinabilissimo parere anche il mio!
Il mio riferimento al Symmar era una provocazione. Paragonare una Leica a un’hasselblad non ha alcun senso a mio parere.
Io credo invece che il feeling con un mezzo condizioni anche il risultato finale. Risultato finale che, diciamocelo, non è solo la qualità di stampa, ma anche il momento colto. E se un fotografo è in simbiosi perfetta con la sua macchina questo si vedrà anche nel risultato finale.
Poi per chiudere… se definisci un problema l’accoppiata Leica m6+35mm… è un bel problema!
Comunque come anche tu hai dimostrat parlando di Vitomatic e color Skopar il mondo è bello perché è vario.

Avatar utente
Ezio
esperto
Messaggi: 262
Iscritto il: 11/08/2017, 20:46
Reputation:
Località: Bologna

Re: Leica M-A

Messaggio da Ezio »

leica M6+35 mm è sicuramente un "bel" problema che sicuramente molti vorrebbero avere sul groppone...

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi